Come vedono i cani - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come vedono i cani, anche al buio

I colori che riconoscono sono tre: blu, giallo e bianco. Rispetto agli uomini, sono più sensibili agli oggetti che si muovono. Ma hanno una messa a fuoco più sfuocata

COME VEDONO I CANI

Come vedono i cani? E come si differenzia la loro vista da quella degli uomini? Non sono domande oziose, o banali curiosità, ma servono davvero a chiunque ama gli animali domestici, per esempio, per non sprecare la loro compagnia. Ed anzi viverla nelle migliori condizioni possibili.

COME VEDE IL CANE

Innanzitutto sfatiamo una leggenda metropolitana, falsa quanto assolutamente infondata: non è vero che i cani vedono solo in bianco e nero. Piuttosto è vero che la loro vista non è sviluppata come quella umana, in particolare in due direzioni: i colori che riescono a distinguere bene e la messa a fuoco. Al contrario, al buio i cani ci superano, e vedono meglio di noi.

Gli unici colori che il cane vede davvero bene, come noi, sono:

  • il blu
  • il giallo
  • il bianco.

Negli altri casi i colori assumono tinte completamente diverse da quelle che vediamo noi, tanto che possiamo parlare, con il nostro linguaggio medico, di animali daltonici. Un esempio? Il rosso, per i cani è un marrone chiaro, poco intenso, sbiadito. E dunque, se lanciate una pallina rossa nell’erba, mettete il cane in seria difficoltà: sarà molto difficile per lui riconoscerla e prenderla.

In secondo luogo, altra differenza molto importante rispetto all’uomo, la vista del cane è meno nitida, quasi sfuocata: e ciò, come per i colori, per il fatto che i due tipi di recettori all’interno dell’occhio del cane, i bastoncelli e i coni, sono presenti in quantità diverse rispetto all’occhio umano.

PER APPROFONDIRE: Come fare sport con il proprio cane, divertendosi insieme. Le attività migliori

COME CI VEDONO I NOSTRI CANI?

Il modo con il quale i nostri cani ci vedono è diverso da quello con il quale noi vediamo i cani. Il cane ha un campo visivo di 240 gradi, e non vede bene da vicino: per metterci a fuoco ha bisogno di una distanza di almeno 50 metri. Al contrario, il cane riesce a percepire i movimenti di un uomo, o di un altro animale, anche a 800 metri di distanza. In ogni caso, i cani sono in grado di riconoscere i proprietari e di identificarli anche dall’olfatto e dal timbro della voce.

CHE COSA VEDONO I CANI QUANDO GUARDANO LA TV?

Sicuramente i cani non smanettano con il telecomando. Ma che cosa vedono quando sono davanti alle immagini che scorrono in televisione? E quando sono di fronte a un pc o a un tablet?

  • Innanzitutto i cani sono catturati dal suono, specie se scorrono immagini e rumori di altri animali.
  • Poi hanno una visione dicromatica (con una preferenza per il blu e il giallo) e non tricromatica, come quella dell’uomo.
  • Infine, preferiscono filmati brevi, attorno ai tre secondi, e sono molto mobili quando guardano la tv: e si spostano frequentemente tra il video e i padroni seduti sul divano.

LEGGI ANCHE: Labrador Retriever: scopriamone origini, carattere, alimentazione e come prendersene cura

COME GLI ANIMALI DOMESTICI MIGLIORANO LA NOSTRA VITA:

  1. Come far convivere insieme cane e gatto nella stessa casa: regole e consigli utili
  2. Cani o gatti, chi preferire in casa? Entrambi: tutti ci allungano la vita
  3. I benefici degli animali per i bambini autistici: la straordinaria amicizia tra Iris e Thula
Share

<