Come togliere le macchie di inchiostro | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come eliminare le macchie d’inchiostro

Ogni tessuto ha il suo rimedio naturale. Per i maglioni, un batuffolo di cotone imbevuto di acetone. Per i vestiti, la farina. Per i tappeti, l’acqua gassata

COME TOGLIERE LE MACCHIE DI INCHIOSTRO

Acqua e sale. Borotalco, Sapone di Marsiglia con acqua minerale frizzante. Le macchie d’inchiostro possono diventare un incubo: nelle case dove ci sono i bambini, si macchiano continuamente vestiti, moquette e tappeti, divani e cuscini. Che fare? Esistono, per nostra fortuna, diversi rimedi naturali con i quali eliminare le macchie d’inchiostro.

COME SI TOGLIE L’INCHIOSTRO DELLA PENNA DAI VESTITI?

Sembrerebbe che togliere le macchie d’inchiostro dai vestiti sia un’operazione difficile e invece esistono dei metodi naturali che si rivelano davvero efficaci. Vediamo insieme quali.

  • Innanzitutto, bisogna circoscrivere la macchia di penna per evitare che si allarghi. Dunque, mai bagnarla ma, piuttosto, tamponarla con un panno umido in maniera delicata, dall’esterno verso l’interno, avendo cura di mettere sotto la macchia un altro panno, per evitare che l’inchiostro trapassi il tessuto.
  • Un metodo per eliminare la traccia d’inchiostro può essere la farina, da versare sulla macchia affinché la assorba. Anche il bicarbonato sortisce lo stesso effetto.
  • Se si uniscono acqua e aceto di vino bianco in parti uguali, si tolgono le macchie d’inchiostro dai tessuti e, in particolar modo, dai capi colorati. Il capo in questione va immerso in una bacinella dove vi siano acqua e aceto e va lasciato in ammollo per alcuni minuti, finché la miscela non agisca.
  • Anche il latte tiepido toglie bene le macchie d’inchiostro di penna dai vestiti, soprattutto se i tessuti sono bianchi. Lo si può unire a dell’acqua bollente e tamponare poi la macchia fino a quando non sia sparita del tutto. Il latte fresco va benissimo quando la macchia è stata appena fatta.
  • L’alcol denaturato è ottimo per le macchie provocate dai pennarelli indelebili. Bisogna tamponare con un panno pulito e alcol denaturato, appunto, e lasciare agire quest’ultimo per due minuti dopodiché è possibile mettere il capo sporco in lavatrice.
  • L’alcol denaturato, da lasciare agire per due minuti, va bene anche sui tessuti sintetici. Dopo, possono essere lavati in lavatrice, alla quale va aggiunto del sapone di Marsiglia. L’alcol va sempre testato su un angolino del tessuto sintetico, prima di adoperarlo, per capire se può danneggiarlo o meno.
  • Le macchie di penna biro si tolgono anche con una miscela di latte e aceto bianco, che va tamponata sulla chiazza in questione per qualche minuto. Poi, con un panno bianco, la parte va strofinata, dall’esterno verso l’interno, fino alla scomparsa dell’alone.
  • La combinazione di limone e sale è efficace sulle tracce d’inchiostro. Prima va messa qualche goccia di limone e subito dopo va aggiunto il sale. Le particelle d’inchiostro vengono attirate da entrambi gli elementi e portate in superficie, dove poi vengono eliminate.

LEGGI ANCHE: Macchie del trucco: come si eliminano

COME SI TOGLIE L’INCHIOSTRO DELLA PENNA DAI MAGLIONI?

Capita che con la penna ci si macchi d’inchiostro il maglione che si sta indossando. Niente paura, si può rimediare anche in questo caso, in maniera facile e veloce.

