Questo sito contribuisce all'audience di

Obesità infantile peggio che il fumo

di Posted on
Condivisioni

Essere sovrappeso reca danni alla salute come se si fumassero 10 o piu’ sigarette al giorno. quanto emerso da una ricerca pubblicata sul British Medical Journal e condotta da un team di ricercatori svedesi del Karolinska Institute.

Sono circa 4 milioni gli italiani con problemi di peso e piu’ di 150 i morti al giorno. Secondo l’Oms, nel nostro Paese le morti riconducibili a sovrappeso e obesita’ sono circa 60.000 l’anno con una tendenza all’aumento e, secondo dati Istat, il 20% dei bambini tra i 6 e i 13 anni e’ in sovrappeso e il 4% e’ obeso. A fronte di questi dati c’e’ poco da strare tranquilli. Se poi, come suggerito da questo nuovo studio, essere sovrappeso (ma anche eccessivamente sottopeso) equivale a fumare piu’ di 10 sigarette al giorno e raddoppia il rischio di morte prematura, il problema diventa molto serio.

I ricercatori hanno esaminato 46.000 uomini di eta’ compresa tra i 18 e i 38 anni e i dati emersi lasciano intendere che essere sovrappeso, o gravemente sottopeso, o fumare 10 o piu’ sigarette al giorno aumenta del 30% i rischi per la salute. Il dato curioso e’ che il non fumatore grasso corre gli stessi rischi del fumatore grasso.
Quelli che erano sottopeso – con un Indice di Massa Corporea (BMI) inferiore a 18,5 – non hanno mostrato un aumento del rischio di morte precoce, indipendentemente dal fatto che fossero fumatori o meno. Mentre coloro che erano gravemente sottopeso – con un BMI pari a 17 o inferiore – ha mostrato lo stesso rischio, di quelli che erano in sovrappeso. L’incidenza di mortalita’ piu’ bassa si e’ riscontrata tra le persone con un peso rientrante nella norma.
Il dottor Martin Neovius ha dichiarato: “Essere in sovrappeso gia’ all’eta’ di 18 anni aumenta il rischio di morte prematura di poco piu’ di un terzo, mentre essere obesi lo raddoppia. E questo indipendentemente se si e’ fumatori o meno”.
Betty McBride della British Heart Foundation ha commentato che il Governo dovrebbe portare all’attenzione il problema dell’obesita’ cosi’ come lo ha gia’ fatto per il fumo. Il numero dei giovani in sovrappeso e obesi e’ in aumento. Senza affrontare questo problema ora, la prossima generazione potrebbe crescere con molti piu’ problemi di salute rispetto ai loro genitori.