Come coltivare la bouganville - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Bouganville: come si coltiva per avere fiori bellissimi

Si propaga per talea, basta asportare dalla pianta un ramo di 8-10 centimetri. Il vaso, la pianta deve essere ben esposta al sole

Allegra, generosa con i tanti fiori di diversi colori che ci regala, facile da coltivare. La bouganville è una pianta rampicante davvero speciale, con una chiara impronta marina: non può vivere a temperature inferiori ai cinque gradi e la vediamo molto spesso, con la sua maestosità (può crescere fino a 12 metri, se coltivata a terra)  sui terrazzi delle case mediterranee.

COME COLTIVARE LA BOUGANVILLE

Anche a voi sarà capitato di passeggiare per le strade della vostra città e, all’improvviso, di rimanere affascinati dalla straordinaria bellezza della bouganville. Meravigliosa e dai colori sgargianti, la bouganville è una pianta rampicante originaria dell’America del Sud appartenente alla famiglia delle Nyctaginaceae, di cui si contano ben 300 varietà diverse. Una pianta in grado di decorare giardini, balconi e terrazzi creando un’atmosfera speciale in grado di evocare paesaggi mediterranei e vacanze al mare.

Semplice da coltivare, la bouganville è una pianta vigorosa in grado di svilupparsi abbastanza rapidamente producendo una cascata di rami, foglie e fiori colorati. Non dimenticate però che la bouganville ama il sole e che è fondamentale farla crescere in una zona molto soleggiata per ottenere un’ottima fioritura. La collocazione all’ombra impedisce alla pianta di produrre i caratteristici fiori colorati. Ricordate inoltre che si tratta di una pianta che teme il freddo e soprattutto le eventuali gelate invernali: nelle zone particolarmente fredde è pertanto necessario procedere con la coltivazione in vaso in modo da poter coprire la pianta in caso di freddo intenso.

come-coltivare-bouganville-vaso-balcone-casa (5)

LEGGI ANCHE: Raccolta dei fiori, i consigli per farla bene. Sul balcone, in terrazza, e anche fuori casa

BOUGANVILLE: COLTIVAZIONE E CURA

La coltivazione della bouganville parte da due presupposti. Il primo: è una pianta che ama temperature miti (in Italia sono quelle delle regioni meridionali) e non regge il freddo più di tanto. In secondo luogo, la bouganville si può coltivare direttamente nel terreno, oppure in un vaso.
Ma vediamo insieme, passo per passo, come coltivare la bouganville in giardino e in vaso:

QUANDO COLTIVARE LA BOUGANVILLE

La bouganville può essere propagata per talea: è sufficiente asportare dalla pianta un ramo di circa 8-10 centimetri e piantarlo nel terreno. Il periodo ideale è la primavera. In alternativa, trovate qui i semi.

In genere, bastano tre settimane per vedere la comparsa delle radici. Lo sviluppo della pianta risente fortemente delle diverse condizioni climatiche: nelle zone più calde la fioritura risulterà più rigogliosa.

LEGGI ANCHE: Come coltivare le mimose

TERRENO

Nel caso della coltivazione della bouganville in un vaso, il terriccio deve essere composto da una miscela di terriccio e torba. A questo mix ci sono da aggiungere sassolini e compost, con un letto di ghiaia e cocci. Tutto per evitare ristagni di acqua che la bouganville non ama.

ANNAFFIATURE

Annaffiate la bouganville solo quando il terreno risulta ben asciutto: si tratta infatti di una pianta che sopporta bene la siccità anche se le annaffiature periodiche sono indispensabili soprattutto in estate quando fa molto caldo. Durante i mesi freddi invece, annaffiate il terreno solo sporadicamente quando risulta ben asciutto e aumentate le quantità d’acqua a partire dalla ripresa vegetativa.

come-coltivare-bouganville-vaso-balcone-casa (6)

CONCIMAZIONE

Scegliete un concime naturale in grado di favorire la crescita e la fioritura della pianta. Ottimo anche il concime liquido da diluire nell’acqua per le annaffiature.

POTATURA

La potatura deve essere effettuata durante il mese di febbraio eliminando tutti i rami secchi. Nelle zone particolarmente fredde è possibile anticipare la potatura della pianta anche alla fine dell’autunno, in modo da poter poi proteggere accuratamente la bouganville in caso di freddo intenso. Ricordate che la potatura deve essere comunque effettuata al termine di ogni fioritura in modo da permettere alla pianta di rinnovarsi.

PARASSITI E MALATTIE

La bouganville è una pianta molto resistente e, in genere, non viene colpita in maniera eccessiva da insetti o malattie fungine anche se, a volte, può subire l’attacco da parte degli afidi.

COME SI STIMOLA LA FIORITURA DELLA BOUGANVILLE?

Per stimolare la fioritura della bouganville, senza avere una fretta eccessiva e controproducente,
bisogna puntare su una concimazione molto frequente, con cadenza settimanale. Con prodotti naturali che portino alla pianta zinco, azoto, fosforo, potassio e ferro. Inoltre, non dobbiamo mai dimenticare che la bouganville è una pianta rampicante: i fiori crescono meglio se i supporti dei rami sono solidi ed efficaci.

COME COLTIVARE LA BOUGANVILLE IN VASO

Per la coltivazione della bouganville in vaso valgono tutte le indicazioni necessario per ottenere la crescita e la fioritura della pianta in giardino. Anche in questo caso procedete per talea e posizionate il vaso con la pianta in una zona ben soleggiata.

Scopri anche come coltivare:

Share

LEGGI ANCHE:

<