Celià, l'appuntamento per i celiaci | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Celià, l’appuntamento per i celiaci

La celiachia sarà protagonista in Piemonte, e precisamente a Mondovì in provincia di Cuneo il 15 e 16 ottobre 2011, in un evento nazionale che ha per nome “Celià”.

Sarà il primo appuntamento italiano "Gluten free" in cui sarà possibile discutere, approfondire e conoscere da vicino il mondo dell’intolleranza al glutine. Faranno da cornice all’evento spettacoli e convegni tematici, senza tuttavia rinunciare all’approfondimento specialistico-scientifico. Qui saranno anche presentati i progetti e le strategie di intervento della Regione Piemonte nell’ambito delle intolleranze alimentari. Non mancheranno nemmeno i laboratori, le degustazioni che vedranno coinvolti grandi Chef e Associazioni di categoria.

Celià sarà occasione divertente e al tempo stesso riflessiva per affrontare in modo critico una delle tematiche più attuali nel campo alimentare. Celià si rivolge al grande pubblico così come ai pazienti celiaci, i medici, gli operatori sanitari e gli operatori del settore agroalimentareì.
Tra i partner scientifici che sostengono la manifestazione c’è l’AIC – Associazione Italiana Celiachia e la SIGE – Società Italiana di Gastroenterologia.

La celiachia, nota come intolleranza al glutine, allo stato attuale nel nostro Paese affligge una persona su 100. Il tasso d’incidenza è in sensibile aumento se si considera che le presone che si scoprono intolleranti al glutine accrescono del 10% ogni anno. Di fronte a questo fenomeno, un tempo poco considerato dalla società, oggi si stanno interessando non solo gli enti e gli operatori sanitari, ma anche le aziende che offrono sempre più prodotti adatti a coloro che soffrono di intolleranze alimentari. Gli stessi consumatori, sempre più attenti alla propria salute, cercano di affidarsi a un regime alimentare più sano e in linea con le proprie esigenze.

La quindi maggiore disponibilità sul mercato di prodotti indicati anche a chi soffre di intolleranze alimentari, affiancata all’apertura di ristoranti idonei, contribuisce a migliorare la qualità della vita di coloro che fino a poco tempo prima si sentivano in qualche modo esclusi dal condurre una vita alimentare come tutti gli altri, la quale ha implicazioni anche nel sociale e nei rapporti interpersonali. Non a caso la società odierna e l’attività lavorativa obbligano sempre più spesso un consumo dei pasti fuori casa, e spesso chi ha problemi di intolleranza trova assai difficile seguire una dieta adatta.

Celià porta a conoscenza realtà diversificate, tutte accomunate dalla volontà di garantire altissima qualità “gluten free”, una strada intrapresa con successo da soggetti autorevoli come Eataly, partner della manifestazione monregalese. «Eataly è molto contenta di collaborare al primo evento italiano dedicato alla Celiachia – dichiara Francesco Farinetti, amministratore delegato – e ringrazia l’Associazione Intolleranza Zero per l’entusiasmo dimostrato nell’organizzazione di questa importante manifestazione. Il quarto punto del manifesto di Eataly s’intitola “TUTTI”, perché Eataly è un luogo aperto in cui chiunque può sentirsi protagonista di un informale percorso di avvicinamento e comprensione dei cibi e delle bevande di qualità. Proprio in questo solco abbiamo aderito con convinzione a Celià, perché pensiamo che fra quei "tutti" rientrino a pieno diritto le persone che soffrono di intolleranze alimentari».

Come i grani di una spiga virtuale, le piazze del centro storico di Mondovì accolgono il visitatore in un percorso suggestivo. Piazza Maggiore ospita il cuore della manifestazione: un’area espositiva dedicata a tutte le realtà che offrono prodotti, servizi, sistemi e attrezzature per la celiachia. Dai produttori e rivenditori di alimenti per celiaci alle strutture ricettive, dagli studi medici ai laboratori di ricerca, dai servizi di catering alle associazioni di categoria. Nell’area espositiva di Piazza Maggiore è presente l’AIC – Associazione Italiana Celiachia Piemonte Valle d’Aosta con uno stand istituzionale, dove è possibile consultare materiale informativo e conoscere le principali attività e iniziative promosse dall’Associazione. Presente, inoltre, la Libreria celiaca, con testi medico-scientifici, ricettari, testi di economia domestica e familiare, e un’area lettura dove sfogliare comodamente le pubblicazioni interessanti e approfondire i temi dell’evento. Un’offerta completata dal Celià Bar, spazio relax dove degustare menu genuini e raffinati, rigorosamente a intolleranza zero.

