Questo sito contribuisce all'audience di

La ricetta della zuppa con gli scarti del cavolfiore, dalle foglie al torsolo fino ai gambi

Una ricetta davvero deliziosa e sana da gustare con i crostini di pane e con un filo d'olio. L'ideale per il pranzo o la cena di tutta la famiglia.

Condivisioni

RICETTA CON GLI SCARTI DEL CAVOLFIORE –

Anche del cavolfiore, i cui scarti siamo abituati a infilare meccanicamente nel cestino dell’immondizia, si può non sprecare nulla. Foglie, torsolo e gambi. Tutto da riutilizzare, divertendosi in cucina, alla ricerca di una ricetta originale, e con l’obiettivo di evitare inutili sperperi di cose che abbiamo acquistato. E poi il cavolfiore è ricco di proprietà benefiche per la salute. Ecco allora, passo per passo, come preparare questa deliziosa zuppa dal gusto delicato: una ricetta di una nostra lettrice il cui risultato vi stupirà, e siamo sicuri che la adoreranno anche i bambini.

LEGGI ANCHE: Zuppa con il cavolo, la ricetta sana e nutriente che recupera gli scarti

INGREDIENTI

  • Scarti del cavolfiore (foglie, torsolo interno, gambi dei fiori)
  • Acqua
  • Sale
  • Dado vegetale
  • Cipolla
  • Olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE

Lavate tutti gli scarti del cavolfiore e poi tagliateli in piccoli pezzi. Fate soffriggere, in una casseruola, una cipolla tagliata sottile con un filo d’olio e poi aggiungete il cavolfiore e il dado. Mescolate in modo che gli ingredienti risultino ben amalgamati, ricoprite completamente d’acqua e lasciate cuocere fino a quando la zuppa non raggiunge la cottura desiderata.

Secondo il vostro gusto, valutate se frullare tutto. Servite la zuppa accompagnandola con i crostini di pane.

PER APPROFONDIRE: Ricette con gli scarti delle verdure, una raccolta di preparazioni anti-spreco gustose

LEGGI ANCHE: