Questo sito contribuisce all'audience di

Mai dire bugie ai cani: capiscono se il padrone mente, e non gli credono più

I risultati di una ricerca dell’università di Kyoto: i cani riconoscono le menzogne più velocemente degli uomini. E sono in grado, dal tono della voce, di capire le emozioni, l’umore e gli stati d’animo dei loro padroni. Per questo è meglio essere sinceri per instaurare un proficuo rapporto di fiducia.

Condivisioni

COME DARE ORDINI AL CANE

Attenzione a dire bugie ai cani. Lo capiscono, ci identificano come persone inaffidabili e da quel momento non credono più alle nostre parole, e non prendono più sul serio neanche i nostri ordini. A questa interessante conclusione sono arrivati alcuni etologici della Kyoto University, guidati dal professore Akiko Takaoka, che hanno condotto un test molto approfondito su 34 animali.

LEGGI ANCHE: Guardate cani e gatti negli occhi, aumenta così il legame affettivo

I CANI CAPISCONO LE BUGIE

In pratica: i cani dovevano trovare il cibo sulla base dei suggerimenti e delle indicazioni ricevute. Ma se si trattava di consigli falsi, smettevano di cercare e non si fidavano più della parola ricevuta attraverso un comando. Dice Takaoka: «A questo punto possiamo dire con certezza che i cani sono in grado di valutare se una persona sia affidabile o meno. E possono farlo con una velocità superiore a quella dell’uomo. Hanno infatti un’intelligenza più sofisticata di quanto pensassimo, che si è evoluta nel corso della loro lunga storia a contatto con gli uomini».

I CANI CAPISCONO LE NOSTRE EMOZIONI

Un’altra ricerca, questa volta ci spostiamo all’università Messerli di Vienna, dimostra invece come i cani siano in grado di riconoscere rabbia, felicità e tristezza, leggendo le espressioni del nostro viso. E i cervelli canini possiedono delle aree deputate proprio all’elaborazione della voce grazie alle quali distinguono il tipo di emozione espressa con una parola.

COME ADDESTRARE UN CANE

I ricercatori viennesi hanno fatto lo stesso esperimento su 11 cani e 22 persone: tutti addestrati a rimanere fermi in un apparecchio di risonanza magnetica per ascoltare 220 brani di vocalizzazioni umane, canine e ambientali. In entrambe le specie, senza differenze significative, l’attività celebrale opera in modo simile in relazione al tono e al suono ascoltato. Dunque, i cani sono bravissimi a entrare in sintonia con i sentimenti dei loro padroni.

COME VIVERE AL MEGLIO CON I NOSTRI AMICI A QUATTRO ZAMPE

Come fare sport con il proprio cane, divertendosi insieme. Le attività migliori

Giocare con il cane, i consigli essenziali. Molto spazio per correre e comandi precisi (Foto)

Come far convivere insieme cane e gatto nella stessa casa: regole e consigli utili

Come fare una cuccia per cane fai da te con uno dei vecchi maglioni inutilizzati