Impacchi per i capelli: le migliori soluzioni naturali | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Impacchi per i capelli: i più efficaci e naturali

Olio di oliva extravergine e olio di cocco. E anche yogurt, erbe aromatiche e birra. A ciascun capello il suo impacco

di Posted on

I capelli vanno nutriti e curati. Non soltanto quando si perdono, ma anche in circostanze normali, e in particolare se hanno alcune caratteristiche particolari. Esistono migliaia di prodotti industriali in commercio, molti del tutto inutile: possono essere ben più efficaci, invece, alcuni antichi e semplicissimi rimedi naturali. A partire dagli impacchi.

IMPACCHI PER I CAPELLI

Per ogni tipo di capelli (secchi, crespi, denutriti, etc…)  c’è la possibilità di uno specifico impacco naturale. Quello che non cambia, in genere, è il tempo di applicazione. Un impacco per essere efficace ha bisogno del suo tempo, e anche di più di una singola applicazione: l’ideale è lasciare il nostro rimedio naturale all’opera per tutta la notte. Ma vediamo quali sono gli impacchi più adatti per ciascun tipo di capelli.

LEGGI ANCHE: Capelli ricci, come farli in modo naturale

IMPACCO PER CAPELLI SECCHI E DENUTRITI OLIO DI COCCO

L’olio di cocco è un antico rimedio naturale delle nonne hawaiane che protegge i capelli, soprattutto quelli lunghi, dai danni causati dall’aggressività della salsedine e del sole.

L’ olio di cocco, ha proprietà altamente nutritive, emollienti e districanti e contiene molte vitamine, come il tocoferolo, fondamentali per la bellezza di tutto il corpo.

Quando siete al mare, prendete I’ abitudine di passarvi fra i capelli qualche goccia di olio di cocco puro. Li proteggerà dall’inaridimento e avrete sempre chiome morbide, bellissime e nutrite. E se siete già abbronzati, nutrite anche la pelle con questo antico elisir di bellezza.

Materiale occorrente

  • Olio di cocco in versione a gocce

Procedimento

Frizionate i capelli con qualche goccia di olio di cocco, e lasciate agire almeno per un paio d’ore. Poi sciacquate e asciugate in modo naturale.

PER APPROFONDIRE: Come rinforzare i capelli con rimedi naturali

IMPACCO CON OLIO DI OLIVA EXTRAVERGINE

Il sogno di tutti è risvegliarsi alla mattina con capelli meravigliosi, soprattutto se amate portare i capelli lunghi e avete notato che sono sfibrati da sole e salsedine o impoveriti da tinture chimiche e dall’uso prolungato nel tempo di phon troppo caldo. Con questo antico rimedio della nonna per nutrire i capelli aridi, in realtà ci si sveglia con una testa tutta unta, ma basta lavare i capelli e si ottiene la capigliatura desiderata, in una sola notte!

Materiale occorrente

  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

Prima di andare a letto, intingete i capelli di olio extravergine di oliva, la quantità dipende dalla lunghezza, massaggiando anche la cute. Avvolgeteli a turbante in un vecchio asciugamano per non macchiare il cuscino e fate dei bei sogni. L’olio d’oliva lavorerà nottetempo per voi, nutrendo naturalmente i capelli.

Al risveglio i vostri capelli avranno un aspetto orribile, ma non vi preoccupate, basta lavarli bene con uno shampoo neutro, magari dato un paio di volte e tutto l’olio in eccesso se ne andrà. Sciacquate bene la chioma e non usate il balsamo, li appesantirebbe troppo, l’olio ha già compiuto il suo compito nutriente e districante. Asciugateli e avrete capelli lucidi e nutriti. Fate questo trattamento di bellezza una volta al mese.

PER SAPERNE DI PIÙ: Capelli secchi, il rimedio naturale giusto è la maschera fatta in casa

IMPACCO CON ERBE AROMATICHE PER CAPELLI SPENTI

Se si accorgete di avere capelli spenti e non luccicanti come al solito, il rimedio naturale più efficace è un impacco a base di erbe aromatiche.

Materiale occorrente

  • una ventina di foglie di basilico
  • qualche goccia di olio extravergine di oliva
  • un rametto di rosmarino
  • un rametto di salvia

Procedimento

  1. Triturate con il coltello qualche foglia di basilico, circa una ventina, mettetele in una ciotola e aggiungete qualche goccia di olio di oliva. Mettete in infusione un rametto di rosmarino e uno di salvia, lasciate bollire cinque minuti e riportate a temperature ambiente. Mescolate metà dell’infuso con le foglie di basilico e l’olio e tenete da parte l’altra metà perché vi servirà per il risciacquo finale.
  2. Lavatevi i capelli come d’abitudine, usando uno shampoo non aggressivo e fate a meno del balsamo.
  3. Disponete l’impacco col basilico su tutta la capigliatura a fasciatevi i capelli con un asciugamano pulito.
  4. Attendete un paio d’ore, pettinate i capelli e risciacquate con acqua tiepida tutti i residui dell’impacco.
  5. All’ultimo risciacquo, usate l’infuso restante senza risciacquare ulteriormente.
  6. Asciugate all’aria e avrete capelli belli, lucidi e vitali. Se la vostra chioma è davvero molto sfibrata, ripetete l’impacco per un mese, due volte alla settimana.

