La notte dei rospi | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

La notte dei rospi

di Posted on

Torna anche quest’anno la campagna “La notte dei Rospi” volta alla salvaguardia degli Anfibi e della Biodiversità. Il 2010 è stato l’anno dichiarato dalle Nazioni Unite come “L’Anno Internazionale per la Biodiversità” proponendo azioni concrete di volontariato attivo per proteggere e tutelare gli ambienti naturali e la biodiversità.

“La notte dei Rospi”è la campagna di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta che si pone l’obiettivo di richiamare l’attenzione sulla salvaguardia e protezione degli Anfibi, con particolare attenzione al Bufo bufo ovvero al Rospo comune, durante le migrazioni primaverili di fine febbraio – marzo.

L’iniziativa mira a sensibilizzare e salvaguardare habitat e specie minacciati dalle attività dell’uomo, ma vuole anche informare per accrescere la conoscenza dei sistemi umidi. Una campagna per promuovere azioni concrete volte a proteggere e a tutelare gli ambienti naturali. La Notte dei Rospi consiste appunto nel limitare le stragi che ogni anno decimano le popolazioni di Anfibi.

Con questa campagna si propone ai volontari di trascorrere alcune serate “diverse” per salvare i “rospi innamorati”, e insieme ad amici e familiari scoprire mondi spesso sconosciuti, per vivere il territorio e il rapporto con la natura in un modo diverso.??Pochi sanno che gli Anfibi abitano il pianeta terra da oltre 250 milioni di anni, oggi però molti di loro sono a rischio di scomparsa.

Per la permeabilità della loro pelle sono più sensibili a vari agenti tossici o a cambiamenti climatici e ambientali. In virtù di questo fatto, sono organismi da assumere come indicatori di degrado ambientale. I dati sullo stato di salute delle popolazioni di anfibi potrebbero essere utilizzati pertanto per l’individuazione di aree vulnerabili dal punto di vista ambientale.

Avigliana (TO), comune iscritto all’Associazione Comuni Virtuosi, promuove la Notte dei Rospi per venerdì 11 marzo.

Shares