Come affrontare il caldo torrido con 10 rimedi naturali
Questo sito contribuisce all'audience di

Come affrontare il caldo con 10 rimedi naturali

Dall'attività fisica all'alimentazione, dall'idratazione alla specifica cura della pelle: ecco come affrontare le alte temperature. Senza soffrire. Poche bevande zuccherate e pochi caffè. Ma molta acqua

Si può affrontare il caldo torrido con l’aiuto dei rimedi naturali? E quali sono i migliori? Sono domande alle quali è facile dare una prima risposta generale: certo, ci sono difese semplici ed efficaci per resistere bene, senza soffrire e senza lamentarsi, alle alte temperature. Difese che vanno dall’attività fisica al cibo, da alcuni accorgimenti domestici ai ritmi da seguire durante le giornate torride.

RIMEDI NATURALI CONTRO IL CALDO

Oltre all’utilizzo di ventilatori e impianti di climatizzazione, esistono diversi rimedi naturali che possiamo applicare per non farci sopraffare dal caldo africano di questi giorni. Li abbiamo raccolti per voi in un decalogo.

LEGGI ANCHE: Caldo torrido e condizionatore, 10 consigli per usarlo nel modo migliore e più efficace

rimedi-naturali-caldo (1)

  • Non sottovalutate l’alimentazione: evitate i cibi che fanno aumentare la temperatura corporea: fra questi ci sono spinaci, radicchio, barbabietola rossa, cipolle e aglio, frutta secca e cibi fritti. I pasti devono essere composti in primo luogo da frutta e verdura. Non devono mai mancare nell’alimentazione quotidiana pesche, ciliegie, melone: sono dissetanti e donano energia.
  • Idratate l’organismo bevendo almeno due litri d’acqua al giorno e consumando tisane, ideali quelle a base di carciofo, betulla o tarassaco. Evitate le bevande industriali e zuccherate.
  • Non abusate con il caffè: l’uso eccessivo abbinato al caldo può causare tachicardia e disturbi del sonno. Optate invece per altre soluzioni naturali che hanno effetti simili alla caffeina, ossia piante come guaranà, ginseng o eleuterococco, sempre abbinati a una buona idratazione che si traduce nel bere molto!
  • Con il caldo le gambe tendono a gonfiare. Contrastate questo fastidio immergendo i piedi in una bacinella di acqua tiepida, nella quale avrete inserito sale grosso e bicarbonato. Inoltre, di notte potete dormire con cuscino sotto le gambe per tenerle sollevate. E al mare, via libera a lunghe passeggiate sul bagnasciuga con le caviglie immerse nell’acqua.
  • Per dare sollievo alla pelle, sotto la doccia utilizzate yogurt e miele creando una crema da spalmare sul corpo e poi sciacquare via.
  • Prima di dormire spalancate le finestre e fare arieggiare la stanza, lasciando le luci spente. Per combattere l’insonnia dovuta al gran caldo mettete qualche doccia di olio essenziale di lavanda sul cuscino.
  • Per abbassare la temperatura corporea quando siete fuori casa provate a masticare un pezzetto di miele cristallizzato avvolto in una garza. Appena siete vicino a una fontanella, approfittatene! Un panno imbevuto di acqua fredda sul collo è un vero sollievo.
  • Evitare di indossare indumenti in nylon o in materiali acrilici e optate sempre per cotone e lino, che mantengono sicuramente più fresca la pelle.
  • Se potete farlo, evitate di uscire di casa tra le 12 e le 17.
  • Modificate il vostro programma quotidiano di attività sportiva: spostate gli esercizi al mattino presto o la sera, sarebbe impossibile eseguirli in altri momenti della giornata! Ricordatevi di bere sempre molta acqua, anche durante la sessione sportiva.

rimedi-naturali-caldo (2)

COME SI PUÒ COMBATTERE IL CALDO IN CASA?

Il caldo si soffre molto in casa, specie durante le ore del giorno. E anche in questo caso, a parte i condizionatori che vanno usati con attenzione per evitare sprechi, e dopo avere provato con un deumidificatore e un ventilatore (consuma 15 volte in meno di un condizionatore), ci sono alcuni semplici rimedi naturali che possono essere molto utili.
  • Create ovunque corridoi di aria. È un metodo antico, quanto efficace: l’aria, per il solo fatto che circola, si rinfresca e dunque arriva dalle vostre parti dandovi una sensazione di refrigerio.
  • Durante il giorno persiane e tapparelle devono stare chiuse, specie se la casa è esposta al sole. In questo modo l’afa non avrà modo di circolare all’interno delle stanze. Si calcola una diminuzione di circa il 30 per cento del calore che entra in casa con questo rimedio naturale. Al contrario, la sera, quando andate a letto e comunque quando non c’è più il sole, potete spalancare finestre, e persiane.
  • Usate al minimo gli elettrodomestici ed evitate cotture a vapore. Usate la luce solare fino a quando è possibile e accendete luci artificiali (rigorosamente a Led) solo se e quando è necessario.
  • Fate una bella doccia fresca prima di andare a letto o anche durante il giorno se il caldo non vi concede tregua.
  • Se avete uno spazio esterno, dal balcone al terrazzo, dal giardino al terrazzino, cercate di riempirlo di piante e fiori. Assorbono calore in modo naturale, prima che entri in casa.
Qui trovate altri consigli su come mantenere la casa fresca in estate.

COME AFFRONTARE IL CALDO DI NOTTE

Durante la notte il caldo afoso fa ancora più danni rispetto al giorno: rovina il sonno e ci impedisce di dormire. Dunque i rimedi naturali, in questo caso, servono anche a non sprecare il nostro sonno.
  • Porte aperte della stanza dove dormire, e se avete alle spalle o di fronte il bagno, aprite le sue finestre: questo corridoio d’aria sarà utile per fare diminuire la temperatura dell’aria durante tutta la notte. Ovviamente è preferibile che il letto sia posizionato al centro di questa corrente naturale.
  • Scegliete solo lenzuola e federe del cuscino (non troppo grande, in quanto aumenta il caldo) fatte con materiali naturali: dal cotone al lino. Quanto al colore, il bianco è l’ideale.
  • Fate la doccia prima di andare a letto, e comunque bagnate con acqua fredda, in una bacinella per alcuni minuti, polsi e caviglie: sono misure che danno immediati benefici per la vostra battaglia contro il caldo.
  • Più il letto è basso, durante l’estate, e meno soffrirete il caldo. Il motivo è semplice: il caldo tende a salire e dunque  lo avvertirete con maggiore intensità se la vostra posizione del letto sarà alta. Come nel caso degli scenografici letti a baldacchino.
  • Potete anche usare la vecchia borsa d’acqua calda, e questa volta riempirla di acqua fredda.
  • Anche il pigiama deve essere molto leggero e di cotone naturale. Potete anche optare per una semplice t-shirt bianca di cotone sottile. Basta e avanza.
  • Bevete molto: l’acqua è un alleato prezioso anche contro il caldo.

TUTTI I RIMEDI CONTRO IL CALDO:

Share

<