Crema solare ecologica per evitare inquinamento del mare - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Abbronzatura sostenibile, come scegliere una crema solare ecologica e sicura

I filtri solari chimici non solo possono contenere ingredienti dannosi per la nostra salute ma sono anche altamente tossici per gli organismi acquatici come pesci, molluschi e per l’ecosistema dei coralli.

CREMA SOLARE ECOLOGICA –

Durante l’estate, l’esposizione al sole può apportare numerosi effetti benefici alla nostra salute. La luce solare è infatti in grado di normalizzare la pelle grassa e ha proprietà antimicotiche e antibatteriche. È proprio attraverso l’esposizione ai raggi del sole che il nostro organismo produce la vitamina D in grado di rafforzare le ossa. Senza contare che i raggi del sole aiutano anche ad attenuare e prevenire i sintomi di alcune malattie come l’artrite e i dolori ossei.

Per ottenere tutti questi benefici è però fondamentale esporsi al sole nella maniera corretta: non bisogna mai dimenticare che troppo sole fa male alla nostra salute.

LEGGI ANCHE: Come prendere il sole in modo corretto, 10 regole da non trascurare 

DANNI ECCESSIVA ESPOSIZIONE AL SOLE –

L’eccessiva esposizione ai raggi solari e soprattutto lo scarso utilizzo di creme con fattore di protezione non solo possono accentuare l’invecchiamento della nostra pelle con conseguente formazione di rughe e pieghe d’espressione più visibili ma possono anche essere alla base dello sviluppo di patologie più gravi come ad esempio i tumori della pelle.

COME ESPORSI AL SOLE IN MODO CORRETTO –

Evitate quindi le ore più calde e non trascurate mai l’utilizzo della crema solare da applicare sempre almeno 15 minuti prima dell’esposizione al sole e successivamente almeno ogni due ore.

Al momento dell’acquisto, ricordate sempre di scegliere una crema solare formulata con sostanze naturali: potrete così prevenire, in caso di pelle molto delicata, eventuali allergie causate dalla presenza di coloranti, filtri chimici di sintesi e parabeni.

CREME SOLARI INQUINAMENTO –

E non solo: i filtri solari chimici possono contenere ingredienti altamente tossici per gli organismi acquatici come pesci, molluschi e per l’ecosistema dei coralli: una volta a contatto con il mare, la crema solare tende infatti a disperdersi in acqua.

PER APPROFONDIRE: Scottature solari, i rimedi naturali

Shares