Questo sito contribuisce alla audience di

Come coltivare le zucchine in vaso sul balcone

Le zucchine sono ricche di acqua, fibre, vitamine, sali minerali e altre sostanze benefiche per la salute: tanti buoni motivi non solo per portarle in tavola ma anche per coltivarle sul balcone di casa

Come coltivare le zucchine in vaso sul balcone
Tutti i consigli utili su come coltivare le zucchine in vaso sul balcone
di

COME COLTIVARE LE ZUCCHINE IN VASO -

Oltre ad essere uno degli ortaggi simbolo della stagione primaverile e estiva, le zucchine sono anche ricche di acqua, fibre ed altre proprietà importanti per la salute. Siamo nel periodo giusto, che ne dite di provare a coltivarle in vaso sul balcone di casa?

LEGGI ANCHE: Come coltivare i limoni in vaso

LE PROPRIETA’ NUTRITIVE DELLE ZUCCHINE -

Le zucchine contengono sali minerali, soprattutto potassio, ferro, fosforo e vitamine, in particolar modo la E e quelle del gruppo B. Ma non solo: le zucchine sono anche una fonte di luteina, un carotenoide importante per la salute degli occhi. Senza contare che la buccia è ricca di carotenoidi e acido folico. Sono tanti quindi i buoni motivi non solo per portare in tavola spesso le zucchine ma anche per coltivarle in vaso direttamente sul balcone o in terrazzo.

DA NON PERDERE: Come coltivare lo zafferano in vaso

COLTIVARE ZUCCHINE IN TERRAZZO -

La coltivazione delle zucchine non richiede molto tempo: basta sistemare la pianta in una zona abbastanza soleggiata e innaffiare con una certa regolarità. Ecco come procedere:

  • Innanzitutto, scegliete le zucchine tonde, più adatte alla coltivazione in vaso o le varietà rampicanti da far crescere su appositi sostegni;
  • Il periodo giusto per procedere con la semina delle zucchine in vaso va da aprile fino all’inizio del mese di maggio. La semina in semenzaio deve avvenire invece intorno a febbraio-marzo: in questo caso, non appena i germogli avranno messo su un po’ di foglie e raggiunto gli 8-12 centimetri di altezza dovete trasferirli in un vaso largo almeno 40-45 centimetri. Se invece avete più spazio a disposizione in giardino, approfittatene e distanziate le piantine di almeno 80 cm, meglio se un metro.
  • Il terreno deve essere molto fertile per consentire ai frutti di svilupparsi. Si calcola che per 10 mq di suolo è necessario apportare ben 30-40 kg di letame o compost. In vaso bisogna utilizzare contenitori spaziosi e profondi dato che il fittone (la radice) della pianta tende ad andare in profondità.
  • Per far sì che il terreno risulti sempre ben drenato e per evitare i ristagni d’acqua ricoprite il fondo del vaso con della ghiaia o dell’argilla espansa.
  • Scegliete inoltre un buon terriccio e interrate le piantine o i semi servendovi di un punteruolo di legno.
  • Dopo aver trapiantato la piantina coprite con un leggero strato di pacciamatura. Per evitare la crescita di infestanti sarebbe bene effettuare la pacciamatura del terreno o con paglia o con teli appositi.
  • Ricordatevi di lasciare solo una pianta di zucchine per vaso. Se invece avete a disposizione  un vaso abbastanza lungo e capiente potete anche posizionarvi più piantine facendo in modo che siano distanziate l’una dall’altra di almeno 30 centimetri.
  • Se decidete di coltivare le zucchine rampicanti, fornitevi anche di bastoncini con cui sostenere le piante e fili con cui legarle in modo da sorreggerle bene.
  • Fate in modo che la pianta abbia molta luce a sua disposizione.
  • Ricordate di annaffiare spesso le piantine, anche due volte al giorno se necessario, soprattutto al mattino presto e la sera al tramonto.
  • Per quanto riguarda invece il raccolto, in genere avviene da maggio a settembre a seconda del periodo della semina e della zona in cui essa viene effettuata e oltre alle zucchine vi permetterà di raccogliere anche i fiori di zucchina. Esistono varietà precoci e tardive che possono dare i loro frutti fino all’autunno inoltrato.
  • Ricordate inoltre di non mettere le zucchine nella stessa area per due anni di seguito. Anzi sarebbe opportuno utilizzarle il primo anno e poi aspettarne tre prima di ricollocarle nello stesso terreno.

PER SAPERNE DI PIU': Come coltivare l’origano in vaso o nell’orto

GUARDA LA FOTOGALLERY


LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie: