Sale: come usarlo per le pulizie di casa | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Sale: come usarlo per le pulizie di casa

Elimina anche le macchie più resistenti. Ottimo per i pavimenti, per deumidificare, contrastare la muffa ed eliminare i cattivi odori

Può bastarne anche solo una manciata. Il sale è un potente rimedio naturale per buona parte delle pulizie domestiche. Ottimo per i pavimenti, assorbe qualsiasi liquido e così elimina anche le macchie più resistenti. Ma potete usarlo anche per deumidificare, contrastare la muffa ed eliminare i cattivi odori. Spesso bisogna combinarlo con l’aceto oppure con il limone.

COME SI USA IL SALE PER LE PULIZIE DOMESTICHE

Dalla cucina al salotto, dal bagno alla camera da letto, il sale, soprattutto quello grosso, si rivela un ottimo alleato delle pulizie domestiche, efficace ed economico. Può essere utilizzato da solo o meglio ancora mescolato con ingredienti naturali quali aceto, limone e bicarbonato di sodio.

CHE COSA SI PUÒ FARE CON IL SALE GROSSO?

Il sale grosso è quello più indicato per le pulizie domestiche e i suoi utilizzi sono innumerevoli.

  • Aiuta a sbiancare il bucato se mescolato con acqua e limone.
  • Versato in acqua fredda insieme a un po’ di aceto bianco ravviva i colori degli abiti.
  • Aiuta a deumidificare gli ambienti.
  • Elimina l’odore di pesce dalle mani, basta aggiungerlo a un po’ di aceto e lavarle con la miscela. Oppure, insieme al bicarbonato, può essere versato in piccole quantità nelle scarpe maleodoranti.
  • Un mix di sale e limone aiuta a eliminare eventuali incrostazioni dalla piastra del ferro da stiro.
  • Sale grosso mescolato con aceto o bicarbonato si rivela prezioso per la pulizia dei pavimenti.
  • Il sale grosso aiuta anche a rimuovere le macchie di pomodoro.
  • Aiuta a mantenere pulita la moka e per eliminare il calcare dai filtri e dal serbatoio, basta mescolarlo con acqua e aceto, inserendo la miscela nel serbatoio della moka, che va messa sul fuoco finché l’acqua non sale. La moka va poi smontata e risciacquata con acque fresca. Infine i vari pezzi che la compongono possono essere messi a bollire in acqua con aceto e sale.
  • Dato che ha potere assorbente, aiuta a rimuovere le macchie dai vestiti. Per gli abiti di cotone è sufficiente una miscela a base di sale e succo di limone, che va lasciata sulla macchia per circa un’ora prima di lavare il capo.
sale

sale

SALE PER PULIRE I PAVIMENTI

Il sale grosso si rivela utile anche per la pulizia dei pavimenti, fatta eccezione per quelli di marmo. Basta mescolarne una manciata con alcuni cucchiai di aceto e versare il tutto nell’acqua utilizzata per detergere il pavimento.

Aggiungendo anche un po’ di bicarbonato, l’effetto sarà potenziato.

LEGGI ANCHE: Detersivo fai da te per i pavimenti di casa, come prepararli con ingredienti naturali

SALE PER ELIMINARE IL CALCARE

Per prevenire la formazione del calcare nella lavatrice è possibile ricorrere a una miscela a base di sale e bicarbonato, che va aggiunta al detersivo.

Invece se volete eliminare il calcare dal lavello, spruzzate del succo di limone e versateci sopra del sale. Quindi strofinate pian piano la zona e risciacquatela bene.

SALE PER DEUMIDIFICARE E DEODORARE

Se volete deumidificare casa sfruttando le proprietà del sale, vi bastano sale grosso e una bottiglia di plastica. Inseriteci all’interno 180 grammi di sale, chiudete la bottiglia e collocatela in frigo per un’intera nottata. Rimuovete con l’aiuto delle forbici la sommità della bottiglia e posizionatela nella stanza da deumidificare. Funziona nel giro di qualche giorno.

Altrimenti potete praticare dei fori su un contenitore di plastica, per esempio una vaschetta del gelato, inserire 100 gr di sale grosso in un sacchetto di organza chiuso da un laccetto, e disporlo sopra il contenitore. Il sale attirerà l’umidità bagnandosi sempre di più e facendo in modo che l’acqua si raccolga nella vaschetta.

sale

sale

SALE PER PULIRE IL FORNO

Sale grosso, soda, bicarbonato e acqua si rivelano preziosi per la pulizia del forno.

  • Versate mezza tazza di sale, mezza tazza di soda, 500 grammi di bicarbonato e un quarto di tazza di acqua in un recipiente, impastate e accendete il forno a 120 gradi lasciandolo scaldare per una quindicina di minuti.
  • Spegnete, aprite lo sportello, stendete la pasta sulle pareti del forno aiutandovi con un panno e lasciate agire almeno per 20 minuti.
  • Infine spruzzate sulle pareti una miscela a base di ¾ di tazza di aceto di vino bianco, 10 gocce di olio essenziale di timo e 10 di olio essenziale di limone.
  • Pulite e sciacquate.

COSA CORRODE IL SALE

Nonostante il sale sia così prezioso nelle pulizie di casa, non dovete dimenticare che ha potere corrosivo e quindi, se utilizzato nel modo scorretto, potrebbe rovinare pavimenti, piastrelle, ceramiche, calcestruzzo. Ecco perché è meglio mescolarlo con altri ingredienti naturali a seconda del tipo di impiego cui è destinato.

CHE SUCCEDE CON IL SALE IN UN ANGOLO DELLA CASA?

Un tempo si diceva che il sale grosso posizionato in un angolo della casa fosse in grado di allontanare le energie negative ma a prescindere dalle superstizioni, esso è effettivamente utile per assorbire l’umidità e i cattivi odori. Meglio ancora se, nel contenitore, versate un cucchiaio di bicarbonato.

DETERSIVI FATTI IN CASA CON PRODOTTI NATURALI:

Share

<