Capelli biondi senza il parrucchiere, i modi migliori per riuscirci
Questo sito contribuisce all'audience di

Capelli biondi senza il parrucchiere

E senza prodotti chimici. Ma con limone e cannella. E con un trucco per evitare l'effetto parrucca

Immaginate di avere un desiderio: modificare, anche solo temporaneamente, il naturale colore scuro dei vostri capelli e farli diventare biondi. Biondi lucenti. In questo caso, tra parrucchiere e lozioni a base di sostanze chimiche, correte due rischi (oltre il costo). Il primo è quello lasciare tracce definitive della decolorazione dei vostri capelli. Il secondo invece è di indebolirli, fino a perderne. Ne vale la pena? Non vi sembra di rischiare uno spreco davvero troppo rischioso?

COME FARE I CAPELLI BIONDI CON PRODOTTI NATURALI

Ecco allora la soluzione più semplice e razionale: decolorare i capelli e farli diventare biondo lucente da soli, in casa. E solo con prodotti assolutamente naturali. E con un trucco che vi suggeriamo di seguire per evitare “l’effetto parrucca” nella trasformazione dal castano al biondo: lasciare pochi centimetri di radici scure, con la tinta abbinata alle sopracciglia.

Il procedimento che vi proponiamo è molto semplice, non richiede particolari applicazioni, ha tempi ragionevoli e un risultato finale molto soddisfacente. Provateci e non vi pentirete.

OCCORRENTE

  • 80 g di cassia
  • 10 g di rabarbaro (giallo)
  • 10 g di cannella, per avere un biondo caldo (facoltativa)
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • Il succo di ½ limone
  • qb di infuso di camomilla (concentrato) per una consistenza più densa di uno yogurt

PROCEDIMENTO

  • Lasciate in posa 45 minuti – 1 ora sui capelli lavati.
  • Sciacquate anche più di una volta.

CAMOMILLA PER I CAPELLI BIONDI

I capelli biondi, con il passare del tempo, tendono a scurirsi ed a perdere i riflessi lucenti. Un ottimo rimedio
naturale è l’impacco di camomilla.

Materiale occorrente

  • infuso di camomilla
  • succo di limone

Procedimento

  • Fate un impacco di infuso di camomilla e lasciatelo in posa per una mezz’oretta.
  • Lavatevi i capelli con uno shampoo delicato, se volete applicate il balsamo e risciacquare per l’ultima volta
    i capelli con del succo di limone.
  • Fateli asciugare al sole.

COME SCEGLIERE LA TONALITA’ DEL BIONDO?

Per scegliere la tonalità del biondo più adatta, secondo gli esperti, bisogna partire dal colore delle vene. Se le vene dei polsi tendono al blu, è meglio optare per il biondo freddo; se invece tendono al blu-verde, allora è preferibile scegliere una tonalità più calda. Ovviamente, una volta scelta la tonalità preferita, bisogna riuscire a conservarla curando sempre i capelli. E optando sempre in via preferenziale per prodotti naturali.

I RIMEDI NATURALI PER LA CURA DEI NOSTRI CAPELLI:

Share

<