  • Le macchie causate e dalla penna sui maglioni vanno tolte immediatamente, prima che l’inchiostro si asciughi. Un metodo efficace può consistere nello spruzzare della lacca per capelli sull’alone, che poi va sfregato con un batuffolo di cotone imbevuto di acetone. Quando la macchia è fresca, basta agire con la lacca e un panno asciutto. I residui vanno trattati con alcol da strofinare delicatamente; dopodiché, il capo è pronto per essere lavato in lavatrice.
  • Anche latte e aceto di vino sono utili per le macchie sui maglioni, da mischiare in parti uguali e da strofinare sulla chiazza. Infine, il maglione va lavato in lavatrice.
  • Se la macchia è particolarmente resistente, si può usare la trielina da passare sul punto interessato e da lasciare in posa per una decina di minuti, prima di procedere al consueto lavaggio.
  • Amuchina e acqua ossigenata sono utilissime contro le macchie di biro. Questi prodotti vanno applicati sulla macchia e poi strofinati fino a sbiancare l’alone. Il capo va poi sciacquato con acqua tiepida.

PER APPROFONDIRE: Come togliere le macchie dai tessuti con i rimedi naturali

COME ELIMINARE MACCHIE D’INCHIOSTRO SU TAPPETI E MOQUETTE

Tappeti e moquette possono essere molto facilmente soggetti a macchie d’inchiostro, soprattutto se si hanno in casa dei bambini. Per tale ragione, sarebbe meglio non adoperare prodotti aggressivi bensì naturali.

  • Un metodo efficace si rivela l’acqua minerale gassata, da strofinare sulla macchia d’inchiostro aiutandosi con una spugna.
  • Anche una soluzione di sapone di Marsiglia e acqua calda può coadiuvare nell’eliminazione della macchia in questione. La miscela va fatta agire per un quarto d’ora circa, trascorso il quale, si procede all’asciugatura del tappeto.
  • La macchia d’inchiostro, in ogni caso, non va mai strofinata troppo ma più che altro tamponata con prodotti assorbenti, per evitare che il problema peggiori.
  • L’alcol può eliminare la macchia dal tappeto o dalla moquette, se picchiettato su di essa, grazie ad un panno umido, e con movimenti rapidi.
  • Si può anche adoperare un lubrificante, se i metodi precedenti non abbiano sortito l’effetto sperato. Questo va provato su di una piccola area, per testare la sua affidabilità e poi, eventualmente, va spruzzato; dopo qualche minuto, la macchia va pulita con acqua tepida e sapone e risciacquata con acqua tiepida.

PER SAPERNE DI PIÚ: Come eliminare le macchie di profumo dai vestiti

COME TOGLIERE MACCHIE D’INCHIOSTRO DALLE MANI

Le macchie d’inchiostro sulle mani sono un problema piuttosto frequente, soprattutto con i bambini. Come risolverlo al meglio e in modo naturale? Vediamolo insieme.

  • Le mani sporche d’inchiostro si puliscono con il succo di limone, strofinato laddove serva. Meglio evitare, però, se si hanno ferite o tagli, dato che il limone provoca bruciore.
  • Anche con l’acetone è possibile smacchiare l’inchiostro dalle mani, a meno che non si abbiano particolari allergie; se ne si versa un po’ su un dischetto di cotone che va poi strofinato sulla parte da pulire.
  • Dopo aver sciacquato le mani con acqua calda, si può adoperare della lacca da spruzzare sull’alone d’inchiostro e da sfregare poi con l’ovatta; è bene, infine, risciacquare con acqua calda.
  • L’olio idratante per bambini o quello semplice d’oliva che si usa per cucinare, possono risolvere il problema delle macchie d’inchiostro. Per strofinarli è bene usare un batuffolo di cotone.
  • Anche il dentifricio può essere utile per rimuovere l’inchiostro dalle mani. Meglio usare quello bianco che va fatto agire per qualche minuto e poi va strofinato con uno spazzolino, per smacchiare a dovere.
  • Un cucchiaio di sapone per i piatti o per la lavatrice, in polvere, messo in una ciotola con dell’acqua, crea una specie di pasta che, applicata sula macchia, la elimina, meglio se frizionata con una lana d’acciaio.
  • Anche un detergente lavavetri ha un ottimo potere pulente. Basta solo lavare bene le mani subito dopo l’utilizzo e mettere un poco di crema idratante per far sì che la pelle non si secchi.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

RIMEDI NATURALI PER ELIMINARE LE MACCHIE:

Share

<