Questo sito contribuisce all'audience di

I vegetariani vivono di più: tutti i benefici della dieta senza carne

I vegetariani hanno il 12% in meno delle possibilità di essere colpiti da un tumore, il 45% se si tratta di un cancro allo stomaco o di una leucemia.

Condivisioni

Buone notizie per i vegetariani: hanno la possibilità di vivere più a lungo. Il fatto che la dieta alimentare sia un fattore decisivo per diminuire i rischi di mortalità è ormai un dato acquisito da tutta la comunità scientifica.

LEGGI ANCHE Come fare le polpette vegetariane di melanzane

Ma adesso, attraverso una ricerca pubblicata sul Journal of the American Medical Association è possibile decrifrare con maggiori dettagli i vantaggi di una dieta che elimina completamente la carne. Innanzitutto per l’autorevolezza degli scienziati che hanno realizzato la ricerca e poi per la grandezza del campione preso in esame: un popolo di 73mila persone seguite per un periodo complessivo di sei anni.

I vegetariani conquistano a tavola il 12 per cento in meno delle possibilità di essere colpiti da un tumore, il 45 per cento se si tratta di un cancro allo stomaco o di una leucemia. I rischi crollano anche per le malattie cardiocircolatorie e perfino per l’insufficienza renale.

APPROFONDISCI Dieta mediterranea: il rischio infarto crolla del 30%

Il 4,9 per cento degli italiani è vegetariano, mentre l’1,1 per cento è vegano: per tutti loro i risultati pubblicati dalla rivista americana rappresentano un’ottima notizia. E lo stesso possono dire i cultori della dieta mediterranea che resta quella preferita nelle classifiche dei medici specialisti in Scienze dell’alimentazione.

Quanto ai mangiatori di carne, va ricordato che ogni 50 grammi di carne rossa o processata, il rischio di ammalarsi di cuore aumenta del 42 per cento, di diabete del 19 per cento, di tumore all’intestino del 18 per cento. A questo punto siamo tutti avvisati.