Divano fai da te | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Divano fai da te: da una vecchia brandina, da sedie spaiate e fuori uso, o dai bancali (foto)

E ancora: basta poco per trasformare le vecchie valigie, i carrelli della spesa e addirittura i cassonetti della spazzatura in originali divani. Una raccolta di idee imperdibili

DIVANO FAI DA TE

Se è arrivato il momento di cambiare il vostro divano da interno o da esterno, anziché rivolgervi alla grande distribuzione, potete pensare ad una soluzione alternativa: il “fai da te”. Realizzare un divano con le proprie mani non è solo una grande soddisfazione ma anche un risparmio notevole. Ancora meglio se per realizzarlo si adoperano dei materiali di riciclo, come ad esempio i pallet oppure vecchie strutture in ferro battuto.

LEGGI ANCHE: Come arredare la casa e il giardino con il riciclo creativo dei vecchi pallet

DIVANI FAI DA TE

Vediamo insieme come si può realizzare un divano da esterno o da interno, senza spendere quasi nulla:

DIVANO FAI DA TE PER INTERNI

  • Se avete pensato di rinnovare il salotto con un bel divano, potete realizzarne uno con le vostre mani e con una spesa minima. Un’ottima opzione potrebbe essere quella di recuperare dei materassi che non utilizzate da tempo e rivestirli con la stoffa che più vi aggrada. I materassi possono essere uniti tra loro e dare vita ad una morbida struttura da sistemare in qualunque stanza della casa. Dei grossi cuscini messi come schienale completano il tutto, dando vita ad un divano originale e comodissimo.
  • Se in cantina o in soffitta avete una vecchia brandina, potete trasformala in un bel divano dal sapore vintage. Basta solo che la completiate con tessuti e cuscini ad “hoc” per farne una seduta assai glamour.

  • Anche una vecchia vasca da bagno, di quelle con i piedini di metallo, può tramutarsi in un divano dal mood barocco. Nel caso in cui fosse rovinata, pulitela bene, carteggiatela con carta vetrata e poi, eventualmente, verniciatela con un colore che si adatti al vostro arredamento. Personalizzate con cuscini dalle fogge più disparate, che facciano da schienale, e per la seduta procuratevi un materasso su misura.
  • Se avete un letto in ferro battuto che non utilizzate più, potete dargli nuova vita e tramutarlo in bel divano. Dipingetelo del colore che più vi aggrada e poi posizionatevi sopra un bel materasso, accordandovi dei cuscini grandi che facciano da schienale: il gioco è fatto!
  • Qualora in casa abbiate delle vecchie sedie spaiate ma della stessa altezza, potete unirle tra loro, saldandole, e poi stendervi sopra un bel cuscino lungo, magari fatto su misura, per un divanetto davvero originale da posizionare ovunque vogliate.

PER APPROFONDIRE: Come arredare la casa o il giardino con il riciclo creativo dei vecchi pneumatici

DIVANO FAI DA TE PER GIARDINO

  • Un’idea creativa per realizzare un bel divano da giardino è quella che prevede l’utilizzo di blocchi di cemento forati o anche dei mattoni che siano resistenti. Ciò che vi serve sono, dunque, circa quattro blocchi di cemento, un paio di travi di legno, o di metallo, che superino i due metri di lunghezza e della vernice colorata per pareti. Prendete i blocchi di cemento per farne le gambe del divano e poi fate passare le travi attraverso i fori dei blocchi stessi. Qualora voleste un divano dalla seduta più alta, dovreste utilizzare otto mattoni da saldare tra loro con del cemento. Anziché le travi di legno, potete adoperare anche quelle d’acciaio, di quelle che compongono le vecchie reti di divano. A questo punto, potete colorare i mattoni con la vernice scelta, lasciando le travi di legno (qualora abbiate utilizzato appunto queste ultime) al naturale. Piuttosto trattate le travi con del fissante per far sì che resistano alle intemperie. Le assi vanno infilate, come già specificato, attraverso i fori, dentro le due coppie di mattoni che vanno posizionate a distanza di circa due metri. Le estremità delle assi fuoriescono dal perimetro di 20 cm. La seduta sarà ammorbidita da qualche bel cuscino colorato così come lo schienale.
  • Anche un vecchio lettino ad una sponda può diventare un bellissimo divanetto da esterno, da collocare, magari, fuori al patio. Sulla seduta potete lasciare il suo materasso, rivestendolo di una stoffa resistente per l’esterno e completare il tutto con dei cuscini colorati che ne rallegrino lo schienale.

