Alisso: come si coltiva nel prato o in un vaso

Si tratta di una pianta che ha bisogno di molto sole. Fiori bianchi, lilla, gialli. E di piccolo formato

come coltivare alisso

L’alisso è una pianta che appartiene alla famiglia delle crucifere, e comprende oltre 100 specie, delle quali 15 sono presenti in Italia. L’origine dell’alisso è in Europa, Asia e Africa, e le pianticelle non superano mai i 50-60 centimetri di altezza.

ALISSO

L’alisso viene spesso utilizzato per le bordure, ma riesce a crescere bene anche in zone rocciose. Inoltre serve a creare macchie fiorite al centro di un prato. Si coltiva anche in un vaso, o in una cassetta sui balconi e sui terrazzi. Le foglie dell’alisso sono piccole, oblunghe, talvolta dentate. Di colore verde chiaro. Argentee e grigiastre.

LEGGI ANCHE: Come coltivare le rose, un fiore meraviglioso in grado di decorare balconi e giardini

ESPOSIZIONE E CLIMA

Le piante di alisso non temono il freddo, anche se prediligono climi temperati. Necessitano di sole e di luce in abbondanza.

TERRENO E CURE COLTURALI

L’alisso predilige terreno asciutto e ben drenato, possibilmente sabbioso. Non richiede concimazione. In autunno inoltrato bisogna intervenire con una potatura leggera dei germogli terminali della pianta.

FIORI

I fiori dell’alisso sono inconfondibili. Piccoli, formati da quattro petali, e riuniti in grappoli terminali. Colori dal bianco al giallo, dal lilla al rosa, fino al violetto.

IRRIGAZIONE

 Richiede poche annaffiature, che vanno concentrate soprattutto nei periodi di elevata e persistente siccità.

SEMINA E FIORITURA

La moltiplicazione avviene per seme, in luogo protetto, nei mesi di febbraio-marzo. Conviene mettere a dimora piantine in incipiente fioritura (marzo-aprile). L’alisso fiorisce da marzo-aprile fino a settembre.

COLTIVAZIONE IN VASO

L’alisso si coltiva nella terra aperta, ma anche in un vaso non ci sono problemi per fare crescere la pianta in modo sano. Si possono mettere due piante per vaso, a una distanza di 20-25 centimetri una dall’altra. Anche in questo caso l’importante è che l’esposizione sia in pieno sole e la pianta sia protetta durante le gelate. Il rinvaso dell’alisso va fatto ogni anno, in primavera.

PROBLEMI E RIMEDI

Per l’alisso non si segnalano particolari malattie o parassiti. Raramente gli afidi possono rovinare i piccoli fiori, eventualmente nebulizzare un prodotto specifico.

FIORI E PIANTE DA COLTIVARE IN GIARDINO O SUL BALCONE:

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto