Capelli luminosi in modo naturale, tutti i consigli per riuscirci
Questo sito contribuisce all'audience di

Capelli luminosi in modo naturale

Dall'aceto all'infuso di rosmarino. Ma anche olio di oliva e rossi d'uovo. Rimedi naturali molto facili da preparare

I parrucchieri hanno una serie di prodotti dell’industria della cosmetica per rendere i capelli lucidi e brillanti. Alla donne piace. Ma esistono anche ottimi rimedi naturali, per ottenere lo stesso risultato, a casa, senza spendere soldi e senza stressare il cuoio capelluto.

COME AVERE I CAPELLI LUCENTI IN MODO NATURALE

L’inquinamento atmosferico, lo stress e le condizioni psicofisiche, incidono molto sullo stato di salute dei nostri capelli, rendendoli secchi, opachi, senza vitalità. Trattarli con la giusta accortezza è dunque necessario affinché ritrovino la loro naturale bellezza e lo splendore che meritano.

LEGGI ANCHE: Maschera nutriente per capelli all’olio di cocco, come prepararla in casa

COME RENDERE I CAPELLI LUCIDI

Per ottenere risultati efficaci, non è necessario comperare tanti prodotti e spendere soldi inutili, perché i capelli possono essere trattati in maniera soddisfacente utilizzando ingredienti “poveri”, cioè che abbiamo in casa e dei quali ci serviamo quotidianamente per altri scopi. Vediamo insieme come rendere i capelli lucenti:

  • La dieta è sicuramente il primo passo da compiere per avere una chioma bella da vedere. Bisogna consumare cibi che contengono antiossidanti e proteine, come il pesce, le uova e i legumi e ricordarsi di bere tanto.
  • Se i capelli si presentano disidratati e dunque abbastanza secchi, procuratevi lo yogurt bianco senza zucchero (per esempio quello greco) e distribuitelo su tutta la lunghezza della chioma; dopodiché, avvolgete i capelli nella pellicola da cucina fino a quando lo yogurt si sarà asciugato; dopo circa mezz’ora, siete pronte per risciacquare e lavare con uno shampoo non aggressivo.
  • Un altro rimedio prevede l’uso dell’aceto. Lavate i capelli con il vostro solito shampoo e non applicate il balsamo; poi sciacquateli con una soluzione composta da una tazza di aceto e una di acqua, lasciando agire per un quarto d’ora. Dopo quindici minuti, lavate con acqua tiepida fino a quando non eliminerete via l’odore di aceto e poi pettinate i capelli, che risulteranno davvero morbidi. L’aceto è districante, detergente e svolge un’azione antibatterica.
  • Per avere capelli lucenti, utilizzate il rosmarino. Scaldatela in un pentolino l’equivalente di una tazza d’acqua; quando bolle, toglietela dal fuoco e metteteci in infusione, per qualche ora, due cucchiai di rosmarino tritato. Trascorso il tempo necessario, filtrate il liquido con un colino a maglie strette e utilizzate l’infuso per effettuare l’ultimo risciacquo a fine shampoo. I capelli diventeranno lucidi e si accentueranno i riflessi neri: dunque, questo rimedio non è indicato per chi ha i capelli chiari.
  • Se desiderate capelli luminosi, potete provare anche due cucchiai di olio di ricino, due di olio di cocco e cinque gocce di olio essenziale di rosmarino. Mischiate tutti gli ingredienti fino a formare una crema da applicare sui capelli, soprattutto sulle punte che sono, di solito, più secche. Poi avvolgete la testa in un asciugamano umido e tenete in posa per quindici minuti (o anche per un’intera notte, se non vi è difficile). Dopodiché, sciacquate bene: il risultato è davvero ottimo.
  • Un eccellente rimedio per far splendere i capelli è anche l’olio di semi di lino puro, che si acquista in erboristeria e si spalma sulla chioma asciutta, dopo la piega, per donarle brillantezza.
  • Anche le uova fanno al caso vostro. Prendetene due, separate i tuorli dagli albumi, mettendo da parte questi ultimi. Poi coprite i rossi con l’olio d’oliva e mescolate con una frusta. A questo punto, lavate i capelli con acqua tiepida e poi applicate la mistura sopra la chioma umida; lasciate agire per circa 5 minuti e, infine, risciacquate con acqua fredda: avrete capelli lucidi e profondamente idratati.

