Il segreto della longevità - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Il segreto della longevità: dieta corretta, stile di vita sano e tanto ottimismo

Corretta alimentazione, stile di vita sano e abbandono di fumo e alcol. Ecco svelati tutti i segreti per vivere a lungo e in buona salute. Ma non dimenticate l'ottimismo, autentico elisir di giovinezza.

Condivisioni

IL SEGRETO DELLA LONGEVITÀ

C’è una popolazione che vive nell’isola greca di Ikaria che conta ben l’1,1% di persone ultra novantenni. E anche se questa percentuale può apparire poca cosa, non è così; soprattutto se si considera che in Europa la popolazione ultra novantenne non supera lo 0.1%. Ma qual è il segreto della longevità di questi isolani che li aiuta a mantenersi maggiormente in salute e vivere più a lungo? Il segreto, a quanto pare, è nella dieta – praticamente, e non a caso, identica a quella mediterranea – e nel riposino pomeridiano. Ecco quanto scoperto dai ricercatori della Facoltà di medicina dell’Università di Atene.

LEGGI ANCHE: Smettere di guidare, tre motivi per farlo quando si diventa anziani. Nell’interesse di tutti

shutterstock_137213339(1)

LA DIETA DELLA LONGEVITÀ

Avere una vita lunga e in perfetta salute è il sogno di tutti. Lo studio di Atene mostra come la dieta possa favorire la longevità. Nutrizionisti e geriatri sono d’accordo nel sostenere che una dieta ricca di vitamine e sali minerali, che comporti l’assunzione di cibi freschi, preparati in casa, non troppo grassi nè elaborati sia determinante alla salute di tutto l’organismo. Ottimi poi a contrastare l’invecchiamento cellulare e quindi a favorire la longevità sono poi cibi come l’olio extravergine di oliva, l’aglio, il peperoncino poichè ricchi di antiossidanti. Sì anche all’assunzione di farine integrali che limitano l’assorbimento degli zuccheri e aiutano a purificare l’organismo dalle scorie. Ma non è tutto.

QUALI SONO I SEGRETI DELLA LONGEVITÀ

L’alimentazione favorisce la longevità. Ma c’è dell’altro. Anche mantenere un sano stile di vita fa la differenza. Mantenere la forma fisica, anche semplicemente attraverso una quotidiana passeggiata all’aperto, respirare aria pulita e abbandonare fumo e alcool sono tutte sane abitudini che possono preservare la salute del nostro corpo. Per arrivare invece ai 100 anni nel pieno possesso delle nostre facoltà mentali è invece necessario allenare la mente. Sì al dialogo, con i propri amici ma anche con i più giovani, in uno scambio generazionale quanto mai produttivo e benefico. Bene anche tutte le attività come giochi di abilità, cucito, ricamo, che tengono la mente degli anziani allenata e allontanano la bestia nera della depressione, nemica numero uno della longevità. Infine, spazio all’ottimismo: affrontare le avversità della vita e il passare del tempo in modo positivo è il miglior elisir di giovinezza in cui possiamo sperare.

IL VALORE DEGLI ANZIANI NELLA NOSTRA SOCIETÀ: