Questo sito contribuisce all'audience di

Pasta integrale, tutti i benefici per dimagrire. Con una ricetta speciale con fagioli e asparagi

Quali sono le vere differenze con la pasta bianca: meno lipidi, più fibre e carboidrati complessi. Con un basso indice glicemico. La pasta integrale migliora il senso di sazietà.

Pasta integrale, tutti i benefici per dimagrire. Con una ricetta speciale con fagioli e asparagi
Benefici pasta integrale
di
Condivisioni

BENEFICI PASTA INTEGRALE –

Quando conviene davvero usare la pasta integrale nella dieta? E quali sono le differenze più importanti con la pasta bianca? Sono domande alle quali proviamo a dare risposte puntuali, con una premessa: sicuramente la pasta integrale è utile nel momento in cui si decide di volere dimagrire. Anche grazie a un processo più lento di assorbimento dei carboidrati e al fatto che la pasta integrale ci regala un maggiore senso di sazietà. E dunque ci induce a mangiare meno. Ma esaminiamo con ordine le proprietà, i benefici, le caratteristiche di questa scelta, e come si può declinare al meglio nella nostra tavola.

PASTA INTEGRALE –

La pasta di semola integrale di grano duro si ottiene attraverso un impasto di semola integrale di grano duro e acqua. La parola “integrale” indica che la semola utilizzata non è soggetta al processo di raffinazione che si esegue per ottenere la farina bianca. Nella farina integrale tutte le componenti del chicco, crusca, endosperma e germe, sono conservate, perché i chicchi sono macinati così come la natura li crea, insieme al loro rivestimento esterno. Anche le proprietà nutritive, di conseguenza, sono elevate.

benefici-pasta-integrale-salute-dimagrire (5)

LEGGI ANCHE: Ricette con pasta avanzata, una raccolta di preparazioni gustose, dall’antipasto al dolce

PASTA INTEGRALE MADE IN ITALY –

Secondo un disciplinare della Repubblica italiana, la pasta integrale di semola è un prodotto tipico del Made in Italy. Nel DPR n. 187 del 2001si legge che «È denominato “pasta di semola integrale di grano duro” il prodotto ottenuto dalla trafilazione, laminazione e conseguente essiccamento di impasto preparato esclusivamente con semola integrale di grano duro ed acqua». La semola non è tuttavia l’unica farina da cui si ricava la pasta integrale, ma questa può essere ottenuta anche da altri cereali e farine, come ad esempio quelle di grano tenero, ricavate dal mais, dall’orzo e dall’avena.

DIFFERENZA TRA PASTA INTEGRALE E NORMALE –

La differenza principale tra la pasta integrale e la pasta bianca riguarda il processo di lavorazione. Le calorie presenti sono più o meno le stesse: 100 grammi di pasta integrale hanno circa 324 Kcal, rispetto alle 253 Kcal contenute nella pasta bianca. Tuttavia la pasta integrale è considerata più salutare rispetto alla pasta bianca. Questo sia perché il contenuto di lipidi è più basso rispetto alla pasta bianca, sia perché c’è una notevole presenza di fibre e di carboidrati complessi. La pasta integrale ha poi un apporto di proteine vegetali, che svolgono importanti funzioni nell’organismo, maggiore rispetto alla pasta bianca.

benefici-pasta-integrale-salute-dimagrire (4)

PER APPROFONDIRE: Pasta fatta in casa senza glutine, la ricetta

PASTA INTEGRALE FA DIMAGRIRE –

Se inserite il consumo di pasta integrale in uno stile di vita sano che riduce gli eccessi, come l’alcol, il fumo e i cibi stagionati e raffinati, avrete minori possibilità di non aumentare di peso con gli anni. La presenza di maggiori quantità di carboidrati complessi e di fibre dona infatti un maggiore senso di sazietà e non fa avvertire velocemente la sensazione di fame. Normalmente i carboidrati si trasformano in glucosio, lo zucchero presente nel sangue, che viene assorbito dalle cellule e convertito in energia; il glucosio in eccesso viene immagazzinato e si localizza nel corpo sotto forma di grasso. Nella pasta integrale però l’assorbimento di carboidrati è più lento, l’energia viene rilasciata in modo più graduale e quindi anche l’accumulo di grassi è minore.

PROPRIETÀ DELLA PASTA INTEGRALE –

La pasta integrale fornisce all’organismo un giusto apporto di vitamine, fibre e sali minerali. Un’importante proprietà della pasta integrale riguarda l’indice glicemico: poiché questo è basso, l’energia dei carboidrati viene rilasciata in modo graduale nel sangue e questo evita i picchi di insulina. Questi sono dannosi non solo a chi soffre di diabete ma a tutti, soprattutto alla popolazione femminile. I picchi di insulina, infatti, favoriscono l’accumulo dei grassi e predispongono alle malattie cardiovascolari e patologie della mammella. Importante è poi la presenza della vitamina E, un antiossidante per eccellenza con effetti anti-età e la presenza di fitoestrogeni, utili al benessere di ossa e cuore, soprattutto nella donna. L’elevata quantità di fibre consente poi un maggiore smaltimento delle scorie attraverso le feci ed è quindi benefico per l’intestino, perché contrasta la stitichezza.

benefici-pasta-integrale-salute-dimagrire (3)

I CELIACI POSSONO MANGIARE LA PASTA INTEGRALE? –

Spesso ci si chiede se il consumo di pasta integrale sia o meno indicato per i celiaci. La risposta varia in base al tipo di cereali di cui la pasta è composta. Se si tratta di cereali che contengono glutine, come la semola, il farro e l’avena, la pasta, anche se integrale, non può essere mangiata dai celiaci, se invece la pasta è fatta con farine prive di glutine, come quella di mais o di miglio, allora potrà essere consumata tranquillamente anche dai celiaci. Per sicurezza, in ogni caso, è sempre opportuno leggere l’etichetta del prodotto e controllare la presenza di una spiga sbarrata o della dicitura “senza glutine”.

RICETTA SPAGHETTI INTEGRALI CON CARBONARA DI VERDURE –

Per una cenetta primaverile fresca e sfiziosa, suggeriamo questa ricetta facile da preparare, con verdure di stagione:

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 320 gr pasta di semola integrale di grano duro
  • 100 gr fagiolini
  • 100 gr asparagi
  • 2 uova
  • 30 gr provola affumicata
  • 20 gr parmigiano reggiano
  • 20 gr pecorino romano
  • Olio, sale e pepe (quanto basta)

PREPARAZIONE

Lavate e pulite i fagiolini, tagliandoli a fettine sottili. Pulite gli asparagi, eliminando la parte dura dei gambi e lavateli, spellando le parti interne del gambo che saranno poi grattugiate; dovete invece tenere intere e da parte le punte. Mescolate in una terrina le uova con i formaggi, il sale, il pepe e la scamorza.

Portate ad ebollizione l’acqua e calate la pasta; a cinque minuti dalla fine della cottura, unite i fagiolini e poi, dopo due minuti, gli asparagi. Quando la pasta e le verdure saranno cotte, scolate il tutto e unite alla terrina in cui sono contenute le uova sbattute, mescolando tutto con un filo di olio.

benefici-pasta-integrale-salute-dimagrire (2)

RICETTE SALUTARI A BASE DI PASTA:

Ultime Notizie: