Come eliminare il cerume - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cerume: eliminatelo con l’acqua ossigenata

Mai i cotton fioc. Sono dannosi e semmai contribuiscono alla formazione del cerume. Al massimo utilizzate un semplice detergente acquistato in farmacia. Non introducete nulla di tagliente nell’orecchio.

Il cerume è una secrezione naturale, che viene prodotta dal nostro organismo, di colore giallo scuro, per proteggere le orecchie da batteri, funghi e polvere. Se la produzione è troppo abbondante si crea una situazione patologica, detta anche “tappo di cerume”.

COME ELIMINARE IL CERUME

Partite sempre da un presupposto: il cerume protegge l’orecchio e il canale uditivo. Il fastidio si produce quando se ne forma in eccesso, e questo può comportare anche il prurito e innanzitutto un problema di udito. C’è un vecchio proverbio americano che dice: «Non mettere mai nell’orecchio niente che sia più piccolo di un gomito.

TAPPO DI CERUME

Il tappo di cerume ha diverse conseguenze sul nostro sistema uditivo. Sentiamo peggio e abbiamo la percezione di rumori ovattati. Arrivano un rimbombo della nostra voce, e gli acufeni, ovvero dei fastidiosissimi ronzii alle orecchie. Potremmo anche avvertire un dolore alle orecchie, o alle tempie, o una sensazione di vertigine. E’ il momento di eliminare il tappo di cerume.

COME SI ELIMINA IL TAPPO DI CERUME?

Il tappo di cerume si elimina in modo molto semplice. Se l’accumulazione è andata oltre la possibilità di poterla gestire da soli, allora è bene rivolgersi allo specialista, l’otorino, che saprà con quale procedura pulire l’orecchio. Installando delle gocce per ammorbidire il cerume e favorire così la sua fuoriuscita, usando una cannula o uno strumento curvo (la curetta), introducendo un getto d’acqua a temperatura corporea direttamente all’interno del canale uditivo. Ma prima di andare dal medico, potete provare a eliminare il tappo di cerume da soli, con rimedi solo naturali.

LEGGI ANCHE: Mal d’orecchie dei bambini, 10 rimedi naturali. Dalla cipolla alla liquirizia

COSA NON FARE PER ELIMINARE IL CERUME

Non introducete mai niente di tagliente nell’orecchio (una spilla, una matita appuntita, un fermaglio) perché può forarvi il timpano. Non introducete nell’orecchio neppure un cotton fioc o un dito. Anche se pensate di tenere pulito l’orecchio, in realtà state spingendo il cerume più a fondo, fino a formare un tappo sul timpano. Per paradosso, è proprio il cotton fioc una delle principali causa della formazione eccessiva di cerume all’interno dell’orecchio. Piuttosto, per affrontare il problema del cerume in modo naturale basta seguire questi 3 semplici consigli.

PER APPROFONDIRE: Il caso dei cotton fioc, non servono e sono dannosi. Per il cerume bastano acqua e sapone

CONSIGLI PER ELIMINARE IL CERUME

Mettete nell’orecchio qualche goccia di liquido emolliente. Poche gocce di qualche sostanza che probabilmente avete già in casa possono ammorbidire il cerume. Provate l’acqua ossigenata a 12 volumi e l’olio di vaselina o la glicerina, per una pulizia molto economica. Oppure comprate in farmacia un detergente che non ha bisogno di prescrizione. Mettete in ogni orecchio una goccia o due di uno dei liquidi. Lasciate sgocciolare fuori il liquido in eccesso. Quello che rimane dentro scorrerà sul cerume e lo ammorbidirà. Fatelo per un paio di giorni.

Una volta ammorbidito il cerume siete pronti per lavarlo via. Riempite una bacinella con acqua a temperatura del corpo. Riempite d’acqua calda una peretta di gomma e tenendo la testa sopra il contenitore spruzzate dolcemente l’acqua nel canale auricolare. Il flusso d’acqua deve essere a bassissima pressione. Poi girate la testa di fianco e lasciate scorrere fuori l’acqua.

Asciugatevi le orecchie con il phon. Non usate l’asciugamano, dicono i medici. Invece asciugatevi con l’asciugacapelli o mettete in ogni orecchio qualche goccia di alcol per completare l’asciugatura. Fatelo dopo aver ripulito l’orecchio dal cerume e anche quando fate la doccia.

Ripulitevi le orecchie regolarmente. Un lavaggio auricolare una volta il mese è più che sufficiente per chiunque. Se fate la pulizia più spesso lavate via lo strato di protezione.

RIMEDI NATURALI PER L’IGIENE DEL CORPO:

  1. Bicarbonato di sodio, a casa non deve mai mancare. Ottimo per le pulizie domestiche. E per l’igiene personale
  2. Cowash, un metodo sicuro per lavare spesso i capelli. Con zucchero e balsamo
  3. Dermatite da sudore, come si evita. E come si cura con rimedi naturali
Share

<