Questo sito contribuisce all'audience di

Pulizia e riordino: 5 cattive abitudini che ci impediscono di avere casa in ordine

Per tenere casa sempre pulita senza sforzi ci sono errori da evitare e routine sbagliate da spezzare. Ecco le cinque cattive abitudini più comuni da cambiare per una casa in ordine, senza stress e risparmiando tempo e denaro. Un esempio? Non lasciate che le cose da fare si accumulino

Condivisioni

ERRORI DA EVITARE PULIZIE

Tutti cerchiamo modi per rendere le pulizie più facili e veloci, anche se a volte certe “scorciatoie”  possono rivelarsi controproducenti nel lungo periodo.
È ora di iniziare a cambiare queste cattive abitudini in modo da avere una casa più pulita in modo più veloce. Ecco un modo semplice per iniziare: scegliamo una o due abitudini sbagliate da cambiare ogni settimana. Presto avremo una casa più pulita e più tempo libero per le cose che ci piacciono.

LEGGI ANCHE: Argilla, un potente materiale per pulire la casa in modo naturale. E con meno costi

COSE DA NON FARE PER AVERE CASA IN ORDINE

Permettere a giornali, lettere, documenti e volantini di accumularsi

Riviste, giornali, documenti scolastici e volantini hanno la tendenza ad accumularsi; per evitare che ciò accada è buono individuare un luogo vicino all’ingresso per tutte le lettere, i periodici e i depliant e tenervi un distruggi-documenti o un cestino. Almeno una volta alla settimana, prendiamo l’abitudine di archiviare i documenti importanti (come le ricevute fiscali) e gettare il superfluo.Leggere gli articoli online e eventualmente conservarli tra i preferiti impedisce l’accumulo di giornali e magazine.

Usare troppo detersivo

Se funziona un po’ di detergente, allora un sacco funzionerà meglio e più velocemente? No.
Usare troppo detersivo può causare più danni che benefici. Se il prodotto in eccesso non viene risciacquato completamente, il residuo diventa un magnete per lo sporco, intrappolandolo. Ecco perché si dovrebbe leggere bene le indicazioni sull’etichetta e usare sempre la quantità raccomandata o anche un po ‘meno. Ha senso sprecare tempo e denaro per acquistare prodotti in continuazione o far lievitare il consumo di acqua per sciacquarli via?

5 errori da evitare pulizieNon organizzare in modo giusto i prodotti per la pulizia

Trascorriamo metà del tempo che destiniamo alle pulizie domestiche cercando per tutte le stanze detersivi e spugne? Basta raggruppare i materiali per la pulizia di ciascuna zona della casa dove si usano. I detergenti per il bagno possono essere collocati in un piccola borsa di plastica e riposti su una mensola o sotto il lavandino. Riporre insieme anche i prodotti per la polvere e la pulizia dei mobili ci permette di fare una passata veloce quando serve. E, naturalmente, tutti i prodotti per il bucato dovrebbero essere riposti in modo sicuro vicino alla lavatrice.

Usare detergenti aggressivi

Usare troppo prodotto è una cattiva abitudine, ma lo è anche usare un detergente troppo aggressivo. Alcuni detergenti possono creare rischi per gli animali o i bambini, dunque è importante sceglierli con cura.
La candeggina ne è un esempio: E’ un buon disinfettante, ma i suoi fumi possono essere tossici. Cerchiamo di preferire sempre prodotti per lai pulizia più delicati.

Lasciare che i lavori di casa si accumulino

Rimandare troppo le operazioni di pulizia e aspettare che diventino opprimenti e gravose è una delle cattive abitudini più difficili da interrompere. Ogni giorno bisognerebbe dedicare una mezz’oretta ai mestieri di casa, in modo da scomporre in piccoli compiti le pulizie e non farsi sopraffare.
Caricare e svuotare la lavastoviglie, lavare un carico di biancheria e passare l’aspirapolvere in una o due stanze: così, poco per volta, pulire l’intera casa non sarà così pesante.

PULIZIE: COME FARLE IN MODO EFFICACE E GREEN