Questo sito contribuisce all'audience di

Dormire bene con frutta, verdura e latticini

Condivisioni

Dormire bene è importante perché permette di recuperare le energie e mantenersi in buona salute. Anche la dieta alimentare è in grado di favorire o danneggiare la qualità e la durata del sonno.

LA RICERCA. Secondo numerose ricerche, le persone che si alimentano bene con un giusto apporto di nutrienti diversi godrebbero di un sonno migliore. Questa tesi è stata dimostrata anche da un team di ricercatori statunitensi della Perelman School of Medicine che ha portato avanti uno studio attraverso il quale si dimostra che alcuni alimenti possono svolgere un ruolo importante nel determinare la durata del sonno nel breve e lungo termine.

In particolare, dai risultati della ricerca è emerso che il sonno molto breve è associato a una minore assunzione d’acqua e carboidrati totali. Il sonno breve è associato invece a una ridotta assunzione di vitamina C, acqua, selenio e luteina/zeaxantina mentre il sonno lungo deriverebbe da una minore assunzione di teobromina, acido dodecanoico, un grasso saturo, colina, carboidrati totali e più alcol.

LEGGI ANCHE: La qualità del sonno influisce sulla memoria

Una scarsa varietà di cibo sarebbe quindi in grado di determinare una diversa qualità del sonno. Ma quali sono allora gli alimenti da preferire per dormire meglio?

GLI ALIMENTI. Innanzitutto cercate di apportare più sostanze utili all’organismo come il selenio che si trova ad esempio  nelle noci e nella carne, la luteina che si trova nelle verdure a foglia verde o il licopene presente nei pomodori e in tutta la frutta rossa o arancione. Lattuga, radicchio, cipolla e zucca sono inoltre ricchi di proprietà sedative in grado di conciliare il sonno.

Cercate di mangiare di più a pranzo e di meno a cena. Terminare il pasto con una passeggiata o un momento dedicato alla lettura è inoltre una buona abitudine che concilia il relax prima del riposo notturno.

Consumate latte, formaggi e yogurt: contengono triptofano, un amminoacido in gradi di favorire il sonno.

Evitate gli alcolici e scegliete una tisana rilassante o un bicchiere di latte tiepido.

Infine, di sera evitate di svolgere attività fisiche pesanti e se possibile non lavorate dopo cena in modo da rilassare la mente e prepararla al sonno.

LEGGI ANCHE:

1 Comment
  • Claudio Monteverdi
    19.03.2013

    Consiglio da naturopata esperto di alimentazione: consumate latte e formaggi ma con grande moderazione, e sempre abbinati a buone quantità di verdura. Studi scientifici hanno dimostrato che favoriscono molte malattie (vedi The China Study del dott. Campbell, il più grande studio sull’alimentazione http://goo.gl/F4rCJ ).