COME RAVVIVARE I CAPELLI SPENTI?

I capelli possono essere opachi o spenti per diverse cause: fattori genetici, cattiva alimentazione, stress del cuoio capelluto. Anche l’eccesso di acqua, o di sole, possono creare problemi, come uno shampoo troppo aggressivo. Che fare? Innanzitutto seguite questi consigli essenziali per ravvivare i capelli spenti.
  1. I capelli non vanno lavati più di due volte alla settimana. Semmai, prolungate il tempo tra un lavaggio e l’altro e usate sempre l’acqua fredda.
  2. L’asciugatura è un passaggio molto importante. Prima serve un panno in microfibra, da passare sul cuoio capelluto zona per zona. Poi tocca al phon, anche in questo caso con un trucco: sempre in movimento, per evitare che il caldo si concentri in una zona dei capelli.
  3. Usate spazzole con setole naturali: sono le migliori e non affaticano i capelli.
  4. Provate tra un risciacquo e l’altro ad aggiungere un tocco di aceto di mele. Molto efficace.

CAPELLI LUCIDI CON IL CAFFÈ

E’ il classico metodo della nonna, antichissimo e sempre dagli ottimi risultati. Le proprietà del caffè aiutano i capelli a recuperare lucentezza in modo naturale, senza altri elementi aggiuntivi. Il metodo è semplice. Si preparano due tazze di caffè e si lasciano raffreddare, poi si applica il caffè sui capelli e si lascia agire per una ventina di minuti. Soltanto a questo punto potete procedere con risciacquo e un eventuale balsamo.

CAPELLI LUMINOSI CON LA BIRRA

La birra può dare molti benefici ai capelli: li rende più sani e forti, grazie al luppolo, al malto, al potassio e
alla vitamina B. E grazie al suo basso pH li rende anche più folti e lucenti.

Materiale occorrente

  • un bicchiere di birra chiara

Procedimento

  1. Spruzzate della birra precedentemente messa in un contenitore spray e applicatela sulla chioma.
  2. Tamponate con un asciugamano.
  3. Procedete con il risciacquo con acqua abbondante.
  4. Per un effetto volumizzante, invece, bisogna applicarla sui capelli bagnati dopo lo shampoo e lasciarla agire
    per 5 minuti

CAPELLI LUCENTI CON IL BICARBONATO DI SODIO E L’ACETO DI SIDRO DI MELE

Anche il bicarbonato di sodio è un eccellente rimedio naturale per dare lucentezza ai capelli.

Materiale occorrente

  • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio (o a seconda della lunghezza dei vostri capelli)
  • qualche goccia di aceto di sidro di mele

Procedimento

  1. Bagnatevi i capelli e fate una pasta con acqua e bicarbonato, abbastanza densa da essere applicata sulla
    cute e poi sui capelli umidi, strofinate la cute e i capelli e massaggiate come fate di solito con lo shampoo
    convenzionale.
  2. Risciacquate benissimo con acqua tiepida e pettinate i capelli con qualche goccia di aceto di sidro di mele
    senza poi risciacquare. L’aceto di sidro di mele avrà anche una funzione condizionante, grazie al suo potere
    districante e luciderà i capelli. Avrete cosi una chioma pulita, luminosa e libera da impurità. Questo non-
    shampoo è utile anche per lenire e curare dermatiti, irritazioni da agenti chimici come i coloranti per
    capelli, le lacche e le fastidiose micosi della cute dovute al sudore o ad allergie agli agenti chimici.
  3. Se trovate che l’aceto di sidro di mele lasci un odore troppo pungente sulla vostra capigliatura,
    risciacquatelo pettinandovi e poi applicate sulla spazzola qualche goccia della vostra acqua aromatica
    preferita e distribuitela su tutta la capigliatura. Sappiate comunque che asciugandoli all’aria l’odore acre se
    ne andrà e avrete capelli splendenti.

RIMEDI DI BELLEZZA FAI DA TE:

  1. I trattamenti di bellezza da fare dopo le vacanze, per una pelle sana e luminosa
  2. Maschera di bellezza fai da te allo yogurt, miele e olio d’oliva. Tutto in cinque mosse
  3. Bellezza naturale: ecco come fare i bagni di vapore per una pelle luminosa
Share

LEGGI ANCHE:

<