Spesa per il rientro dalle vacanze | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Le vacanze si avvicinano? Cosa lasciare in freezer per non correre subito a fare la spesa al rientro

Tagliate a fettine zucchine e melanzane e conservate tutto in freezer. Lasciate una piccola scorta di pasta o riso. I consigli per preparare un pranzo o una cena sana, leggera e appetitosa dopo una giornata di viaggio, senza dover scappare al supermercato

SPESA PER IL RIENTRO DALLE VACANZE

Oltre a fare le valigie, comperare le creme solari e affrontare (serenamente) la prova costume, gli ultimi giorni prima della partenza per le vacanze dovrebbero prevedere il consumo di tutte le scorte deperibili presenti in frigorifero.

Ma quando si ritorna? Se volete organizzarvi per preparare in casa il pranzo o la cena, senza l’obbligo di correre subito a fare la spesa, ecco alcuni semplici consigli, per un risultato veloce e gustoso.

La lista della spesa, e le istruzioni:

  • Acciughe sotto sale
  • Olive verdi e/o nere
  • Pomodori secchi
  • Capperi
  • Frutta secca (pinoli, mandorle, nocciole a preferenza)
  • Spezie profumate (curry, curcuma, noce moscata)
  • Pasta o riso

In freezer:

  • Pomodori
  • Trito per il soffritto, composto da sedano, carota e cipolla
  • Prezzemolo
  • Uova
  • Verdura a scelta (zucchine, melanzane, erbette)

La verdura deve essere congelata in anticipo, perfettamente pulita e, nel caso di zucchine o melanzane, tagliata a fettine o a cubetti

Le uova devono essere leggermente sbattute e salate con l’aggiunta di 1 grammo di sale per ogni uovo (1 cucchiaino raso di sale contiene circa 3 grammi)

Al rientro in casa, dopo aver scaricato valigie e borsoni, estraete dal frigorifero le uova, i pomodori e la verdura.

LEGGI ANCHE: Sprechi di cibo, come si riutilizzano gli avanzi e come si fa la spesa. I consigli delle società di catering

SCORTA ALIMENTARE PER IL RITORNO DALLE VACANZE

Al momento di preparare il pranzo o la cena:

  • Saltate in padella, con poco olio, le verdure, aggiungete le uova alle quali avrete aggiunto un poco della spezia preferita per ravvivarne il sapore, amalgamate bene, non aggiungete ulteriore sale, coprite e lasciate cuocere la frittata
  • Mentre l’acqua per la pasta si scalda, sciogliete un’acciuga dissalata e diliscata in un cucchiaio di soffritto, quindi aggiungete i pomodori; quando il tutto avrà una consistenza cremosa, completate con olive e capperi e, a piacere, con la frutta secca sminuzzata
  • Cuocete la pasta, scolatela al dente e terminate di insaporirla nel sapido condimento

In sintesi: non più di mezz’ora di tempo per una cenetta sana, leggera e appetitosa, ideale dopo una giornata di viaggio. Ed anche molto economica.

LE NOSTRE RICETTE PER PRANZI ESTIVI FRESCHI E SALUTARI:

 

Shares

Shares