Questo sito contribuisce all'audience di

Mosche in casa, per allontanarle niente spray. Usate il basilico e i chiodi di garofano (foto)

I rimedi naturali per una fastidiosa presenza: ottime anche le essenze alla citronella, alla lavanda e al geranio. Le mosche odiano il pepe nero, e chiudete bene i rifiuti.

Mosche in casa, per allontanarle niente spray. Usate il basilico e i chiodi di garofano (foto)
Rimedi naturali mosche
di
Condivisioni

RIMEDI NATURALI MOSCHE

In cucina, innanzitutto. Ma anche in camera da letto e in sala da pranzo: le mosche non danno tregua, specie quando le temperature si alzano. Siamo circondati dalla tambureggiante pubblicità di spray e prodotti chimici vari per tenerle a distanza, eppure possiamo sbarazzarci delle mosche con semplici e non costosi rimedi naturali. Dal basilico ai chiodi di garofano.

LEGGI ANCHE: I rimedi naturali per tenere le formiche lontane dalla cucina 

RIMEDI NATURALI CONTRO LE MOSCHE IN CASA

E con qualche banale attenzione, come per esempio chiudere bene i sacchetti dei rifiuti potrete finalmente dire addio alle mosche in casa.

PER APPROFONDIRE: Insetticidi naturali, come prepararli facilmente con gli ingredienti che abbiamo in casa

COME ELIMINARE LE MOSCHE DALLA CUCINA IN MANIERA NATURALE

Ecco allora tutti i rimedi naturali per tenere lontane le mosche dalle stanze di casa senza ricorrere a pesticidi e prodotti chimici:

Se volete allontanare le mosche dalle vostre abitazioni, tenete in bella vista una pianta di basilico il cui odore risulta insopportabile alle mosche.

  • Fate in modo che la casa sia sempre pulita e controllate lo stato di maturazione della frutta: quella troppo matura risulta particolarmente appetitosa per le mosche. Consumatela prima che si rovini o riutilizzatela per preparare un buon dolce fatto in casa come questa deliziosa crostata.
  • Realizzate in casa uno spray insetticida totalmente naturale utilizzando aceto e foglie di menta. Per prepararlo è sufficiente far macerare le foglie di menta fresca in un barattolo con aceto per una settimana circa e poi inserire la miscela ottenuta in una bottiglia con spruzzatore ed utilizzarlo in caso di necessità.
  • Sui davanzali delle finestre riponete alcune ciotoline ripiene con grani di pepe nero: ha un odore fastidioso per le mosche.
  • Procuratevi dello sciroppo d’acero (o del miele) e mischiatelo con la farina di mais. Versate questo composto in diversi recipienti e metteteli nelle stanze dove ci sono le mosche. Queste ultime saranno attratte dal profumo gradevole, si avvicineranno e restarono attaccate al composto.
  • Stessa cosa per i chiodi di garofano e gli spicchi di limone, entrambi mal sopportati dalle mosche.
  • Per pulire le finestre utilizzate acqua e aceto con olio di eucalipto.
  • Se amate gli incensi o le essenze, utilizzate quelle alla citronella, alla lavanda, al basilico, all’olio di Neem o al geranio, davvero efficaci contro le mosche.
  • Mettete dei sacchetti colmi di acqua vicino a porte e finestre. Le mosche si spaventano nel vedersi riflesse e dunque non entrano in casa.
  • Prendete un sacchetto di plastica e introducetevi delle bucce di banana. Le mosche saranno richiamate dall’odore del frutto ed entreranno nel sacchetto.
  • Fate una trappola per mosche, procurandovi dell’acqua, del nastro adesivo trasparente, 4 cucchiai di aceto di mele, 1 cucchiaio di sapone liquido, 1 bottiglia di plastica e delle forbici. Tagliate il collo della bottiglia e posizionatelo dentro la stessa come fosse un imbuto, attaccandolo con il nastro adesivo. Riempite di acqua un quinto della bottiglia e poi aggiungete sapone, aceto e agitate. Sistemate la bottiglia dove notate le mosche, le quali, attratte dall’aceto, vi cadranno dentro e resteranno intrappolate.
  • Prendete un foglio di carta e formate un cono che abbia un buco stretto alla fine. Poi, infilate la parte sottile dentro un contenitore nel quale avrete messo dell’aceto e dei pezzettini di frutta matura. Fate in modo che i bordi del contenitore siano sigillati bene per evitare che, una volta dentro, le mosche possano scappare.
  • Preparate una pappa fatta con 100 gr di zucchero, 1 litro di latte e 50 gr di pepe macinato. Cucinate a fuoco lento per circa 10 minuti e poi versate il contenuto in un piatto fondo. Le mosche saranno attirate dall’odore della poltiglia e vi si poggeranno, restando invischiate.
  • Infine, realizzate in casa una carta moschicida fai da te, ecologica e priva di sostanze tossiche. Spennellate su una striscia di carta un composto realizzato con acqua, zucchero, pepe nero e aceto di mele.

RIMEDI NATURALI PER ALLONTANARE INSETTI E PARASSITI:

  1. Come fermare le zanzare con i rimedi naturali senza sprecare soldi e aria con gli insetticidi
  2. I rimedi naturali per eliminare insetti e parassiti dalla dispensa
  3. Insetti e lumache nell’orto: la trappola migliore, senza prodotti chimici
  4. Tarli e tarme: come tenerli lontani da mobili e vestiti con i rimedi naturali
  5. Rimedi naturali contro le vespe: aglio, caffè e citronella per allontanarle ed evitare le punture

Ultime Notizie: