Questo sito contribuisce all'audience di

Influenza stagionale: come prevenirla con i cibi giusti

Influenza stagionale: come prevenirla con i cibi giusti: via libera a spinaci, cicoria, zucca, ravanelli, zucchine e carote, ricchi di vitamina A.

Condivisioni

Sono già 40mila gli italiani a letto perchè colpiti da sindromi parainfluenzali, cioè dovuti a virus simili a quelli influenzali ma meno debilitanti. A sottolinearlo è il ricercatore del dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco, precisando che, comunque, ”la vera stagione epidemica deve ancora cominciare e l’avvio è previsto, come di consueto, ad ottobre-novembre’‘. Come farsi trovare pronti ad affrontare l’influenza stagionale quindi?

I malanni di stagione si combattono innanzitutto a tavola, con una buona prevenzione a partire dai cibi che mangiamo. Ecco le pietanze giuste per prevenire, ma anche per combattere, la febbre e tutti gli altri sintomi legati all’influenza.

LEGGI ANCHE: Come curare la candida in modo naturale

I CIBI PER PREVENIRE L’INFLUENZA. Puntiamo su verdure e frutta, importantissime fonti di vitamine, che ci servono per sviluppare le nostre difese immunitarie. In inverno abbondano e sono utili per il nostro organismo arance (per le spremute della colazione, all’insegna della vitamina C), kiwi (da evitare solo in caso di problemi intestinali), ananas, mandarini, mele e pere. E per quanto riguarda le verdure via libera a spinaci, cicoria, zucca, ravanellizucchine e carote, ricchi di vitamina A. Ricordatevi sempre di variare il colore delle verdure che mangiate durante la settimana.

Ferro e vitamina B, fondamentali per i disturbi gastrointestinali e per il metabolismo, sono presenti nei cereali integrali, nell’avena, nelle verdure a foglia verde e nei legumi. Non dimenticate di fornire gli antiossidanti al vostro corpo, attraverso la vitamina E contenuta nella frutta secca e nell’olio extra vergine di oliva.

LEGGI ANCHE: Rimedi cistite, come curarla in modo semplice e naturale

RIMEDI NATURALI PER L’INFLUENZA. Il migliore antibatterico è l’aglio: mettetene almeno un pezzetto dentro la minestra di verdure o di legumi, vi aiuterà a liberarvi dai sintomi del raffreddore. Infine il pesce, che apporta zinco e omega 3, indispensabili per il corretto funzionamento del sistema immunitario: spazio quindi a sgombri, tonno, sogliole, spigole, alici e salmone.

PER APPROFONDIRE: Alimentazione e fertilità, la dieta giusta per la propria salute riproduttiva