DIVANO FAI DA TE CON BANCALI

Uno dei materiali più utilizzati per realizzare dei divani “fai da te” sono sicuramente i bancali (o pallet). I bancali sono quelle strutture in legno utilizzate nei mercati o nei magazzini per trasportare le merci. Impiegare questi oggetti per farne dei divani è una scelta ecosostenibile e di gran risparmio. Potete procuravi facilmente i pallet presso il vostro negozio di fiducia o al mercato, dove è possibile ottenerli gratuitamente. I pallet potranno esservi utili per creare dei divani da posizionare all’interno o all’esterno della vostra abitazione. Valutate che lo stato del bancale sia ottimale affinché garantisca resistenze come seduta. Per costruire il vostro divano dovete utilizzare due bancali. Prendete il primo e rimuovete tutte le sue assi e le basi quadrate, senza rovinare il legno della struttura. Togliete tutti i chiodi e poi fissate nuovamente le assi al pallet, stavolta con le viti, tranne l’ultima che va tolta completamente. Il vostro schienale è finito. Per ciò che concerne il pallet che diventerà la seduta, dovete solo verificare che non sporgano chiodi. A questo punto, potete pulire il vostro divano con acqua e aceto e scartavetrare con carta vetrata per togliere via le asperità. Infine, passate sul legno un bel po’ di impregnate naturale che lo protegga, soprattutto se dovete posizionare il divano all’esterno. A questo punto, i due pallet possono essere uniti tra di loro con delle viti per realizzare il divano vero e proprio. Abbellitelo infine con dei cuscini colorati e un buon materasso fatto su misura. Se il divano va messo all’esterno, potete anche optare per dei cuscini dalle stoffe impermeabili che resistono alle intemperie.

PER SAPERNE DI PIÙ: Come riutilizzare le vecchie sedie con fantasia e creatività: diventano fioriere e cornici

DIVANI FAI DA TE CON IL RICICLO CREATIVO

  • C’è chi ha realizzato dei divani eclettici e originalissimi utilizzando, ad esempio, i carrelli della spesa, sui quali siano stati posizionati dei sacchi pieni di gomma piuma, per una seduta super soffice.
  • C’è chi ha creato una comoda seduta all’interno di un armadio da ingresso, di quelli adoperati per appendere le giacche quando si entra in casa.

  • Che dire del divanetto dal gusto vintage costruito dentro di una vecchia valigia ormai usurata, che ritorna così a nuova vita in maniera semplice e creativa.
  • Bellissimi e avveniristici i divani “fai da te” realizzati con le bottiglie di plastica o quelli che nascono dentro ai cassonetti della spazzatura intagliati opportunamente.

COME ARREDARE CASA CON IL RICICLO CREATIVO:

  1. Lampada da tavolo fai da te, con il riciclo creativo: idee per decorare la casa con originalità
  2. Arredamento della casa, con il riciclo creativo si risparmia con originalità e stile
  3. Portacandele fai da te con bottiglie di vetro, per arredare la casa con il riciclo creativo
  4. Riciclo creativo: come arredare casa con una vecchia scala di legno
  5. Biliardino fai da te: tante idee per costruirlo in casa, insieme ai bambini, con il riciclo creativo
Shares

Shares