Come difendersi dal caldo estivo- Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Caldo e afa, poco caffè e tanta acqua. Se camminate, sempre con un cappello

Altri consigli e rimedi semplici per affrontare temperature tropicali: vestiti leggeri. Con colori chiari e tessuti naturali. E niente jogging nelle ore più calde

di Posted on
Condivisioni

COME DIFENDERSI DAL CALDO ESTIVO 

Il caldo arriva d’improvviso. Ed è immediatamente micidiale, non fa sconti. Il surriscaldamento climatico, nel mondo poco sostenibile, impone anche questo: affrontare, quasi come se fosse un’emergenza sanitaria, le impreviste ondate di caldo. Torrido. Per difendersi, entrano in gioco innanzitutto i nostri stili di vita. E i piccoli, ma preziosi accorgimenti. Alcuni perfino di antica saggezza, quando non esistevano né l’aria condizionata né i ventilatori. Per esempio: fare attenzione alle ore nelle quali si esce di casa, oppure bere davvero tanto e spesso. In generale, grazie anche alla condivisione di tanti consigli da parte della comunità di Non sprecare, siamo convinti di una cosa: dal caldo estivo, anche se molto pesante e imprevisto, è possibile difendersi. Con i più semplici ed efficaci rimedi naturali.
 

COME DIFENDERSI DAL CALDO IN CASA 

Dall’abbigliamento al cibo. Da qualche attenzione per creare correnti d’aria in casa o in ufficio senza restare intrappolati nella prigione dell’aria condizionata, agli orari giusti per camminare a piedi. Il caldo torrido non si affronta lamentandosi, non serve a nulla. Piuttosto servono contromisure efficaci, a tutto campo. Facili da prendere e dai risultati davvero sorprendenti. 

Cosa fare quindi per difendersi dal caldo estivo ed evitare problemi per la salute? Ecco alcune regole semplici e facili da applicare ma importanti per prevenire eventuali malesseri.

ONDATE DI CALORE, I SEGNALI D’ALLARME PER LA SALUTE 

I primi segnali di sofferenza dovuti al caldo sono:

  • senso di spossatezza
  • debolezza 
  • mal di testa 
  • temperatura corporea elevata
  • sete intensa
  • perdita di conoscenza
  • crampi muscolari
  • tachicardia

In presenza di questi sintomi è necessario distendere immediatamente, in un luogo fresco, la persona colpita dal malore, sollevarle le gambe in alto, idratarla con dell’acqua e bagnarle il viso per abbassare la temperatura corporea. Nel caso in cui la persona colpita da malore non si riprende contattate immediatamente il 118.

CONSIGLI UTILI PER DIFENDERSI DALL’AFA E DAL CALDO ESTIVO

  • Evitate di uscire nelle ore più calde della giornata, indicativamente tra le 12 e le 18.
  • Indossate abiti di colore chiaro e non aderenti, di cotone, lino o fibre naturali. Evitate abiti scuri e di fibre sintetiche che con il caldo possono anche provocare fastidiose allergie.
  • Bevete molta acqua (almeno un litro e mezzo al giorno) per idratare la pelle e l’organismo.
  • Seguite una dieta ipocalorica e privilegiate il consumo di frutta e verdura in quanto contengono una grande percentuale di acqua.
  • Consumate pasti leggeri: preferite la carne bianca e il pesce, limitate i carboidrati ed evitate i cibi ricchi di grassi.
  • Limitate il consumo di caffè, alcolici e bevande gassate che hanno un effetto diuretico e aumentano i liquidi espulsi dall’organismo e non disponibili per il processo di raffreddamento.
  • Rinfrescate gli ambienti di casa solo la mattina presto e la sera mantenendo tapparelle e finestre chiuse durante il giorno.
  • Evitate le bevande troppo calde o troppo fredde in quanto nel primo caso aumentano la temperatura corporea, nel secondo possono provocare crampi e congestioni.
  • Fermate il calore esterno creando corridoi di aria fresca tra le porte e le finestre. Mantenete chiuse le finestre durante il giorno e utilizzate tende dai colori chiari.
  • Utilizzate piante rampicanti per balconi e terrazze: proteggono le mura domestiche dai raggi solari.
  • Se avete installato in casa un impianto di climatizzazione, fate attenzione ai flussi d’aria diretti e alle temperature troppo basse.
  • Prestate particolare attenzione alle persone anziane: misurate loro regolarmente la pressione e la temperatura corporea.
  • Se decidete di esporvi al sole, non dimenticate di riparare la testa con un cappello.
  • Non praticate jogging e attività fisica nelle ore più calde della giornata.
  • Se state assumendo farmaci per diabete, ipertensione o altre patologie, non esitate a consultare il vostro medico di famiglia in modo da valutare se c’è l’eventualità di possibili reazioni causate dal sole e dalle alte temperature.

PER APPROFONDIRE: Aria condizionata, fa male o fa bene?

COME DIFENDERSI DAL CALDO DI NOTTE 

Ed ecco ora qualche altro semplice consiglio e prezioso consiglio per cercare di dormire bene anche quando fa molto caldo:  

  • Indossate un pigiama o una camicia da notte di cotone leggero.
  • Usate lenzuola di cotone dai colori chiari.
  • Optate per una doccia fresca prima di andare a dormire: favorisce il sonno.
  • Non sprecate corrente elettrica e spegnete tutti gli apparecchi elettronici in casa, anche quelli in standby in quanto emettono comunque calore;
  • Fate una cena leggera e privilegiate piatti freschi in modo da non dover accendere i fuochi o il forno.

(Fonte immagine di copertina: LaPresse)

TUTTI I CONSIGLI PER L’USO DEI CONDIZIONATORI:

Nessun commento presente

Che ne pensi?