Cane d'alce: carattere e dove si trova | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cane d’alce: carattere e dove si trova

Utilizzato dai Vichinghi per la caccia all'alce, da qui il suo nome. Oggi è anche uno straordinario cane da compagnia. Intelligente, affettuoso, coraggioso e indipendente

Il cane d’alce (detto anche Norsk Elghund) veniva utilizzato dagli antichi vichinghi per la caccia all’alce, da qui il suo nome, alla marmora e all’ermellino. Ma in Norvegia sono stati ritrovati quattro scheletri fossili del cane d’alce che risalgono addirittura all’età della pietra.

CANE D’ALCE ORIGINI

Soltanto verso la fine dell’Ottocento questa razza di cani venne importata in Inghilterra e oggi il cane d’alce, pur essendo ancora utilizzato nelle terre d’origine come cane da caccia, è uno straordinario cane da compagnia. Nonché ottimo cane da slitta e da guardia.

Per quanto riguarda le sue origini, secondo quanto riporta l’Enci, Ente Nazionale Cinofilia Italiana, in Norvegia sono stati rinvenuti scheletri fossili del cane d’alce risalenti all’età della pietra. Inoltre veniva impiegato per la caccia già mille anni prima di Cristo dai cacciatori della Scandinavia.

LEGGI ANCHE: Labrador Retriever: scopriamone origini, carattere, alimentazione e come prendersene cura

CANE D’ALCE CARATTERISTICHE

Il cane da alce ha una testa sottile e larga tra gli occhi, infossati e scuri. Le orecchie sono appuntite, erette e praticamente immobili. Il pelo è fitto, ruvido e impermeabile.

I colori, invece, prevedono tutte le gradazioni del grigio, con la presenza di puntini neri sui peli esterni. La taglia media del cane d’alce è di 50 centimetri, e il peso si aggira attorno ai 25 chilogrammi.

Sopporta bene il freddo, è molto resistente e robusto, praticamente instancabile. Gli occhi sono di colore marrone scuro. La coda è arrotolata sul dorso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Henskin hirvikoirat (@henskinhirvikoirat)

LEGGI ANCHE: Border Collie: origini, carattere, qualità e cosa sapere prima di prenderlo

CARATTERE DEL CANE D’ALCE

Leale, coraggioso, fedele, ma anche molto indipendente. In famiglia è un cane decisamente affettuoso, ma bisogna fare un po’ di attenzione se ci sono altri animali in casa, con cui potrebbe non andare d’accordo. Inoltre con gli estranei è un po’ più guardingo. Molto intelligente e fiero, è dotato di un forte istinto predatorio, dovuto alle sue origini.

LEGGI ANCHE: Pastore tedesco: tutto ciò che c’è da sapere se stai pensando di accoglierlo in famiglia

COME SI CURA UN CANE D’ALCE

Ha un’energia inesauribile che va incanalata nel modo giusto, portandolo a fare lunghe passeggiate e regolare esercizio fisico. Insomma, non è certo un cane da divano!

Quando lo portate a spasso, attenzione a non perderlo d’occhio perché tende ad allontanarsi, soprattutto se fiuta qualcosa di interessante.

Per quanto riguarda l’alimentazione, solitamente vengono consigliati carne cruda, verdure e farinacei, alternati eventualmente a cibo umido o crocchette di qualità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Henskin hirvikoirat (@henskinhirvikoirat)

LEGGI ANCHE: Bassotto a pelo lungo: carattere e cura

QUANTO COSTA UN CANE D’ALCE?

Premesso che il Norsk Elghund Grigio è poco diffuso nel nostro paese, il costo può variare a seconda delle caratteristiche del cane, del pedigree e di altri fattori. In linea di massima si va dai 1.000 euro in su.

LEGGI ANCHE: Cane corso: carattere, qualità e pericolosità

NORSK ELGHUND NERO

La razza del Norsk Elghund grigio è la più conosciuta ma la Federazione Cinologica Internazionale riconosce l’esistenza di una razza distinta, ovvero il Norsk Elghund nero, diffuso però esclusivamente in Norvegia. Quindi ancora più raro e difficile da trovare del Norsk Elghund grigio.

COME VIVERE AL MEGLIO CON I NOSTRI AMICI A QUATTRO ZAMPE

Share

<