LEGGI ANCHE: Come curare i capelli in estate, consigli e rimedi naturali per renderli forti e luminosi

IMPACCO DI OLIO DI OLIVA PER CAPELLI CRESPI

L’olio di oliva, ma anche quello di lino e di avocado, si presta molto bene per ammorbidire i capelli crespi. E ne bastano poche gocce.

Materiale occorrente

  • Olio di oliva

Procedimento

  1. Lavate e asciugate i capelli, poi versate nel palmo di una mano qualche goccia di olio d’oliva
  2. Sfregate le mani e accarezzate i capelli molto lentamente
  3. Lasciate agire per almeno mezz’ora e scoprirete che i vostri capelli sono tornati morbidi, lucidi e setosi.

PER APPROFONDIRE: Come lavare i capelli, 10 consigli per non sbagliare

SHAMPOO SECCO

A volte ci si ritrova nell’impossibilità di potersi lavare i capelli, oppure si sente il bisogno di sentirsi la testa in ordine fra un lavaggio e l’altro. Il bicarbonato di sodio viene in aiuto in questi momenti di emergenza perché assorbe l’untuosità naturale del sebo prodotto dal cuoio capelluto e trasferito sui capelli. In questo modo le impurità e l’unto verranno imprigionate nella polvere di bicarbonato di sodio e basterà spazzolare i capelli accuratamente per rimuovere ogni untuosità e sporcizia e avere di nuovo una capigliatura pulita splendente.

Materiale occorrente

  • polvere di bicarbonato di sodio
  • qualche goccia di essenza di timo

Procedimento

  1. Pettinate bene i capelli asciutti con una spazzola possibilmente di setole naturali, oppure un pettine fitto e, a secco, strofinate e massaggiate con la polvere di bicarbonato il cuoio capelluto e applicatene un pochino anche sopra i capelli (se sono molto sporchi) ma non strofinateli come avete fatto con la cute, per evitare di danneggiare la fibra del capello con l’azione abrasiva del bicarbonato e seccarlo troppo.
  2. Spazzolatevi benissimo fino ad eliminare ogni traccia di polvere bianca. Poi applicate sulla spazzola qualche goccia di essenza di timo che ha un’azione purificante e deodorante e spazzolate ancora cento volte per dare un tocco di freschezza alla vostra capigliatura. La vecchia usanza dei cento colpi di spazzola, serviva proprio per distribuire il sebo dalla cute su tutto il capello, per dargli più lucentezza. Il bicarbonato attenuerà semplicemente l’eccesso di untuosità.

PER SAPERNE DI PIÙ: Capelli bianchi, i rimedi della nonna per tingerli in maniera naturale

IMPACCO ALLA BIRRA PER CAPELLI SFIBRATI

Con la birra si possono fare anche degli impacchi salutari per la vostra capigliatura. Se avete capelli secchi e opachi per natura o per aver abusato di colorazioni aggressive, potete riparare il danno preparando un impacco tutto naturale a base di succo di limone e birra.

Materiale occorrente

  • un bicchiere di birra chiara
  • il succo di un limone

Procedimento

Mescolate i due ingredienti, applicateli sui capelli umidi e lasciate l’impacco in posa per una decina di minuti per poi risciacquare e procedere con il balsamo, avrete capelli forti e nutriti.

IMPACCO ALLA BIRRA E ACETO PER CAPELLI CRESPI

Una variante con la birra, molto adatta per i capelli crespi è quella di abbinarla con l’aceto.

Materiale occorrente

  • un bicchiere di birra chiara
  • 10 gocce di aceto di mele

Procedimento

Vi basta miscelare 10 gocce di aceto di mele a un bicchiere di birra chiara e applicarlo con un pettine sui capelli puliti e vedrete che saranno più disciplinati e splendenti.

IMPACCO ALL’UOVO E BIRRA

La birra, abbinata all’uovo, è l’ideale per rigenerare capelli denutriti.

Materiale occorrente

  • 3 tuorli d’uovo
  • bicchiere di birra chiara

Procedimento

Se i vostri capelli appaiono esausti e denutriti e presentano delle brutte doppie punte e poco volume, dopo lo shampoo distribuite sul cuoio capelluto una miscela preparata con 3 tuorli d’uovo e un bicchiere di birra chiara e lasciate agire per 30 minuti, quindi risciacquate accuratamente e asciugate possibilmente all’ aria perché il calore del phon è una delle cause più comuni del disseccamento dei capelli.

LEGGI ANCHE: Capelli, rinforzateli con la giusta alimentazione, dalle verdure al pesce fino all’olio di oliva

IMPACCO ALLO YOGURT PER NUTRIRE I CAPELLI

Lo yogurt, anche scaduto, è molto utile per nutrire i capelli.

Materiale occorrente

  • Un vasetto di yogurt

Procedimento

  1. Lavate bene i capelli con uno shampoo non aggressivo. Poi li sciacquate e li strizzate bene.
  2. Applicate lo yogurt su tutta la lunghezza massaggiando anche sulla cute e sulle punte.
  3. Lasciate agire l’impacco per mezz’ora e poi risciacquate con acqua tiepida.

RIMEDI NATURALI PER LA CURA DEI CAPELLI:

 

Share

Nessun commento presente

Che ne pensi?

<