Rimedi naturali cocciniglia: i migliori per fermarla | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cocciniglia: eliminatela con il sapone di Marsiglia oppure con qualche olio. Prima che sia tardi

Una ricetta molto efficace a base di sapone di Marsiglia e acqua calda ma non bollente. Attenzione ai vasi: di solito l’attacco parte da questa zona. I segni per riconoscere l’arrivo degli afidi

COME FERMARE LA COCCINIGLIA

Sono la disperazione di chiunque coltivi un orto, un giardino, un terrazzo: le cocciniglie. Si tratta di insetti che vanno all’attacco delle foglie o dei fusti, alla ricerca dello zucchero contenuto al loro interno. Questi piccoli parassiti, con una grandezza che va dal mezzo millimetro a qualche centimetro, sono davvero devastanti per le piante, specie le più giovani che attaccano sulle foglie, ma anche nei germogli e alle radici. Eppure le cocciniglie possono essere affrontate e debellate, specie con un’attenta attività di prevenzione, fondata su tecniche di coltivazione naturali, biologiche, e senza ricorrere a diserbanti.

CHE COS’È LA COCCINIGLIA

Di fatto è un parente degli afidi, della famiglia dei Rhynchota e ne sono state censite la bellezza di 7mila specie. Si distinguono facilmente da altri insetti in quanto sono ricoperte da una sostanza cerosa, un cappuccio a forma di scudo, che può essere rigido o gommoso, a secondo delle specie. Le cocciniglie di sesso maschile sono fornite di ali, quelle di sesso femminile ne sono prive e qualche volta, dopo avere deposto le uova, perdono anche le ali. La riproduzione avviene per via sessuale.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

COME ELIMINARE LA COCCINIGLIA

Per fermare la cocciniglia bisogna sapere che questi insetti preferiscono gli ambienti molto caldi e umidi, e la stagione del loro attacco più feroce è l’estate. Quando deve scattare la nostra prevenzione. Garantite una buona idratazione alle vostre piante, ed esponetele al sole: le cocciniglie non amano i raggi solari. Lavate le foglie con acqua naturale e fate le regolari potature. Un’altra cosa fondamentale è l’attenzione ai vasi, un oggetto che le cocciniglie utilizzano come porta d’ingresso per attaccare le piante. In particolare i vasi vanno puliti alla base, da dove parte la cocciniglia, e nel bordo superiore, dove non arriva la luce solare.

LEGGI ANCHE: Insetticidi e antiparassitari naturali. Aglio e cipolla, ma anche macerato di peperoncino

Cocciniglia

RIMEDI NATURALI CONTRO LE COCCINIGLIE

Se la vostra pianta è già stata attaccata dalla cocciniglia non vi resta che intervenire in modo drastico. E anche in questo caso attraverso un rimedio naturale molto efficace. Ecco la ricetta che vi proponiamo: i risultati, se agite in tempo, sono garantiti.

MATERIALE OCCORRENTE

  • Sapone naturale di Marsiglia 85 g
  • Acqua calda ma non bollente 1000 ml
  • Spruzzino, bacchetta di legno o vetro, grattugia da cucina

PROCEDIMENTO

Utilizzo soluzione saponata

  • Grattugiare il sapone.
  • Metterlo nell’acqua e farlo sciogliere aiutandosi con una bacchetta e mescolando spesso (possono essere necessarie parecchie ore).
  • Versare la soluzione nella bottiglia dello spruzzino.
  • Dopo circa 24-48 la soluzione utilizzabile.
  • Spruzzare sulla pianta a giorni alterni finché la cocciniglia non è scomparsa.

LEGGI ANCHE: Cocciniglia tartaruga, la pandemia dei pini italiani. Che continuano a morire nonostante l’allarme

I SINTOMI DELLA COCCINIGLIA

I sintomi dell’attacco della cocciniglia sono chiari ed evidenti. Innanzitutto le foglie ingialliscono, perdono freschezza e colore. Poi ci sono diverse macchie che coprono le foglie, generalmente raggrinzite per l’azione di questi insetti. Occhio alle formiche: sono un termometro importante per segnalare l’arrivo delle cocciniglie. Le formiche, infatti, sono molto ghiotte della melata prodotta dalle cocciniglie.

LEGGI ANCHE: Scarafaggi in casa, usate l’aceto, l’acido borico e il sapone di Marsiglia. Tutti i rimedi naturali

Cocciniglia rimedi

Cocciniglia rimedi

COME SI PUÒ COMBATTERE LA COCCINIGLIA?

Per fermare la cocciniglia esistono anche altri rimedi naturali che potete provare. Partiamo dai vari oli.

  • l’olio bianco, che potete spruzzare con uno spray, da non usare in estate;
  • l’olio di tè, che ha una funzione repellente;
  • l’olio di lino ottenuto dalla spremitura freddo dei semi di lino;
  • in alternativa l’alcol denaturato con il quale inzuppare un piccolo pennello che poi viene passato sulle foglie colpite. Una per una.

Ancora: potete provare a eliminare le cocciniglie con uno stuzzicadenti e un panno umido. Anche in questo caso l’intervento va fatto singolarmente su ogni foglia. Se l’attacco riguarda le radici, l’azione naturale diventa più complessa. Prima dovete eliminare il terriccio dalle radici, con acqua tiepida, poi tagliare le parti infestate e immergere quelle non ancora colpite in una soluzione insetticida. Quando vi sembreranno ripulite , potete rinvasare in vasi puliti con nuovo terriccio.

LEGGI ANCHE: Mosche in casa: niente spray per allontanarle. Usate i rimedi naturali, a partire dal basilico

Cocciniglia

Cocciniglia

COME ELIMINARE LA COCCINIGLIA DALLE PIANTE DI LIMONE

Piante e foglie di limone sono tra i principali obiettivi della cocciniglia. Ve ne accorgete rapidamente, e sperate in tempo utile, dall’ingiallimento delle foglie, dai punti bianchi che appaiono nella parte inferiore delle foglie (come dei piccoli pezzetti di filamento di cotone), dall’assedio delle formiche. Che fare? Innanzitutto provate con l’acqua, in modo massiccio, e poi passate a eliminare le foglie più colpite. Infine, se ancora ci sono cocciniglie che resistono, utilizzate la nostra ricetta a base di sapone di Marsiglia.

QUANTO TRATTARE LE PIANTE PER LA COCCINIGLIA

Il trattamento delle piante contro la cocciniglia funziona meglio se è preventivo, e non dopo che sia già arrivata l’infestazione. La stagione ideale per intervenire è agli inizi della primavera o in autunno, prima che arrivi l’inverno con le relative gelate. Sono questi i momenti ideali per trattare le piante con l’olio bianco che fermerà sia gli insetti più adulti sia le larve. Ovviamente, è preferibile sfoltire le chiome e potare i rami esterni prima di intervenire con questo efficacissimo rimedio naturale anti-cocciniglie.

COME ALLONTANARE GLI INSETTI CON I RIMEDI NATURALI:

Share

<