Come fare la spesa in modo intelligente - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come fare la spesa e risparmiare il più possibile

Fate sempre la lista degli acquisti e non entrate affamati nei supermercati. Imparate a leggere le etichette. E prima di pagare, un ultimo controllo ai prodotti comprati: serve davvero tutto?

Sempre con una lista completa delle cose da acquistare, salvo poi aggiungere qualcosa all’ultimo momento. Mai entrare nel supermercato o anche in una semplice salumiere affamati. Ed attenzione a quelle che vengono presentate come promozioni o super sconti e potrebbero nascondere qualche tranello. Per fare bene la spesa, unendo il massimo risparmio alla migliore qualità, non dobbiamo entrare nel punto vendita che abbiamo scelto disarmati e impreparati.

COME FARE LA SPESA IN MODO INTELLIGENTE

La spesa è cultura. Può sembrare un’esagerazione, ma se ci riflettete la spesa è il momento nel quale si esprime al meglio, o al peggio, la nostra dimensione di consumatore consapevole e responsabile. Si può fare la spesa in modo semplice e intelligente? Sicuramente sì. A decidere siamo noi, e quindi è bene attrezzarsi, con qualche utile accorgimento, per una spesa efficace, all’insegna del risparmio e senza sprechi.

LEGGI ANCHE: La spesa idiota: cibo nella spazzatura in quanto brutto. In realtà, è vero il contrario: la frutta “brutta” è più buona

COME RISPARMIARE SULLA SPESA ED EVITARE SPRECHI

Per risparmiare, in fondo, le regole essenziali ed efficaci sono davvero poche. E molto semplici. In sintesi:

  • avere sempre con sé una lista completa della spesa
  • non entrare affamati in un supermercato (il cervello, in questo caso, è pronto ad acquistare in maniera compulsiva)
  • non scegliere un carrello di grandi dimensioni, se non si sta facendo una spesa settimanale
  • leggere con attenzione prezzi ed etichette, almeno nella parte essenziale
  • selezionare le promozioni e offerte, per distinguere ciò che davvero conviene
  • fare un controllo finale degli acquisti, prima di pagare, giusto per capire se qualche prodotto è stato comprato d’impulso
  • Imparare a confrontare i supermercati, e scegliere quello in cui il rapporto tra i prezzi e la qualità dei prodotti è migliore

PER APPROFONDIRE: Partenza per le vacanze, cosa lasciare in freezer, per non correre subito a fare la spesa al rientro

COME FARE UNA SPESA INTELLIGENTE AL SUPERMERCATO

È importante tenere presente, quando si fa la spesa, che ormai tutti gli operatori della grande distribuzione hanno messo a fuoco tecniche di marketing per orientare gli acquisti. Non si tratta di un Grande Fratello che ci segue e ci accompagna, ma solo di un uso della psicologia e della tecnologia sofisticato e ricorrente: l’importante, per chi fa la spesa, è esserne consapevole.

STRATEGIE DEL SUPERMERCATO

Avete mai fatto caso che la struttura dei supermercati è sempre la stessa? Si parte con il reparto di frutta e verdura per arrivare alla cassa dove si trovano le caramelle. Questo accade perché il reparto ortofrutticolo dà una sensazione di pulizia e di freschezza; alla cassa, invece, dove bisogna aspettare, c’è tempo per acquistare prodotti di cui non abbiamo davvero bisogno.

Posizionare i prodotti più costosi ad altezza degli occhi, oppure a sinistra dello scaffale, fa parte della strategia dei supermercati. Questo perché, solitamente, si entra in fretta e si tende ad acquistare il prodotto che si vede per primo. Essendo poi abituati a leggere da sinistra verso destra, cerchiamo anche gli oggetti in questo modo. Quindi, solitamente, i cibi meno costosi si trovano in basso a destra dello scaffale.

PER SAPERNE DI PIÚ: Supermercati, i trucchi che ci convincono a spendere di più quando facciamo la spesa

NEMICO DELLA SPESA INTELLIGENTE

Il nemico numero uno della spesa intelligente è, dunque, la fretta. Non basta, quindi, aver stilato una lista rigorosa ed esservisi attenuti per risparmiare. Bisogna avere il tempo di cercare i prodotti in base al loro rapporto qualità-prezzo, avere il tempo di osservare le offerte e capire se sono davvero convenienti per lo stile di vita della nostra famiglia. La fretta non aiuta anche per un altro motivo: potrebbe indurvi a comprare qualcosa che neanche vi serve e magari già avete in casa, nel vostro frigorifero. In questo caso, più che un acquisto avrete consumato uno spreco.

COME FARE LA SPESA ONLINE

Dove è possibile fare la spesa online? L’offerta è molto abbondante. Ormai tutti i marchi della grande distribuzione sono attrezzati per accettare gli ordini e procedere poi alla consegna a domicilio. Poi ci sono alcuni servizi ad hoc, ovvero siti che fanno solo vendite online, generalmente di prodotti a chilometro zero. A questo punto, sempre nell’ottica di non fare sprechi e di massimizzare il risparmio, ecco qualche utile indicazione.

  1. Scegliete sempre siti conosciuti, o che avete già sperimentato. Non rischiate nella giungla di Internet: potreste avere qualche brutta sorpresa.
  2. Controllate bene tempi e innanzitutto costi di consegna. Dopo una certa cifra di spesa, la consegna a casa dovrebbe essere sempre gratuita. Se così non fosse cambiate il vostro fornitore online.
  3. Preferite siti che fanno specificamente il servizio di vendita online e tra questi chi vende prodotti a chilometro zero. Di solito, sono i più interessanti sia per il prezzo sia per la qualità e la singolarità dei prodotti.
  4. Un’altra possibilità è quella di fare l’ordine online, e poi passare a ritirare al negozio. E con questo evitare file e perdite di tempo.
  5. A proposito di online, tenete d’occhio le app che abbiamo segnalato in questo articolo: potreste fare la spesa last minute con sconti molto interessanti e prodotti ottimi.

COME FARE LA SPESA GRATIS

Come si fa la spesa gratis? Esistono alcune occasioni che possiamo cogliere per azzerare il costo della spesa, o comunque avvicinarlo molto allo zero.

  1. I buoni sconto rappresentano una buona opportunità. Non sono validi per tutti i supermercati allo stesso modo, e vanno scaricati con una certa continuità.
  2. Un altro premio interessante arriva dai sondaggi retribuiti: partecipi e puoi ottenere buoni sconti per fare la spesa. L’app Nielsen è quella che paga meglio, però sappiate che il vostro profilo di consumatore così è completamente tracciato.
  3. Controllate i supermercati che hanno apposite macchinette dove raccolgono bottiglie di plastica e, in cambio, cedono buoni per fare la spesa. Potreste accumulare una bella somma per i vostri acquisti.

SPESA SOSPESA

Infine, cercate di privilegiare i punti vendita dove ci sia la spesa sospesa, una bellissima iniziativa di solidarietà sempre più diffusa in Italia. Ne abbiamo parlato in questo articolo, e ognuno di noi può fare la propria parte. Seguendo il vecchio format del caffè sospeso, quando andate a fare la spesa, potete aggiungere al carrello qualcosa da donare a chi ne ha bisogno. Poi ci penseranno le associazioni del volontariato a ritirare la vostra spesa sospesa. Un gesto semplice, concreto e molto utile.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

LE INIZIATIVE PER AIUTARE CHI È IN DIFFICOLTÀ:

  1. Emporio Rimini, il supermercato solidale dove non serve denaro per fare la spesa
  2. Prondo, la start-up campobassana che consegna spesa e farmaci agli over 65. Gratis
  3. Empori solidali, superata quota 200. Così, chi non può fa la spesa con dignità
Share

<