Piante aromatiche da coltivare in casa, quelle che non possono mancare
Questo sito contribuisce all'audience di

Piante aromatiche da coltivare in casa

Il rosmarino si adatta a tutte le temperature. Il prezzemolo è antiossidante. L'origano non ha bisogno di un terreno fertile

COME COLTIVARE IN CASA PIANTE AROMATICHE

Fanno bene e sono perfette per insaporire le diverse pietanze, allora perché comprarle al supermercato se si possono comodamente coltivare in casa? Si tratta delle piante aromatiche come salvia, origano, timo, rosmarino e prezzemolo. Ricche di proprietà benefiche per la salute sono davvero facili da coltivare, in giardino o in casa, in vaso sul balcone. Ecco come.

LEGGI ANCHE: Tutti i consigli per coltivare l’orto in casa e in balcone

ROSMARINO

Dall’aroma intenso, il rosmarino è senza dubbio tra le erbe aromatiche a cui non possiamo proprio rinunciare in cucina per la preparazione dei nostri piatti. Dalla coltivazione molto semplice, si tratta di una pianta in grado di adattarsi alle diverse temperature che non necessita di un terriccio particolare o di cure speciali.

TIMO

Noto per le sue proprietà disinfettanti e antisettiche già nell’antico Egitto, il timo è una pianta molto decorativa che cresce in larghezza oltre che un ottimo insaporitore per tutte le pietanze.

SALVIA

Bella da vedere e profumatissima, la salvia è la regina delle erbe aromatiche. Una pianta dalle mille risorse e dagli innumerevoli utilizzi.

PREZZEMOLO

Ricco di sali minerali, vitamine e antiossidanti in grado di proteggere le cellule dall’invecchiamento, il prezzemolo è tra le erbe aromatiche maggiormente utilizzate in cucina. Una pianta dalle mille virtù che possiede anche proprietà antibatteriche e antinfiammatorie che aiutano a mantenere la pelle sana.

ORIGANO

L’origano è un’erba aromatica ricca di proprietà importanti per la salute, in grado di esaltare ogni sapore. Contiene infatti antiossidanti, calcio, potassio, magnesio, ferro, vitamine A, B ed E. Anche in questo caso si tratta di una pianta che non richiede molto impegno per la sua coltivazione e che si adatta facilmente a qualunque tipo di terreno.

BASILICO

Questa pianta sotto i dieci gradi è destinata a morire: non tollera il freddo. Al contrario, con una temperatura primaverile e estiva e con una buona esposizione al sole, il basilico può crescere davvero tanto, conservando anche con foglie più grandi il suo inconfondibile profumo.

MENTA

La menta è una pianta perenne che regge bene anche diverse temperature. L’importante è che il terreno non sia troppo umido e si presenti ricco di sostanze organiche.  Da evitare, infine, i terreni argillosi e pesanti che non consentono un buon drenaggio dell’acqua.

ALLORO

Si tratta di una pianta molto rustica, che cresce bene anche nei luoghi ombreggiati. Potete coltivarla in casa e all’esterno: l’importante è sapere che la pianta non tollera temperature attorno alla zero per troppo tempo. Ricordiamo che l’alloro, tra l’altro è una pianta aromatica che favorisce il sonno e contrasta i dolori reumatici.
Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

LE PIANTE DA COLTIVARE IN CASA:

Share

LEGGI ANCHE:

Nessun commento presente

Che ne pensi?

<