Effetti benefici del cavolo - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Cavolo, una delle più ricche verdure invernali. E anche un perfetto antiossidante naturale

Il cavolo contiene ferro, sali minerali, vitamina C e altre sostanze nutritive importanti che lo rendono un alimento perfetto anche per contrastare le patologie influenzali tipiche della stagione invernale.

EFFETTI BENEFICI DEL CAVOLO

Portare in tavola solo frutta e verdura di stagione è importante: innanzitutto perché solo così potremo gustare un alimento saporito e ricco di proprietà nutritive importanti per la salute. Comprare frutti e ortaggi fuori stagione significa sprecare denaro (le pesche a gennaio avranno sicuramente un prezzo più elevato di quello che troveremo a luglio) ma anche mangiare un prodotto coltivato con l’utilizzo di prodotto chimici.

LEGGI ANCHE: Le proprietà nutritive della zucca

LE PROPRIETÀ NUTRITIVE DEL CAVOLO

Senza contare che, se alcuni alimenti sono disponibili solo in una determinata stagione è perché è quello il momento giusto in cui quel prodotto può offrire maggiori vantaggi per la salute e il benessere dell’organismo. Ad esempio gli agrumi, grazie al loro contenuto di vitamina C, durante l’inverno ci aiutano a proteggerci dagli stati influenzali tipici della stagione. Il melone, il cocomero, i pomodori e le albicocche in estate sono invece cibi in grado di stimolare la produzione di melanina e quindi importanti per proteggere la pelle dall’azione nociva dei raggi solari. L’alternarsi delle stagioni ci offre quindi la possibilità di avere un’alimentazione varia, mangiare saporito e alternare le sostanze nutritive fondamentali per la nostra salute.

Tra le diverse verdure tipiche della stagione invernale, oggi vogliamo parlarvi del cavolo, un ortaggio che è una vera e propria miniera di proprietà benefiche. In particolare, la famiglia a  cui appartiene il cavolo, le brassicacee, presenta diverse varietà: il cavolo verza, i broccoli, il cavolo cappuccio, il cavolfiore, il cavolo nero e rosso e i cavoletti di Bruxelles. Tutte le diverse varietà possiedono poche differenze tra loro anche se ognuna di esse si contraddistingue per alcune peculiarità.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono tutte le proprietà salutari che contraddistinguono questi alimenti:

  • Il cavolo è da sempre conosciuto per le sue proprietà antinfiammatorie, è ricco di ferro, sali minerali, fibre e antiossidanti in grado di  combattere i radicali liberi e l’invecchiamento
  • L’elevato contenuto di vitamina C lo rende invece un alimento perfetto per contrastare le patologie influenzali tipiche della stagione invernale
  • Il cavolo contiene una buona quantità di acidi grassi Omega 3, è una delle maggiori fonti vegetali di calcio ed è un ortaggio in grado di svolgere un’azione disintossicante e protettiva contro il cancro.

Un insieme di diverse sostanze benefiche importanti che permettono al nostro sistema immunitario di rinforzarsi naturalmente e difendere l’organismo dalle diverse patologie.

PER APPROFONDIRE: La ricetta della zuppa con gli scarti del cavolfiore

RICETTE CON IL CAVOLO

Il cavolo è inoltre un alimento molto versatile in cucina, può essere consumato sia cotto che crudo e può essere utilizzato per la preparazione di primi piatti e contorni. Ad esempio adoperatelo per preparare una gustosa vellutata oppure assaporate le diverse varietà di cavolo cotte al vapore e condite con un filo d’olio.

PER SAPERNE DI PIU’: Pasta cavolfiore e noci, la ricetta per non sprecare le foglie

E non sprecate le foglie esterne: al momento dell’acquisto assicuratevi che siano fresche e non ingiallite perché vi spieghiamo come riutilizzarle.

RICETTA CREMA DI FOGLIE DI CAVOLFIORE –

Ecco una semplice e salutare ricetta che abbiamo trovato su Ecocucina:

INGREDIENTI

  • Le foglie esterne di un cavolfiore
  • Un paio di foglie di sedano
  • Qualche gambo di prezzemolo
  • 1/2 cipolla
  • Una patata
  • Olio Extravergine
  • Sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Fate rosolare la cipolla con un po’ d’olio, aggiungete le foglie di cavolfiore lavate e tagliate a pezzetti e poi fate rosolare il tutto per circa cinque minuti
  • Aggiungete patata tagliata a pezzi e le altre foglie, coprite d’acqua e non appena l’acqua inizia a  bollire aggiungete un pizzico di sale. Coprite e  fate cuocere a fiamma bassa fino a quando le foglie di cavolfiore non saranno cotte
  • Aggiungete anche il sedano e il prezzemolo e poi frullate tutto al minipimer, aggiustate la consistenza con un po’ d’acqua e servite con un filo d’olio e un pizzico di pepe
Shares