Sprout la matita che diventa pianta aromatica | Foto - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Sprout, la matita che, una volta terminato il suo utilizzo, diventa una pianta aromatica | Foto

"Sprout" è una semplice ma speciale matita come quella che utilizziamo tutti i giorni per scrivere e disegnare che, grazie ai semi contenuti in una capsula posta all’estremità, può essere piantata nel terreno e dar vita a una pianta aromatica.

SPROUT LA MATITA CHE DIVENTA PIANTA –

Solo qualche tempo fa vi abbiamo raccontato dello speciale contenitore biodegradabile per l’hamburger che, una volta terminato il suo utilizzo, può essere piantato nel terreno e dare vita a una pianta. Un progetto curioso sviluppato da un giovane studente di design dell’Università Bata di Zlin in Repubblica Ceca attraverso il quale sensibilizzare alla riduzione della quantità di imballaggi utilizzati.

LEGGI ANCHE: Lo speciale cartone della pizza, 100 per cento riciclabile

SPROUT, LA MATITA CHE SI PIANTA –

Ma non solo il packaging può avere una seconda vita: anche una semplice matita come quelle che utilizziamo ogni giorno per scrivere e disegnare, una volta terminato il suo utilizzo, può essere riutilizzata per dare vita a una pianta aromatica.

Un gruppo di studenti del Mit (Massachusetts Institute of Technology), una delle più importanti università di ricerca del mondo, ha infatti progettato un modo creativo per recuperare e non gettare via la matita quando diventa troppo corta e quindi inutilizzabile.

Il team ha così lanciato “Sprout”, una normale matita in legno di cedro che sostituisce la classica gomma situata all’estremità con una capsula contenente 4 semi. Quando la matita diventa troppo corta da non poter essere più utilizzata, basta metterla in un vaso o semplicemente in un bicchiere con un po’ di terriccio e innaffiare affinché il contenitore esposto all’umidità si decomponga rilasciando i semi e iniziando la sua germinazione.

(Le immagini della gallery sono tratte dalla pagina Facebook dedicata al progetto)

LE VARIETA’ DI SEMI CHE PUO’ CONTENERE LA MATITA SPROUT –

Diverse le varietà di semi contenuti all’interno della matita: basilico, coriandolo, menta, rosmarino, salvia, timo, aneto ma anche pomodoro, calendula e peperoncino. Per veder nascere la propria pianta bisogna aspettare circa quindici giorni, innaffiando la matita una volta al giorno. La matita può essere poi lasciata nel vaso come etichetta per la pianta.

I fondi per la realizzazione del progetto sono stati reperiti attraverso la piattaforma di crowdfunding Kickstarter e la speciale eco-matita Sprout, lo scorso anno, si è aggiudicata il titolo di “Miglior prodotto Eco-frendly” del 2013.

Ecco dove acquistare la speciale matita: cliccate qui.

PER SAPERNE DI PIU’: Riciclo creativo, tante idee per riutilizzare le matite colorate con fantasia e creatività

Shares

LEGGI ANCHE: