Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Mal d’orecchie dei bambini, 10 rimedi naturali. Dalla cipolla alla liquirizia

Molto efficaci gli impacchi con acqua calda, una pezza bollente con un pugno di sale grosso e olio di oliva. In alternativa, olio di lavanda e zenzero.

Condivisioni

COME CURARE IL MAL D’ORECCHIE

Il mal d’orecchie colpisce spesso i bambini. Soffrono, qualche volta piangono, e danno segni di forte inquietudine. Se la febbre non è troppo alta (il segnale di un’infezione), prima di chiamare il pediatra e di sprecare soldi con qualche inutile medicinale, provate uno di questi 10 rimedi naturali. Sono efficacissimi.

LEGGI ANCHE: Rimedi naturali per l’otite, dall’olio di oliva al sale bollente

RIMEDI MAL D’ORECCHIE BAMBINI

Vediamo insieme di quali si tratta:

  1. Impacchi caldi. Acqua molto calda in modo da essere quasi bollente. Lasciatelo applicato sull’orecchio infiammato per circa 10-15 minuti. L’effetto lenitivo del dolore è molto rapido.
  2. Panno bollente. Invece dell’acqua potete usare un panno bollente, con all’interno un pugno di sale doppio. Anche in questo caso il beneficio dovrebbe essere immediato.
  3. Olio di oliva. Una piccola bottiglia di olio va inserita nell’acqua bollente per intiepidire il liquido. Poi versate l’olio in una tazzina o in un bicchierino, con un contagocce le prelevate 3-4 gocce e le mettete nell’orecchio del bambino. Poi inserite un batuffolo di cotone, senza spingere troppo in fondo, per asciugare.
  4. La cipolla. Tritatela in modo molto fine, mettetela in un sacchetto di lino o in un fazzoletto di cotone. Appoggiate l’impacco sull’orecchio dal quale proviene il dolore e bloccatelo con una fascetta. L’orario migliore è prima che il bambino si addormenti.
  5. L’aglio. È un antibiotico naturale, molto usato dagli antichi romani, che potete inserire nell’olio di oliva. Combatte i microbi e quindi l’infiammazione.
  6. Olio essenziale di lavanda. Combinate 2-3 gocce di olio essenziale di lavanda con qualche goccia di olio di oliva e versatele su una pallina di cotone che poi appoggerete delicatamente all’entrata dell’orecchio, senza spingerla in fondo. Non tenete a lungo il cotone: al massimo per un’ora.
  7. Lo zenzero. È un analgesico naturale e molto efficace. Nell’orecchio vanno introdotte 3 gocce si succo di zenzero e poi asciugate con un batuffolo di cotone.
  8. La liquirizia. Riscaldate una piccola dose di estratto di radice di liquirizia in due cucchiai di burro, in modo da formare una specie di pasta. Applicate sulla parte esterna dell’orecchio, dopo che avete fatto intiepidire, e lasciate fino a quando non ci sono dei miglioramenti.
  9. Movimento dell’orecchio. Muovete delicatamente l’orecchio e la mascella del bambino. In questo modo è possibile che si sblocchi la tromba di Eustacchio e i liquidi intrappolati nel canale possono fluire e liberare l’ostruzione.
  10. L’otite. Se persistono dolore e febbre, è molto probabile che il bambino abbia un’otite. A questo punto serve l’intervento del medico che, probabilmente, darà al bambino alcuni antibiotici.

MALATTIE DELL’INFANZIA: ECCO I RIMEDI NATURALI