Sciatalgia: cause, rimedi e prevenzione

La causa principale è un ernia del disco. Si evita con la postura giusta, non andando in sovrappeso e con l’attività fisica. Intervento chirurgico solo in casi estremi

Sciatalgia: cause, rimedi e prevenzione

SCIATALGIA

La sciatalgia  è un’infiammazione del nervo sciatico che prova un dolore di diverse gradazioni, da lieve a lancinante. Non bisogna per forza affrontarla con medicinali, ma di solito rientra da sola anche con semplici rimedi naturali. E l’eventuale intervento chirurgico, in forma mininvasiva, va preso in considerazione solo quando non funzionano le cure farmacologiche e naturali. Associata alla sciatalgia c’è la cruralgia, con la quale il dolore riguarda la parte anteriore della coscia, e segue il percorso del nervo crurale.

LEGGI ANCHE: Mal di schiena: le cause, i sintomi e i rimedi per stare meglio

CHI SOFFRE DI SCIATALGIA

La sciatalgia colpisce una percentuale tra il 20 e il 40 per cento della popolazione. La fascia di età con il numero maggiore di persone coinvolte in questo disturbo è quella dei giovani adulti tra i 30 e 50 anni. In queste persone la causa principale della sciatalgia è l’ernia del disco.

CAUSE

Le cause della sciatalgia possono essere diverse. Tra queste:

  • Predisposizione familiare
  • Vertebre troppo vicine
  • Eccesso di peso
  • Carenza di massa muscolare
  • Restringimento del canale spinale lombare
  • Postura scorretta
  • Traumi con rottura delle ossa
  • Tumori e infezioni che generano ascessi con emissione di pus

SINTOMI

Tra i sintomi più frequenti della sciatalgia ci sono:

  • Un dolore che interessa la parte posteriore della gamba, andando dal gluteo alle dita dei piedi, attraverso coscia, polpaccio e tallone
  • Mancanza di sensibilità e forza del piede
  • Formicolio
  • Intorpidimento

MALATTIE ASSOCIATE ALLA SCIATALGIA

La sciatalgia può essere associata ad alcune malattie, come:

  • Ernia del disco
  • Artrosi
  • Stenosi spinale
  • Sindrome del piriforme 

RIMEDI

La sciatalgia  non ha sempre bisogno di farmaci o di fisioterapia. A volte passa da sola, e possono bastare alcuni semplici ed efficaci rimedi naturali. Come per esempio:

  • Ghiaccio da applicare nella fase acuta del dolore, nella zona dove si manifesta. Aiuta molto a farlo passare
  • Impacchi caldi
  • Non restare inchiodati a letto, e riprendere gradualmente l’attività fisica

CURE

Se la situazione è più complessa, bisogna rivolgersi a un medico esperto di colonna vertebrale (un ortopedico, un neurochirurgo o un fisiatra), con una visita specialistica che consente di valutare la forza e la sensibilità delle gambe, i riflessi e la deambulazione. A quel punto, per avere una conferma della diagnosi, sarà lo stesso medico a prescrivere una risonanza magnetica senza mezzo di contrasto, l’esame con il quale è possibile ottenere la visualizzazione accurata dei dischi, del canale vertebrale e delle radici. O anche una Tac, l’elettromiografia o una semplice radiografia.  Sempre il medico, in termini di cure, potrà prescrivere i medicinali più adatti: Fans (Farmaci antinfiammatori non steroidei), cortisonici, miorilassanti. Medicinali abbinati quasi sempre a qualche seduta di fisioterapia. Soltanto quando i rimedi naturali, le terapie farmacologiche e di fisioterapia, non bastano, si può prendere in considerazione un intervento chirurgico. Un’operazione mininvasiva che può durare dai 30 ai 90 minuti.

PREVENZIONE

La prevenzione della sciatalgia è incentrata su due fattori: l’attività fisica (che contribuisce anche a non aumentare di peso) e il modo con il quale stiamo seduti o sdraiati a letto. Vediamo i consigli essenziali per prevenire la sciatalgia.

  • Rafforzare la muscolatura, con attività fisica regolare. Per i più pigri può bastare una camminata quotidiana di circa trenta minuti, a passo regolare. Per chi riesce a fare qualche sforzo in più, lo sporto ideale come prevenzione della sciatalgia è sicuramente il
  • Il peso va tenuto sotto controlla, per evitare il sovrappeso e, peggio ancora, l’obesità. I chili di troppo rappresentano uno sforzo aggiuntivo per la colonna, e possono essere una delle cause della sciatalgia.
  • La postura è fondamentale per prevenire la sciatalgia. Ciò vale quando siamo seduta alla scrivania, o anche in treno e in aereo. E persino al cinema. In ufficio, la postura corretta si ottiene regolando l’altezza della seduta e la posizione dello schermo del computer.
  • Quando si svolge un lavoro da scrivania, per sua natura sedentario, è bene alzarsi dalla sedia ogni ora, fare una piccola passeggiata o anche qualche esercizio di
  • Non addormentarsi sul divano o sulla poltrona davanti alla tv: sono posizioni che portano a una postura sbagliata per diverse ore.
  • Il materasso deve essere abbastanza rigido, specie se si ha la tendenza a soffrire di sciatalgia.
  • La posizione ideale per dormire è con la pancia rivolta verso l’alto e con un cuscino sotto le ginocchia; oppure su un fianco, con un cuscino in mezzo alle gambe per mantenere allineata la colonna.

SCIATALGIA IN GRAVIDANZA

Durante la gravidanza le donne possono andare facilmente incontro alla sciatalgia. E ciò per alcuni motivi: il peso corporeo aumenta, la muscolatura è meno tonica, è più difficile praticare un’attività fisica. Inoltre conta la presenza di un ormone, la relaxina, che viene prodotto naturalmente  per rilassare i legamenti in vista del parto. Ma questo rende la colonna più instabile. Che fare? I consigli essenziali sono questi:

  • Evitare di prendere troppo peso
  • Praticare qualche tipo di attività fisica: l’ideale è la ginnastica in acqua
  • Se necessario, prendere in considerazione qualche seduta di fisioterapia

TUTTI I BENEFICI DELLO SPORT PER LA SALUTE:

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto