Ricetta pasta al cavolo riccio | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Pasta al cavolo riccio: la ricetta di un piatto sano, dal gusto delicato, con prosciutto e fagioli borlotti

Non dimenticate i semi di cumino, lo scalogno e una foglia di alloro. Un piatto semplice ma ricco di proprietà importanti per la salute e perfetto per rafforzare le difese immunitarie durante l’inverno

Condivisioni

RICETTA PASTA AL CAVOLO RICCIO

Si coltiva principalmente in Puglia, nella zona di Bari, è un alimento molto versatile, ottimo sia crudo in insalata che cotto e addirittura centrifugato e, grazie alle sue proprietà nutritive, è considerato un vero e proprio superfood: stiamo parlando del cavolo riccio, conosciuto anche come kale.

LEGGI ANCHE: Insalata di cavolo riccio marinato con verdure al forno e patate dolci

PASTA CON CAVOLO RICCIO, PROSCIUTTO E FAGIOLI

Ricco di antiossidanti, sali minerali, fibre e vitamine A, C, K e B6, il cavolo riccio contribuisce a rafforzare le nostre difese immunitarie, aiuta a prevenire le malattie cardiache, contrasta l’osteoporosi e, secondo una ricerca della Columbia University, avrebbe anche proprietà antidepressive.

Tanti buoni motivi quindi per portarlo in tavola spesso e per utilizzarlo per la preparazione di questa deliziosa ricetta, semplice da preparare e perfetta per ritrovare forza ed energia durante queste fredde giornate invernali.

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 320 grammi di pasta corta
  • 100 grammi di cavolo riccio (kale)
  • 50 grammi di prosciutto crudo, anche in una sola fetta
  • 100 grammi di fagioli borlotti
  • 1 piccolo scalogno
  • 1 foglia di alloro
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 pizzico di semi di cumino
  • sale

Tempo di preparazione e cottura: 30 minuti

PREPARAZIONE

  1. Fate lessare i fagioli borlotti in acqua non salata, con la foglia di alloro (se congelati, usateli appena estratti dal frigo – se secchi, ammollateli per qualche ora in acqua fredda).
  2. Pulite il cavolo riccio eliminando la costa centrale, sottile ma molto coriacea, e lavandolo bene in acqua fredda. Tagliatelo poi a striscioline e lessatelo, per qualche minuto, in acqua leggermente salata.
  3. Tagliate a dadini il prosciutto e tritate lo scalogno.
  4. Fate scaldare l’acqua per la pasta.
  5. In un tegame ampio, scaldate l’olio, versate lo scalogno e fate soffriggere a fuoco molto dolce, aggiungendo qualche sorso d’acqua affinchè si ammorbidisca senza bruciare.
  6. Aggiungete il prosciutto a dadini e fate rosolare, fino a quando comincia a diventare croccante.
  7. Unite il cavolo riccio tagliato, e mescolate bene: il sale nel prosciutto farà uscire l’acqua di vegetazione ma, al bisogno, bagnate con qualche cucchiaio dell’acqua di cottura dei fagioli.
  8. Questi vanno aggiunti quando il cavolo si presenta cotto e ben appassito: i fagioli devono solo scaldarsi e amalgamarsi.
  9. Terminate con un pizzico di semi di sesamo, e mescolate bene.
  10. Scolate la pasta, aggiungetela al condimento per una distribuzione uniforme.
  11. Servite subito ben caldo.

LE MIGLIORI RICETTE CON LE VERDURE SELEZIONATE PER VOI: