Questo sito contribuisce all'audience di

Vacanze last minute e low cost, le tendenze del turismo per l’estate 2013

L'indagine di Trivago svela le tendenze dei turisti europei in fatto di durata del soggiorno, spesa media e periodo di prenotazione dei viaggi

Condivisioni

Le abitudini di viaggio dei turisti italiani in questa estate 2013, caratterizzate ancora dalla crisi, sono la tendenza a prenotare vacanze last minute e a cercare soluzioni low cost. Il portale europeo di ricerca e confronto di prezzi di alberghi Trivago ha svolto un’analisi delle prenotazioni effettuate tramite il suo sito per rilevare le principali tendenze dei turisti relative al booking in Hotel, soggiorno e spesa media settimanale nel periodo compreso tra giugno e settembre 2013.

LEGGI ANCHE: Vacanze last minute, tra affitti, scambio case e couchsurfing

I turisti sono molto più attenti alle spese, per questo preferiscono prenotare “all’ultimo minuto” aspettando, forse, un’offerta più conveniente e comparando le proposte di diversi operatori turistici prima di effettuare il booking online. Non solo, in Italia, il 63% delle ricerche di prezzo per le strutture alberghiere viene effettuata a meno di un mese dalla data del check-in in hotel e questo dimostra il nuovo trend in corso. Probabilmente si spera di trovare pacchetti vantaggiosi oppure offerte scontate proprio puntando sul fatto che, a pochi giorni dalla partenza, i posti rimasti sono pochi e quindi a costo inferiore. Come noi, preferiscono le vacanze last minute anche gli spagnoli e gli inglesi. Vacanze sempre più improvvisate, quindi. A differenza di tedeschi, olandesi, scandinavi e danesi mostrano un approccio diverso dato che prenotano fino a due o tre mesi prima della partenza.

PER SAPERNE DI PIU’: I migliori siti per trovare voli low cost

Per quanto riguarda la spesa media per una camera d’albergo, gli inglesi spendono più di tutti gli altri turisti europei: per una doppia a settimana, sono disposti a spendere fino a 668€. Anche i turisti del nord Europa scelgono camere che costano in media 662€ a settimana, seguiti da tedeschi e spagnoli. Gli italiani e i francesi, invece, si dimostrano più parsimoniosi in questo non superando una spesa media giornaliera di circa 40€ a persona a notte.

Infine, sulla durata del soggiorno Italiani, spagnoli e francesi preferiscono viaggi più brevi che non superino gli otto giorni. A concedersi vacanze un po’ più lunghe sono invece i tedeschi che, con una decina di giorni di pernottamento, seguiti dai viaggiatori del Nord Europa, le cui vacanze durano fino a 9 giorni.