Ricetta crostata di ciliegie - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Crostata di ciliegie: una ricetta dal sapore straordinario, arricchita dalle fave di cacao

Semplice da preparare, la crostata di ciliegie è la torta dell’estate, l’ideale anche per uno spuntino gustoso in spiaggia

RICETTA CROSTATA DI CILIEGIE

Cosa c’è di più buono di una crostata di ciliegie? L’ideale per la colazione o per una pausa golosa nel pomeriggio, la crostata di ciliegie è l’ideale anche per non sprecare quelle troppo mature. Basta togliere il nocciolo, dividerle a metà e aggiungere pochi e semplici ingredienti tra cui uno davvero speciale, in grado di dare alla pasta frolla un aroma straordinario: le fave di cacao. Vediamo insieme come si prepara.

LEGGI ANCHE: Crostata di visciole, la ricetta più antica per cuocerla facilmente in meno di un’ora

RICETTA CROSTATA CON CILIEGIE FRESCHE

Ingredienti

  • 150 grammi di burro
  • 150 grammi di zucchero
  • 3 tuorli
  • 270 grammi di farina 00
  • 30 grammi di fave di cacao
  • 1 vasetto di confettura di ciliegie (o duroni)

Occorrente

  • 1 tortiera da circa 25 cm. di diametro
  • Carta da forno

Preparazione

  • Tritate finemente nel mixer le fave di cacao.
  • Fate ammorbidire il burro nel microonde per 20 secondi (l’ideale sarebbe tirarlo fuori dal frigorifero un’ora prima di incominciare a impastare).
  • Versate lo zucchero e montate brevemente i due ingredienti.
  • Unite i tuorli, uno alla volta, facendoli assorbire bene.
  • Aggiungete le fave di cacao tritate e, poco alla volta, la farina, aiutandovi con una spatola: quando il composto comincerà ad asciugarsi, procedete a impastare con le mani.
  • Appena l’impasto si presenterà omogeneo, smettete di impastare, fasciatelo con la pellicola e mettetelo a riposare in luogo fresco.

  • Dopo non meno di mezz’ora, riprendete l’impasto, selezionatene due terzi.
  • Appoggiatelo direttamente su un foglio di carta da forno, e stendetelo con il mattarello dandogli una forma più o meno rotonda.
  • Trasferite la pasta, con la carta, nella tortiera, e aggiustate il bordo intorno di modo da renderlo regolare e un po’ rialzato (la pastafrolla è facilissima da manipolare)
  • Coprite con uno strato abbondante di confettura.
  • Accendete il forno statico a 180°.
  • Con la pasta avanzata, modellate la classica griglia, o altre decorazioni a piacere
  • Cuocete in forno per circa 30 minuti: la crostata è pronta quando la pasta si presenta ben dorata.

I nostri consigli

Potete preparare la pasta frolla con ampio anticipo, anche il giorno prima. In questo caso deve essere conservata in frigorifero, e rimessa a temperatura ambiente almeno un’ora prima di lavorarla

Gli albumi avanzati possono essere riutilizzati per altre ricette come le classiche meringhe, o per la preparazione di torte salate.

Si conservano 3-4 giorni in frigorifero, oppure a lungo nel congelatore.

LE NOSTRE CROSTATE PER LA COLAZIONE:

 

 

 

Shares