Questo sito contribuisce all'audience di

Suffumigi, un rimedio antico ed efficace per combattere i malanni di stagione, dalla tosse alla sinusite

Dalla camomilla al tea tree oil, un rimedio naturale antico, perfetto per combattere raffreddore, tosse e sinusite senza ricorrere subito ai farmaci.

Condivisioni

COME FARE I SUFFUMIGI

I suffumigi, detti anche “fumenti”, sono tra i rimedi più consigliati per combattere i classici malanni di stagione, come il catarro, la tosse e la sinusite. Già gli antichi romani facevano uso di questa tecnica che basa la sua efficacia sull’utilizzo del vapore acqueo e delle erbe. Il vapore acqueo, infatti, unito all’azione degli olii essenziali e delle erbe, riesce a liberare in maniera naturale e rapida le prime vie respiratorie, alleviando molto il mal di gola e i raffreddamenti. I suffumigi hanno un’azione decongestionate, disinfettante ed emolliente.

LEGGI ANCHE: Suffumigi, ecco come eseguire la tecnica con i bambini per tosse e raffreddore

COSA SONO I SUFFUMIGI

La tecnica è davvero molto semplice ed è quella tramandata dalle nonne e dalle nostre mamme. In una pentola mettete a bollire dell’acqua e dopo aggiungetevi degli olii essenziali e del bicarbonato: quest’ultimo fa diventare effervescente l’acqua e amplifica l’efficacia degli olii. Dopodiché, prendete la pentola, mettetela su un piano e iniziate a respirare il vapore che ne fuoriesce, non prima di esservi messi un panno sulla testa per evitare che il calore si disperda. Quest’ultimo, infatti, deve essere inalato profondamente affinché riesca a liberare le vie respiratorie e darvi il sollievo desiderato.

PER APPROFONDIRE: Crema balsamica fatta in casa, un rimedio naturale per combattere raffreddore, tosse e mal di gola

COME FARE SUFFUMIGI CON BICARBONATO

Praticate le inalazioni per circa 2/3 minuti di fila e ripetetele tre volte a distanza di pochi secondi l’una dall’altra. Potete effettuare i vostri suffumigi anche più volte durante la giornata, specialmente la sera, prima di andare a letto, per favore il riposo notturno. Oltre ad essere utilissimi contro i malanni stagionali, i suffumigi si rivelano assai benefici anche per la pelle, perché dilatano i pori e la preparano ad un trattamento scrub o ad una maschera.

SUFFUMIGI ALLA CAMOMILLA

Per liberare le vie respiratorie e le orecchie dal catarro persistente e dal muco, provate i suffumigi alla camomilla. Procuratevi una bustina di camomilla (o dei fiori essiccati) e mettetela in una pentola di acqua bollente. Aggiungete anche un cucchiaino di bicarbonato di sodio che possiede un forte potere disinfettante. Inalate poi il vapore coprendovi, come di consueto, la testa con un asciugamano o un panno.

SUFFUMIGI ALL’ALLORO

Se soffrite di sinusite o di dolori articolari, l’alloro fa al caso vostro perché ha proprietà antispastiche, analgesiche e calmanti per i dolori alle ossa e lenisce di molto il mal di testa, spesso legato alla sinusite. Già gli antichi romani lo usavano per i loro fumenti e per gli impacchi contro i dolori.

SUFFUMIGI AL TEA TREE OIL

Quando siete afflitti dall’influenza o dal raffreddore, il tea tree oil è un vero toccasana. Aggiungete alla vostra acqua bollente 5 gocce di questo olio e poi respirate intensamente il vapore acqueo: ne trarrete un sollievo immediato. Il tea tree oil calma anche la tosse. Fate i fumenti la sera e dormirete senza tossire.

SUFFUMIGI ALL’EUCALIPTO

L’eucalipto (o l’olio di cipresso) è un buon decongestionante, capace di liberare le vie respiratorie e di lenire il mal di gola e la tosse. Scioglietene 5 gocce nell’acqua bollente, come di consueto, e respirerete subito meglio, soprattutto prima di coricarvi.

SUFFUMIGI CON OLIO 31

L’olio 31 si ricava da 31 essenze naturali e combatte efficacemente il raffreddore. Potete metterne 3 gocce in un litro di acqua che farete poi bollire. Dopodiché respirate il vapore, pieno di tutte le proprietà balsamiche che vi allevieranno il raffreddamento.

SUFFUMIGI ALLA MENTA

Per naso e mal di gola fate i suffumigi alla menta, che è un vasodilatatore, vi aiuta a respirare meglio e decongestiona la mucosa nasale.

SUFFUMIGI ALLA LAVANDA

L’olio essenziale di lavanda è ottimo contro il mal di gola e la sinusite poiché ha effetti decongestionanti e antibatterici: calma e attenua le irritazioni del cavo orale. Diluite 2 o 3 gocce di olio essenziale di lavanda e rosmarino in un litro d’acqua bollente per dare sollievo al mal di testa da sinusite.

SUFFUMIGI AL SALE GROSSO

Per i suffumigi potete anche usare un ingrediente che sicuramente avete in casa: il sale grosso. Bollite un litro di acqua e poi versate un cucchiaio di sale nella pentola. Infine, respirate il vapore sprigionato.

SUFFUMIGI ALLA CANNELLA

La cannella è ottima contro il raffreddore, soprattutto se abbinata ai chiodi di garofano, al bicarbonato e al limone. Bollite un litro di acqua e poi metteteci dentro 1 stecca di cannella sbriciolata, 5 chiodi di garofano, 1 cucchiaio di bicarbonato e la scorza di mezzo limone tagliata a pezzettini. Togliete dal fuoco e lasciate riposare per qualche minuto. Poi avvicinate la testa, coperta con un telo, e aspirate il vapore. Ripetete l’inalazione per circa 5 volte.

PER SAPERNE DI PIÚ: Tosse, va via con acqua, bevande calde, tisane. E innanzitutto con il miele. Inutile sprecare soldi con i medicinali, ecco i migliori rimedi naturali (foto)

CONTROINDICAZIONI DEI SUFFUMIGI

Per essendo validissimi, i suffumigi non sono indicati per chi soffre di asma, perché costoro potrebbero essere allergici agli olii essenziali. Inoltre l’uso prolungato del vapore acqueo potrebbe causare in questi soggetti una forte irritazione delle vie respiratorie. In tali casi, prima di effettuare i fumenti, è sempre consigliabile consultare il proprio medico.

TUTTI I RIMEDI NATURALI PER COMBATTERE I MALANNI DI STAGIONE:

LEGGI ANCHE: