Questo sito contribuisce all'audience di

Risparmiate energia con la pentola che produce elettricità

Condivisioni

Cucinare deliziosi manicaretti (magari con qualche ricetta di eco-cucina) e contemporaneamente ricaricare i piccoli e sempre più diffusi dispositivi elettronici come smartphone, tablet o lettori mp3. È questa l’innovativa possibilità offerta da PowerPot, una pentola creata negli Stati Uniti in grado non solo di cuocere i cibi, ma anche di produrre energia elettrica.

Il funzionamento di questo eco-ausilio è semplicissimo. PowerPot è dotata di un particolare apparato termoelettrico, un dispositivo in grado di trasformare l’energia in ingresso e in uscita, che permette di convertire il calore prodotto riscaldando l’acqua della pasta in corrente elettrica.

LEGGI ANCHE: Ecco come risparmiare energia in cucina

Quindi basta sistemare la pentola su un comune fornello, attendere che si sia raggiunta la temperatura giusta e quindi ricaricare le proprie apparecchiature collegandole direttamente a questo ingegnoso tegame tramite una presa o un cavetto USB.

In questo modo non solo si risparmia un buon quantitativo di energia ma si risolve in maniera pratica anche il problema di ricaricare i propri device elettronici quando ci si trova in situazioni nelle quali non è possibile accedere alla rete elettrica, come ad esempio in campeggio o durante un’escursione. Il prezzo di PowerPot, acquistabile direttamente sul sito ad essa dedicato, è di 149 dollari (circa 116 euro).

LEGGI ANCHE: