Sacchetti natalizi fai da te | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Sacchetti per regali natalizi, si possono preparare con scampoli di stoffa. E anche con vecchie federe, tela di juta e t-shirt che non usate più (foto)

Un modo utile per non sprecare carta e accumulare rifiuti: le migliori soluzioni per impacchettare regali di Natale con il riciclo. Potete usare anche i sacchetti del pane. L'importante è divertirsi con il riuso ed evitare inutile immondizia

Condivisioni

SACCHETTI NATALIZI FAI DA TE

La nostra lettrice Anna Saporiti ci scrive a proposito della necessità, per tutti noi, di ridurre rifiuti e imballaggi, e ci segnala una sua piccola ma preziosa creazione: sacchetti e originali pacchetti per i regali di Natale realizzati con il riciclo di vecchie tende, camicie rovinate e cassette della frutta.

Ecco le sue meravigliose creazioni:

LEGGI ANCHE: Come incartare i regali in modo originale, le idee alternative per non sprecare

COME CONFEZIONARE I REGALI DI NATALE

Con il Natale torna la voglia di decorare la casa e di fare regali per accogliere parenti ed amici sotto l’albero. A proposito di doni, perché non creare da soli delle belle confezioni regalo dove riporre gli oggetti che abbiamo deciso di regalare alle persone care? Con il riciclo creativo è facile e divertente e possiamo coinvolgere anche i più piccoli, per trascorre insieme un Natale diverso all’insegna dell’originalità.

SACCHETTI REGALO DI NATALE FAI DA TE

  • Se in casa avete degli scampoli di stoffa, meglio se rossa o scozzese, potete creare dei sacchettini niente male da collocare sotto l’albero di Natale per un effetto davvero scenografico. Procuratevi anche della colla per tessuto, un paio di forbici e del nastro, rosso oppure verde. Decidete quanto debba essere grande il vostro sacchetto, poi piegate la stoffa in due parti e cucite i lati aperti, sempre al rovescio. Potete sostituire l’ago e il filo con della colla per tessuti se cucire non è il vostro forte. Successivamente, fate un piccolo orlo sul lato del sacchetto che resta aperto. A questo punto il sacco è pronto, non dovete fare altro che rivoltarlo e magari fare qualche piccola decorazione, anch’essa di stoffa (ad esempio di feltro bianco, che risalta sulla superficie rossa) da cucire o incollare sul sacchetto. Potete chiudere con un nastro rosso o verde e il gioco è fatto. Utilizzate lo stesso procedimento anche con vecchie tovaglie, strofinacci e tende.
  • Se avete delle federe che non utilizzate più per i vostri cuscini, non gettatele via! Trasformatele in sacchi regalo, specialmente se hanno delle fantasie allegre. Potete farne dei sacchetti natalizi che sostituiscono le buste di plastica o di carta. La federa è già bella che cucita sia ai lati che sull’orlo e se la chiudete con un nastro colorato che si adatti alla sua nuance, la vostra confezione regalo è pronta in un secondo!
  • Anche con una vecchia t-shirt potete realizzare dei sacchetti natalizi originali. Procuratevi una maglietta vecchia e disegnateci sopra le linee lungo le quali tagliare la forma del sacco. Dopo aver ritagliato due rettangoli uguali, cucite i laterali e la parte che costituisce la base, lasciando aperto il lato superiore. Dopo il lavoro di cucito, ritagliate le asole dentro le quali far passare un cordino o un nastro. Il cordino deve sempre essere lungo il doppio rispetto alla lunghezza del lato corto del sacco. Cucite il lato superiore lasciando che i cordini scorrano dentro il passaggio. Ripetete l’operazione con i cordini anche dall’altro lato del sacchetto. Alla fine chiudete con un piccolo nodo i capi del cordino in entrambi i lati del sacchetto e con la colla a caldo incollate bene la parte finale dei cordini laddove ci sono i nodi, per evitare che col tempo di sfilaccino. A questo punto il sacchetto è pronto ma potete decorarlo con i colori per la stoffa oppure cucendovi sopra ornamenti di diversi materiali.

PER APPROFONDIRE: Il libro giusto da regalare se amate il riciclo, Basta Poco

  • Anche i sacchetti di carta del pane o delle brioches possono diventare delle adorabili confezioni natalizie. Prendete il vostro sacchetto e con una forbice arrotondatene la sommità. Con una piccola foratrice che realizza dei fori di forme varie, andate a bucherellare il bordo che avete appena arrotondato. A questo punto, ripiegate il bordo appena punzonato e con la foratrice, fate due buchi in modo da farci passare in mezzo del nastro da chiudere con un fiocco. Il sacchetto può essere decorato a proprio piacimento. Potete optare per decorazioni natalizie da realizzare con le vostre mani oppure potete colorarli o dipingerli.
  • Con la tela di juta si realizzano dei bellissimi sacchetti porta doni per Natale. Il procedimento è uguale a quello visto nel caso degli scampoli di stoffa. Cucite o incollate i tre lati, lasciando aperto quello superiore, che poi va chiuso con un fiocco. Per decorare la iuta, potete anche adoperare una tovaglietta, di quelle per la colazione, che abbia dei motivi da poter ritagliare ed incollare su una delle facce del sacco. Se la tovaglietta ha, per esempio, un bordo fiorito, quest’ultimo può essere ritagliato per farne una cornice da incollare sul sacco. Sulla parte di tovaglietta restante, potete ritagliare una qualsiasi forma da incollare all’interno della cornice sul sacchetto, per un porta doni davvero raffinato.

La shopping bag per la spesa è stata realizzata dalla nostra lettrice Anna Saporiti con il riciclo di una vecchia tenda

DECORAZIONI NATALIZIE FAI DA TE DA REALIZZARE CON IL RICICLO CREATIVO: