Cannella: benefici, proprietà, usi e controindicazioni - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cannella: benefici, usi e controindicazioni

Antibatterica e antiossidante. Abbassa il colesterolo e stimola la digestione. Per i diabetici agisce come l'insulina. Come si usa la cannella in cucina

CANNELLA

La cannella è una spezia essiccata, di colore giallo-marrognolo, che si ottiene dalla corteccia di alcuni alberi. Liberata dal sughero esterno, la corteccia viene poi frammentata, arrotolata in cilindri multistrato (denominati cannelli), di dimensione tra i 20 e gli 80 centimetri, e poi essiccata.

 CHE COS’È LA CANNELLA

La pianta più pregiata, e anche più costosa, è la Cinnamomum Zeylanicomnativa dello Sri Lanka, di colore nocciola. Poi c’è la Cinnamomum Cassia, che invece arriva dalla Cina, con un aroma più aspro e un prezzo inferiore a quello della pianta dello Sri Lanka. Talvolta, le due cannelle si mischiano per arrivare comunque a un prodotto di buona qualità, ma a prezzi accessibili. Un modo per distinguere le due specie di cannella è valutarle sulla base della misura dei cannelli: quelli della qualità dello Sri Lanka sono più piccoli e più rugosi e rossastri. La cannella viene raccolta due volte l’anno, in primavera e in autunno dopo la stagione delle piogge.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

OLIO ESSENZIALE DI CANNELLA

L’olio essenziale di cannella si ottiene dalle foglie e dai rami giovani, con il procedimento della distillazione in corrente di vapore. Ha un colore giallo scuro, un aroma gradevole, e un profumo speziato. Ha gli stessi benefici della cannella in polvere, e si usa per fare dei suffumigi: ne bastano otto gocce in una bacinella di acqua bollente. Può essere utilizzato anche per i massaggi mescolato all’olio di mandorle, con questa proporzione: 20 gocce di olio essenziale di cannella in 200 ml. di olio di mandorle. Infine, l’olio essenziale di cannella può essere usato anche per dolci e pietanze.

LEGGI ANCHE: Curcuma, la spezia asiatica che cura in modo naturale i problemi all’intestino e alle ossa

BENEFICI DELLA CANNELLA

L’uso della cannella come medicina naturale era già noto prima agli egizi e poi ai romani. Nel corso dei secoli le sue proprietà e i suoi benefici si sono sempre più accreditati, e possiamo riassumerli così:

  • È un antiossidante naturale che stimola la circolazione sanguigna e combatte il colesterolo “cattivo”. Per questo contribuisce anche a proteggere le vie di circolazione cardio-vascolari.
  • Ha proprietà antibatteriche, antisettiche, stimolanti e digestive.
  • Per le persone che soffrono di diabete di tipo 2, la cannella ha la stessa funzione dell’insulina grazie alla presenza al suo interno di un particolare polifenolo.
  • Aiuta a sopportare i dolori mestruali.

CHE COSA CONTIENE LA CANNELLA

Per ogni 100 grammi di cannella essiccata ci sono:

– 247 calorie

– 3,99 grammi di proteine

– 55 grammi di carboidrati

– 1,24 grammi di grassi

– 2,17 grammi di zuccheri

– 53,1 grammi di fibre alimentari

– 10 milligrammi di sodio

PROPRIETÀ DELLA CANNELLA

La cannella viene utilizzata nella pratica ayurvedica fin dagli albori della civiltà: la sua principale attività è quella di contrastare i batteri poiché è un antisettico naturale in grado di combattere ed eliminare funghi e virus. Molte sono le preparazioni a base di cannella che si possono utilizzare per contrastare:

  • Problemi alla digestione
  • Affaticamento
  • Inappetenza
  • Raffreddore, mal di gola
  • Diarrea
  • Brividi e sintomi influenzale
  • Flatulenza
  • Coliche intestinali
  • Scarso appetito

PER APPROFONDIRE: Cardamomo, cos’è e quali sono le proprietà benefiche della spezia che viene dall’Oriente

USI DELLA CANNELLA IN CUCINA

Uno degli utilizzi maggiori della cannella è in associazione al miele: le proprietà benefiche del miele e quelle della cannella, infatti, sono spesso utilizzati insieme per dare sollievo, insieme ad una tazza di tisana, alla gola in fiamme e a lenire i sintomi influenzali.

Con la cannella si possono condire tutti i piatti dolci e salati e il suo profumo stimola la concentrazione e favorisce lo studio.

La cannella, in associazione con le mele dona risalto a tutte i piatti che ne prevedono l’utilizzo: dalle torte ai risotti, dai sorbetti ai secondi.

Ecco alcune ricette molto gustose e facili da preparare a base di cannella:

COME SI CONSERVA LA CANNELLA

Sia in stecche, sia macinata, la cannella è una spezia che può essere conservata molto a lungo senza particolari problemi. L’importante è fare attenzione ad alcune cose. Innanzitutto deve stare in barattoli ben chiusi, preferibilmente in modo ermetico, al riparo da umidità, luce e calore. L’aroma si conserva meglio nella versione a stecche, mentre la versione in polvere dura circa la metà del tempo (sei-nove mesi). Il bastoncino presenta anche un altro vantaggio: si macina secondo la necessità e non si spreca.

QUALI SONO LE CONTROINDICAZIONI DELLA CANNELLA?

Le controindicazioni delle cannella, se non si esagera, sono davvero poche. L’importante è non andare oltre un consumo di tre grammi al giorno. In caso contrario, si rischiano reazioni allergiche, reazioni alle mucose, ulcere e sfoghi allergici. La cannella è sconsigliata per le donne in gravidanza e a persone che hanno patologie all’intestino o al fegato. Infine, è da tenere presente che la cannella contiene cumarina, una sostanza moderatamente tossica per reni e fegato.

LE SPEZIE CHE CI AIUTANO A MANTENERCI IN SALUTE:

  1. Proprietà e benefici della noce moscata, una spezia in grado di contrastare il mal di denti e l’osteoporosi. Vietatissima in gravidanza
  2. Peperoncino, tutti i benefici e le proprietà. Un elisir che protegge il cuore e abbatte il dolore
Share

LEGGI ANCHE:

Nessun commento presente

Che ne pensi?

<