Due sono i convegni, principali momenti per l’informazione medico-scientifica in programma nell’Aula Magna dell’Istituto Alberghiero Giolitti, Piazza IV novembre:
– Riservato agli operatori. Sabato 15 ottobre, h. 9.30-19.30: La malattia celiaca: la diagnosi e la gestione del paziente. Stato dell’arte, convegno accreditato ECM.
– Aperto al pubblico. Sabato 15 ottobre, h. 15.30-17.30, FAQ Medici e Pazienti: interazione per creare cultura, dibattito dedicato al confronto fra ricerca, assistenza ospedaliera, medici di famiglia e pazienti. Moderatore Federico Quaranta, celebre conduttore della trasmissione di Radio 2 Decanter. Tra i relatori dei convegni, Gianfranco Delle Fave, presidente SIGE – Società Italiana di Gastroenterologia, Caterina Pilo, Direttore Generale AIC – Associazione Italiana Celiachia e Aldo Manca, Direttore SC Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva ASO Santa Croce e Carle Cuneo.

I Cook Celià show
Tutti i giorni, alle ore: 11,00 – 14,00 e 17,00, Sala Fracchia del Circolo di Lettura – Palazzo del Governatore (Via Gallo ang. Piazza Maggiore), appuntamento con i Cook Celià Show, laboratori dimostrativi durante i quali professionisti della cucina si esibiscono nella preparazione e nell’illustrazione di piatti e prodotti per tutti. Non mancano degustazioni guidate per presentare preparazioni e materie prime, raccontando la storia e l’evoluzione dei prodotti utilizzati nelle cucine italiane. A condurre gli show, il cuoco di Eataly Luca Montersino, fondatore di Golosi di salute, la prima pasticceria salutistica, volto della trasmissione di Alice TV Peccati di gola e ospite fisso a La Prova del cuoco di Rai 1. Per partecipare è necessaria la prenotazione.

Sabato 15 ottobre, ore 20,30, Istituto Alberghiero G. Giolitti – Piazza IV Novembre, Stelle per tutti, il gran galà di Celià. Non solo una cena, ma un vero e proprio evento con chef stellati che preparano e presentano piatti di qualità a intolleranza zero. A condurre e animare la serata, Federico Quaranta, voce di Decanter – Rai Radio 2. Per partecipare è necessaria la prenotazione.

Tutti i giorni, al Belvedere di Mondovì, l’Accademia dei Folli di Torino presenta Che ne sai tu di un campo di grano? Spettacolo musical-teatrale, ideato appositamente per la manifestazione, che affronta in tono ora ironico, ora poetico il mondo della celiachia e delle intolleranze alimentari.

Grazie a Celià, il Piemonte diventa territorio di riferimento per tutte le aziende che offrono prodotti, servizi, sistemi, attrezzature per la celiachia, creando una stretta relazione con gli aspetti a essa connessi (medicina, ricerca, formazione, cultura, ambiente, tradizione, commercio, grande distribuzione). Celià rappresenta dunque un’occasione di promozione strategica del territorio e dei principali luoghi storici del cuore del monregalese, come Piazza Maggiore, il Belvedere e il Museo della Ceramica.
«La Regione Piemonte è impegnata in prima persona sul fronte della celiachia – sottolinea Alberto Cirio, assessore regionale al Turismo – In particolare sosteniamo dei corsi di formazione in collaborazione con l’AIC per sensibilizzare il sistema turistico e della ristorazione a offrire ai propri clienti anche la possibilità di una cucina senza glutine, di qualità e capace di valorizzare le nostre tipicità locali. Poter mangiare tutto è un diritto di tutti e questo è fondamentale anche turisticamente per una regione come il Piemonte, dove l’enogastronomia è una delle attrattive più forti. Questo evento ci permette, quindi, di promuovere la sensibilità del nostro territorio su questo tema e di farci conoscere come destinazione pronta ad accogliere tutti al meglio, anche i turisti celiaci».

Celià è un evento organizzato dall’Associazione Intolleranza Zero, che promuove la conoscenza del mondo delle intolleranze alimentari attraverso l’organizzazione di eventi, in collaborazione con il Comune di Mondovì. Celià gode del patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Cuneo, della Camera di commercio di Cuneo e dell’Azienda Turistica Locale del Cuneese. La segreteria scientifica di Celià è curata da M.A.F. Servizi, la segreteria organizzativa da Fly Eventi.

 

Shares