Come riciclare i vecchi mobili: idee curiose e low cost
Questo sito contribuisce all'audience di

Come riciclare i vecchi mobili

Librerie, cassettiere e comodini. Con i vecchi mobili possiamo risolvere molti problemi di arredamento in casa

di Posted on

Librerie, cassettiere, tavoli per interni ed esterni, comodini. I vecchi mobili, dei quali non sempre è facile liberarsi, hanno mille vite, e non vanno sprecati. Possono ancora servire, una volta che non li usiamo più, per arredare la nostra casa in modo originale e creativo.

RICICLO CREATIVO MOBILI

I mobili, purtroppo, perdono rapidamente valore. E talvolta cambiando il nostro gusto o in seguito a un trasloco, non sono più adatti per le esigenze richieste. Ma questi non sono validi motivi per sprecarli, buttandoli o lasciandoli  marcire in qualche deposito. Dietro ogni mobile c’è un lavoro, spesso manuale e artigianale, molto prezioso, e ci sono tanti materiali che un minimo di creatività possono consentire un facile riutilizzo. Non solo: una casa arredata anche con vecchi mobili ha un sapore vintage che può renderla unica.

Per rinnovare i diversi ambienti di casa, non serve buttarlo via (sprecando risorse) e comprarne uno nuovo: basta un pizzico di creatività e di fantasia per reinventarlo, a costo quasi zero.

LEGGI ANCHE: Tante idee per arredare e decorare casa con le cassette della frutta

COME RICLARE I VECCHI MOBILI

Per restaurare e rinnovare sedie, armadi e tavoli possiamo dedicarci al decoupage e ricoprire ad esempio le sedie con pagine di giornali o fumetti oppure possiamo scegliere di ricorrere a pitture spray, stickers, stencil e decorazioni varie. Può accadere così che una vecchia macchina da cucire diventi un tavolino o una scrivania.

RIUTILIZZO MOBILI

Ecco allora alcune idee curiose, creative e originali che abbiamo trovato sul blog Non ditelo all’architetto:

Cominciamo con questa bellissima cassettiera realizzata attraverso la tecnica del decoupage utilizzando delle mappe geografiche:

i-vecchi-mobili-non-si-sprecano-ma-si-rinnovano (9)

Ricordate che prima di procedere con il decoupage è necessario levigare la superficie del mobile in modo da rimuovere completamente la vecchia vernice. Una volta ripulita, uniformatela ricoprendola con della vernice bianca, fate asciugare e poi procedete con la decorazione.

Scegliete i ritagli di carta da utilizzare e con l’aiuto di un pennello passate su di essi una o più mani di colla vinilica fino a quando non aderiranno perfettamente alla superficie del mobile. A questo punto per proteggere la decorazione sarà sufficiente stendere un po’ di vernice trasparente.

Potete utilizzare lo stesso procedimento anche per decorare le sedie:

Se invece avete in casa una vecchia scala di legno ormai in disuso, trasformatela in un originale porta asciugamani. Il procedimento è semplice: cosi come per la cassettiera, levigate la scala con della carta abrasiva e dipingetela del colore che preferite. Con un po’ di fantasia, dopo aver passato la pittura, potete anche dedicarvi alle decorazioni. E non dimenticate il riutilizzo creativo dei pallet!

Fonte: Tiriordino.com

ARREDARE CON MOBILI RICICLATI

Arredare parti della casa con mobili riciclati non significa soltanto risparmiare e non sprecare oggetti che altrimenti rischiano di finire in qualche discarica, ma anche arredare la casa in modo originale ed elegante. Facciamo l’esempio di una stanza per la quale spendiamo tanti soldi e siamo sempre a caccia di idee: il soggiorno. Ecco quale idea di nuovi pezzi di arredamento ricavati con il riciclo dei vecchi mobili.
  • Prendiamo una vecchia valigia, e la poggiamo, magari con un tocco di pittura, sulle gambe di un piccolo mobile fuori uso. L’effetto sarà suggestivo: avremo creato un nuovo, piccolo mobile da soggiorno, dove possiamo poggiare gli oggetti.
  • Abbiamo cambiato una porta e non sappiamo cosa farne di quella vecchia. Anche qui: un pizzico di creatività e potremo realizzare un tavolo da pranzo.
  • Con i cassetti del vecchio comodino, invece, possiamo realizzare un tavolino basso, da mettere al centro del tavolo in soggiorno.
  • Un mobile riciclato può diventare la base di un divano, dove piazzare i cuscini.

COME TRASFORMARE UN MOBILE CLASSICO IN UN MOBILE MODERNO 

Il vecchio mobile che abbiamo avuto in regalo tanti anni prima, o in eredità dalla nonna, non ci piace più. Lo sentiamo poco moderno, e poco adatto al tipo di arredamento che abbiamo scelto. Che fare? Una soluzione, per evitare sprechi di qualsiasi genere, è quella di trasformare, ammodernandolo, il vecchio mobile. Con poche mosse.
  1. Potete rivestirlo con una stoffa allegra: l’importante è che sia resistente.
  2. Altra possibilità:renderlo più vivace con qualche tessuto indiano, che non sia seta.
  3. Dipingetelo con i colori più in sintonia con le pareti della stanza dove il nuovo mobile dovrà trovare posto.
  4. Usate gli adesivi, con parsimonia e senza esagerare per evitare l’effetto puzzle, per renderlo più allegro e moderno.

IDEE PER ARREDARE CASA CON IL RICICLO CREATIVO:

Share

LEGGI ANCHE:

<