Erba cipollina: come coltivarla | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Erba cipollina: come coltivarla

Il suo odore ricorda quello delle cipolle ma è più delicato. Può essere coltivata facilmente sia in vaso che in giardino in modo da averla sempre pronta per l'utilizzo in cucina. Bellissimi anche i fiori

di Posted on

Pianta perenne, rustica, facile da coltivare sia in vaso che in giardino. Ha un odore che ricorda quello delle cipolle, ma più delicato. Ottima da utilizzare in cucina nella preparazione di numerosi piatti ma bella anche come pianta decorativa grazie ai suoi spettacolari fiori. La si può seminare, coltivare partendo dagli scarti oppure da piantine sviluppate. Ecco tutto ciò che c’è da sapere per coltivare l’erba cipollina.

ERBA CIPOLLINA

L’erba cipollina (Allium schoenoprasum) appartiene alla famiglia delle Liliaceae, si tratta di una pianta perenne dell’area mediterranea caratterizzata dalla presenza di bulbi dalla forma allungata di colore biancastro. Le foglie sono erette e filiformi, l’odore ricorda quello della cipolla. In estate produce dei fiori spettacolari.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Drea (@drea112022)

COME SI SEMINA L’ERBA CIPOLLINA

Se volete seminare l’erba cipollina, riempite un vaso con del terriccio e versateci i semini, coprendoli con un po’ di terriccio e compattando con le dita.

I semi non devono essere troppo attaccati gli uni agli altri perché le piantine necessitano di un minimo di spazio per poter crescere correttamente. Innaffiate leggermente ed esponete il vaso al sole.

E se amate i progetti di riciclo creativo, prendete ispirazione da questo tutorial di “Dall’Orto ai Fornelli”, che vi insegna come seminarla all’interno di una bottiglia riciclata. Dopo 30 giorni sarà già cresciuta!

LEGGI ANCHE: Tutti i consigli per coltivare l’orto in casa e in balcone

ERBA CIPOLLINA IN VASO

Procuratevi un vaso di almeno 20 cm, inseriteci del terriccio. E’ importante che sia leggero e ricco di sostanze organiche.

  • Esponete il vaso al sole o posizionatelo in mezz’ombra.
  • Attenzione a innaffiare la piantina spesso soprattutto nel periodo vegetativo, quando va concimata almeno una volta a settimana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Margherita Petrillo (@margherita.mita)

ERBA CIPOLLINA NELL’ORTO

Le piante di erba cipollina vanno piantate nell’orto nel periodo autunnale. Come dicevamo, si tratta di una pianta perenne che non ha grossi problemi a resistere alle temperature più rigide e può essere coltivata ovunque. L’ideale, in ogni caso, è collocarla in una posizione esposta al sole o in mezz’ombra.

Per quanto riguarda il terreno, meglio che sia fertile e un po’ umido, sebbene riesca a crescere anche in terreni più poveri. Prima di piantarla, concimatela con compost domestico. E in estate ricordatevi di annaffiarla regolarmente, evitando però ristagni idrici.

ERBA CIPOLLINA: COME COLTIVARLA PARTENDO DAGLI SCARTI

Potete coltivare l’erba cipollina anche partendo dagli scarti:

  • è sufficiente versare un po’ di acqua in un contenitore di vetro e inserirci all’interno i bulbi, che dovranno rimanere sempre immersi nell’acqua;
  • esponete il vaso al sole;
  • dopo un po’ di tempo noterete la crescita di piccole radici, e in seguito anche di foglie e fusti.
  • a questo punto l’erba cipollina può essere spostata in un vaso con terriccio oppure potete continuare con la coltivazione idroponica fai da te, cambiando acqua regolarmente.

ERBA CIPOLLINA IN CUCINA

Coltivare l’erba cipollina in vaso o nell’orto è un’ottima idea se amate utilizzarla in cucina. D’altronde si tratta di una pianta che si presta alla preparazione di numerosi piatti, dalle insalate alle frittate, dai risotti ai secondi piatti.

Ecco una selezione di ricette che la vedono protagonista:

LE PIANTE DA COLTIVARE IN CASA:

Share

Nessun commento presente

Che ne pensi?

<