Come mantenere la casa fresca in estate - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Aria condizionata, come eliminarla in casa. E avere sempre tutte le stanze fresche

Tende e finestre chiuse durante il giorno. Apparecchi elettronici spenti. E pale nelle stanze da letto

COME MANTENERE LA CASA FRESCA IN ESTATE

Negli spazi esterni, da un balcone a una terrazza, mettete sempre qualche pianta rampicante. Hanno una funzione protettiva dai raggi del sole e inoltre assorbono calore, consentendo così di avere una casa più fresca. Un’altra possibilità, o anche un’aggiunta, rispetto alle piante rampicanti, è quella di montare un ombrellone da spazi esterni (noi abbiamo scelto questo).
Scegliete sempre tende bianche, sia per gli interni sia per gli esterni. Illuminano la casa in modo naturale, e così evitano accensioni di luci che provocano calore all’interno del vostro appartamento.
Approfittate dei bonus energia, e non sono pochi, e se avete una mansarda, un solaio, un terrazzo di copertura o un sottotetto, procedete con la coibentazione. La spesa non è indifferente, ma viene tagliata dai bonus, e il vantaggio, in termini di frescura per la casa, è davvero enorme.
Prima di cedere ai condizionatori, puntate sul ventilatore (trovate qui un’ottima soluzione). Ne trovate di diversi tipi e per diverse tipologie di stanze. In particolare, nella stanze da letto è preferibile installare in alto le pale: danno frescura, sono silenziose e consumano energia pari a 15 volte in meno rispetto a un condizionatore di medie dimensioni.

LEGGI ANCHE: Cibi anti-caldo, gli alimenti che aiutano a sopportare l’afa e non fanno ingrassare

ALTERNATIVE ALL’ARIA CONDIZIONATA

Croce e delizia della stagione estiva, l’aria condizionata a volte è davvero indispensabile, soprattutto nelle località dove si raggiungono temperature molto elevate. Allo stesso tempo però, rischia di incidere notevolmente sulle nostre bollette. Eppure, sono tanti i modi che ci permettono di mantenere la casa fresca senza dover per forza ricorrere all’aria condizionata.

CASA FRESCA SENZA ARIA CONDIZIONATA: I CONSIGLI UTILI

Ecco allora tutta una serie di trucchi e semplici accorgimenti da mettere in atto se non avete il condizionatore in casa o se, per ragioni ecologiche ed economiche, volete ridurne al massimo il consumo:

  • Durante il giorno, tenete tende e finestre chiuse in modo da mantenere la temperatura all’interno dell’abitazione.
  • Di sera invece, cercate di tenere aperte le finestre il più possibile in modo da far circolare l’aria e rinfrescare l’ambiente.
  • Spegnete le luci quando non vi servono e non lasciate i vari apparecchi elettronici in stand-by in quanto producono una quantità minima di calore.
  • Se possibile, installate le tende esterne sopra le finestre.

COME DIFENDERSI DAL CALDO ESTIVO

Per trovare invece un immediato sollievo alle alte temperature:

  • Nei momenti di massimo calore non esitate a bagnare con acqua fredda viso e polsi.
  • In alternativa, provate a passare un cubetto di ghiaccio su viso e collo, un rimedio naturale che permette di abbassare subito la temperatura corporea di circa un grado e mezzo.
  • Se la temperatura è molto alta, un vecchio rimedio è quello che consiste nel tenere gli indumenti in frigorifero per qualche minuto prima di indossarli.
  • Anche il consumo di cibi freddi aiuta a mantenere bassa la temperatura corporea. Stessa cosa per i liquidi freddi a patto però che non lo siano eccessivamente.
  • Spazio inoltre a insalate, angurie e meloni ben refrigerati.
  • Infine, evitate di utilizzare il forno e di cucinare cibi che richiedono lunghi tempi di cottura.

PER APPROFONDIRE: Frutta e verdura, come si conservano e non si sprecano durante l’estate

ARIA CONDIZIONATA: FA MALE?

È questa la domanda che ci poniamo più spesso in questo periodo in cui molti di noi si ritrovano con febbre, tosse, raffreddore e bronchite a causa degli sbalzi di temperatura dovuti al passaggio da ambienti in cui non c’è l’aria condizionata ad altri in cui invece l’aria fredda è eccessiva. È bene pertanto sapere che, se utilizzata con moderazione, l’aria condizionata non fa male ma al contrario può evitare anche il sorgere di malori dovuti alle eccessive temperature, soprattutto nel caso degli anziani. Attenzione però a non esporsi troppo ai getti d’aria diretti e a non lasciare il condizionatore sempre acceso: per evitare eventuali malesseri e mantenere in casa una temperatura gradevole, è sufficiente regolare l’impianto impostando circa 4-5 gradi di scarto rispetto alla temperatura esterna.

COME COSTRUIRE UN VENTILATORE PORTATILE

Se volete mettere alla prova le vostre capacità manuali e creative e, allo stesso tempo, risparmiare denaro riutilizzando alcuni degli oggetti che tutti noi abbiamo già in casa, potete provare a costruire un piccolo ventilatore da scrivania.

COME COSTRUIRE UN CONDIZIONATORE FAI DA TE

Anche se può sembrare difficile, provare a costruire in casa un condizionatore fai da te può rivelarsi anche divertente. L’importante è non dimenticarsi di prestare attenzione durante le fasi di assemblaggio delle diverse parti. Il condizionatore fai da te che vi proponiamo di costruire in casa seguendo le istruzioni del video-tutorial funziona a batterie o collegato a un pannello solare.

I CONSIGLI PER UTILIZZARE AL MEGLIO GLI ELETTRODOMESTICI E RISPARMIARE:

Shares

LEGGI ANCHE: