Come sturare il lavandino in modo naturale | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come sturare il lavandino: bastano sale, bicarbonato di sodio e acqua bollente

Anche le bibite gassate possono funzionare. Non è indispensabile chiamare l'idraulico oppure cambiare pezzi. Si rischia di sprecare soldi

di Posted on

Anche una delle cose più frequenti, e talvolta complicate, come sturare un lavandino otturato, può diventare una facile operazione da concludere solo attraverso un semplice rimedio naturale.

COME STURARE IL LAVANDINO IN MODO NATURALE

Prima o poi capiterà anche a voi, non fatevi illusioni. Un lavandino otturato, in bagno, in cucina, in un quasiasi lavello, è un piccolo e banale incidente domestico nel quale ognuno di noi almeno una volta nella vita incapperà. Anche perché spesso non facciamo attenzione a ciò che scarichiamo. Un incidente che può risolversi, però, in uno spreco enorme, facile da evitare: acquisti di costosi e inquinanti prodotti chimici, oppure ricerca spasmodica, e talvolta inutile, dell’uomo giusto al posto giusto, in grado di risolverci il problema. Certamente e giustamente non senza farsi pagare.

LEGGI ANCHE: Risparmia su detersivi e saponi, l’aceto è ottimo per le pulizie in casa

COME STURARE IL LAVANDINO

Non scoraggiatevi: e non pensate che sia impossibile risolvere il problema in pochi minuti, in modo semplice, senza costi e con un prodotto naturale, magari il bicarbonato. In commercio trovate numerosi prodotti chimici stura-lavandini che promettono risultati incredibili in pochi minuti. Tuttavia, ogni cosa ha un prezzo e la chimica, talvolta, lo ha anche molto alto. Questi prodotti infatti, non solo sono altamente inquinanti ma, se non adoperati in maniera corretta, possono rivelarsi addirittura pericolosi e nocivi per la salute.

RIMEDI NATURALI PER STURARE IL LAVANDINO

Pertanto, prima di acquistare questi prodotti ecco un detersivo fai da te per sturare i lavandini otturati, semplice, efficace e innocuo per la salute in quanto del tutto naturale.

Occorrente

  • 150 gr di sale fino
  • 150 gr di bicarbonato di sodio
  • Acqua bollente

Procedimento

  • Unite insieme in un vecchio contenitore i 150 grammi di sale e di bicarbonato di sodio.
  • Mescolate in modo da far amalgamare bene i due elementi e poi versate il tutto all’interno dello scarico otturato.
  • Non vi resta che attivare il composto: per farlo vi basterà versare nello scarico del lavandino un litro e mezzo di acqua bollente.
  • Per mantenere lo scarico sempre pulito, ripetete l’operazione almeno una volta al mese.

CONSIGLI PER STURARE IL LAVANDINO

Esistono poi anche altri metodi naturali per sturare il lavandino. Ad esempio, potete ricorrere a una bibita gassata: le più comuni in commercio risolveranno il vostro problema in pochi minuti. In alternativa, c’è sempre il classico sturalavandini. Fate pressione con questo strumento all’imbocco del lavandino e versate a poco a poco dell’acqua bollente per smuovere l’ingorgo. Se avete ancora difficoltà, aiutatevi anche con un bastoncino, meglio se di metallo, come un ferro da maglia o del filo di ferro.

COME SGORGARE IL LAVANDINO

Un’altra variante per sturare i lavandini in cucina o in bagno è quella che prevede l’uso dell‘aceto, un rimedio naturale essenziale per i nostri lavori domestici, oppure in alternativa dell’acido citrico. Vediamo nei dettagli.
Materiale occorrente
  • Bicarbonato
  • Aceto (o acido citrico)
  • Sturalavandini
Procedimento
 
Molto semplicemente: versate una tazza di aceto (o acido citrico) e bicarbonato nello scarico otturato e poi aggiungete l’acqua bollente per completare l’operazione ed eliminare eventuali residui. Lo stura lavandini può essere prezioso per sturare il lavandino in modo definitivo e renderlo nuovamente funzionale.

CASA A SPRECO ZERO, I LAVORETTI DA FARE DA SOLI:

Share

LEGGI ANCHE: