Ricetta scorze di agrumi candite - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Scorze di agrumi candite: la ricetta per prepararle in casa con le bucce di limoni, arance e cedri

Riutilizzate le scorze candite per decorare i dolci e per renderle ancora più gustose immergetele nel cioccolato fondente.

Condivisioni

SCORZE DI AGRUMI CANDITE

Un modo perfetto per non sprecare le bucce di tutti gli agrumi, dalle arance ai limoni, passando per il cedro e il pompelmo, è quello di riutilizzarle per creare una piccola squisitezza: le scorze di agrumi candite. Se ne trovano tante in commercio, e qualche volta anche di buona qualità, ma spesso sono solo imbottite di zuccheri e prive della sostanza di base, ovvero l’autentica buccia di un agrume, così ricca di contenuti benefici. Tra l’altro le scorze di agrumi fatte in casa presentano il vantaggio di consentire il frequente ricambio di un prodotto che potete usare in più modi: per i dolci, per la colazione, per ricoprirle poi con la cioccolata. Ma vediamo la ricetta.

LEGGI ANCHE: Bucce di arance candite, la ricetta perfetta per decorare crostate, gelati e dessert

RICETTA BUCCE AGRUMI CANDITE

INGREDIENTI

  • La scorza di 5 arance (o pompelmi, limoni, cedri)
  • Zucchero

PREPARAZIONE

  1. Tagliate a striscioline sottili le scorze ben lavate, riponetele in un pentolino e copritele d’acqua , portate a ebollizione e lasciate cuocere per circa cinque minuti, quindi scolate (potete usare l’acqua per bagnare le piante).
  2. Ripetete l’operazione per altre due volte (per il cedro tre). Ponete nella pentola un bicchiere di acqua, uno di zucchero e le scorze. Portate a ebollizione e lasciate sobbollire fino a quando l’acqua non risulterà completamente evaporata.
  3. Stendete le scorze su un piano di marmo o in alternativa su un foglio di carta da forno, separandole l’una dall’altra. Lasciate raffreddare, quindi spolverizzate con due cucchiai di zucchero, in modo che si crei uno strato superficiale su ogni scorzetta. Lasciatele asciugare completamente prima di chiuderle in un contenitore di vetro pulito, dove si conserveranno anche per 6 mesi.
  4. Potete gustarle così come sono o utilizzarle per arricchire i vostri dolci: per renderle ancora più gustose, ricopritele di cioccolato fondente.

Un consiglio

Se avete utilizzato la buccia delle arance, riutilizzate la polpa per preparare una deliziosa mousse. Vi basterà frullarla e poi aggiungere zucchero di canna e zenzero. Conservatele in frigo e servitela fredda decorandola con qualche fogliolina di menta.

RICETTE CON LE BUCCE: QUELLE CHE NON POTETE PROPRIO PERDERE