Insetticidi naturali - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Insetticidi naturali: tutti i più efficaci

Dal sapone di Marsiglia al bicarbonato di sodio. Ma anche aglio e cipolla con una ricetta molto semplice da preparare. Come si usano gli antiparassitari

di Posted on

INSETTICIDI NATURALI

Insetti e parassiti che possono distruggere la nostra coltivazione nell’orto, sul balcone o semplicemente in un vaso, non vanno contrastati soltanto con prodotti chimici. Anzi. A volte il nostro balcone fiorito, o le nostre piante aromatiche, possono essere ben protette da rimedi naturali efficacissimi. Perfino a base semplicemente di aglio e cipolla, come suggerito nella ricetta che presentiamo qui e abbiamo trovato nel libro Difendere l’orto con i rimedi naturali di Francesco Beldì (edizioni Terra Nuova). Oppure con il peperoncino, il bicarbonato di sodio e il sapone di Marsiglia. Altre ricette semplicissime da preparare che presentiamo in questo articolo.

LEGGI ANCHE: Scarafaggi, i rimedi naturali per tenerli lontani dalla cucina senza ricorrere a prodotti chimici

INSETTICIDI NATURALI PER L’ORTO

Questo insetticida naturale è davvero facile da preparare anche grazie a degli “ingredienti” che in casa non mancano mai. Un altro enorme beneficio di preparare i pesticidi in casa sta nel fatto che possiamo utilizzare gli avanzi alimentari, eliminando totalmente un inutile spreco.

Occorrente

  • Aglio 30 grammi
  • Cipolla 20 grammi
  • Un litro d’acqua

Procedimento

Fare bollire l’acqua per 15 minuti insieme ai 30 grammi di aglio e ai 20 di cipolla. I risultati migliori sono stati ottenuti con gli ingredienti utilizzati in queste proporzioni ma il decotto mantiene una buona efficacia anche variando le proporzioni.

INSETTICIDI NATURALI PIANTE

Il preparato non deve essere diluito per assolvere alle sue funzioni di repellente e insetticida. Tra le categorie animali tra cui è più efficace ci sono gli afidi e le cimici. Inoltre sulle liliacee, a causa dell’elevato contenuto di composti dello zolfo, l’utilizzo di questo decotto può giocare un ruolo anche nel controllo dell’oidio e di altre malattie fungine.

Come si utilizza

Il decotto una volta fatto raffreddare va distribuito direttamente sulle piante. Se deve essere utilizzato in modo preventivo, bisogna impiegarlo una volta ogni 15 giorni. Quando invece viene usato a fini curativi è consigliato ripetere gli interventi ogni 3 – 4 giorni.

ANTIPARASSITARIO NATURALE CON IL PEPERONCINO

Quello che funziona, nel caso dei peperoncini, è la capsaicina, la sostanza che rende le bacche rosse molto piccanti. La sostanza che agli uomini regala i benefici del peperoncino, straordinario elisir per la nostra salute, mentre agli insetti, nocivi per le piante, risulta molto sgradita. Fino a costringerli ad allontanarsi. Il procedimento per la preparazione è davvero molto semplice:
  • il peperoncino va prima essiccato, poi triturato con tutti i semi e ridotto quasi in polvere.
  • A questo punto si passa alla macerazione, con il seguente dosaggio: 20 grammi di peperoncino secco tritato in 10 litri di acqua naturale del rubinetto.
Il macerato a base di peperoncino va spruzzato sulle piante, e si può conservare, per diversi mesi, in bottiglie scure, riposte in un luogo fresco.

ANTIPARASSITARIO NATURALE CON IL BICARBONATO DI SODIO 

Acqua e bicarbonato di sodio è una combinazione che possiamo utilizzare spesso come prodotto naturale per le pulizie domestiche. Allo stesso modo risulta molto efficace per fermare i parassiti. In particolare contro il mal bianco che colpisce piante come la salvia, la zucchina e il cetriolo. Anche qui i dosaggi delle materie di base e la preparazione per l’uso sono davvero elementari. Basta aggiungere due cucchiai di bicarbonato di sodio (pari a circa 4 grammi) a un litro d’acqua, mescolare in modo che si sciolga completamente, e poi versare in un contenitore spray. Due sole precauzioni: lo spruzzo deve essere delicato, a gocce fini, e va passato su entrambi i lati delle foglie, quello superiore e quello inferiore.

ANTIPARASSITARIO NATURALE CON IL SAPONE DI MARSIGLIA 

Molto appropriato contro afidi e cocciniglia, questo naturale antiparassitario agisce in modo meccanico. In pratica occlude la respirazione dell’insetto, e non lo avvelena facendo anche danni all’ambiente. Il dosaggio più adatto per la preparazione corretta di questo rimedio naturale è di 15 grammi di sapone di Marsiglia per ogni litro d’acqua, possibilmente tiepida. La soluzione va nebulizzata su tutta la pianta prima che sia del tutto infestata e in condizioni tali (senza il sole) che il preparato non venga assorbito troppo velocemente, ma possa produrre i suoi effetti.

ANTIPARASSITARI NATURALI

Altri antiparassitari naturali sono:
  • L’equiseto sotto forma di macerato, che funziona bene in particolare quando i funghi attaccano le piante.
  • Stesso discorso per l’ortica, ottima contro gli acari sempre sotto forma di macerato.
  • Quassia amara che uccide gli insetti e rende poco gradevole il fogliame.
  • Macerato di tabacco: la nicotina funziona, ma potrebbe colpire anche insetti utili e non nocivi.
  • Olio di pino, che si usa specialmente contro la cocciniglia e le larve di lepidotteri.
  • Sapone molle. E’ un sapone vegetale, a base di potassio, privo di sodio. Va diluito con l’acqua e funziona bene contro gli afidi.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

FERTILIZZANTI E PESTICIDI NATURALI:

Share

<