Come curare il contorno occhi | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Contorno occhi, proteggetelo con automassaggi e fette di cetriolo. Le creme giuste e i gesti da evitare

Una buona idratazione durante tutto il giorno. Struccarsi bene e proteggersi dal sole con gli occhiali giusti e non contraffatti. Contano molto anche l’alimentazione e il sonno

La zona è molto delicata. E non solo per motivi estetici e per i rischi che si corrono senza curarla, ma anche per le particolari condizioni della cute. Parliamo del contorno occhi, un’area del viso dove la pelle è più sottile, più esposta ai rischi dello stress del corpo e ovviamente a quelli ambientali. E innanzitutto è priva delle ghiandole sebacee, quelle che appunto ammorbidiscono la pelle, la idratano e quindi ne rallentano l’invecchiamento. Da qui, con il passare dell’età e senza i giusti rimedi, a partire da quelli naturali, l’arrivo delle rughe e delle zampe di gallina.

LEGGI ANCHE: Occhiaie, i rimedi naturali per alleviare il problema, dalla camomilla al tè verde e nero. Non trascurate il sonno (foto)

COME CURARE IL CONTORNO OCCHI

Gli occhi sono protagonisti del viso e se la zona dello sguardo si riempie di zampe di gallina vistose e di rughe profonde e solcate, l’effetto invecchiamento, magari precoce, è immediato.

COME COMBATTERE I SEGNI DEL TEMPO

Ma vediamo da vicino quali sono i più efficaci rimedi naturali per il contorno occhi, e come, con estrema semplicità, possiamo applicarli, senza così sprecare la nostra pelle in una zona delicatissima del corpo e la nostra bellezza.

Una buona idratazione.  La prima, semplice e naturale forza di cura e prevenzione del contorno occhi è una buona idratazione. Non dimenticate che per avere una pelle bella e luminosa è fondamentale bere, ogni giorno, la giusta quantità di acqua.  

La forza dell’automassaggio. Il massaggio è un’arma molto potente, e gradevole, per proteggere la zona del contorno occhi. Non sprecate tempo a cercare soluzioni troppo complicate, e seguite il percorso più semplice. Cioè, un massaggio fatto con i pollici, seguendo la forma a mezza luna e favorendo la circolazione. Tutte cose molto utili per la delicata pelle del vostro contorno occhi.

Che cosa abbinare ai massaggi. La scelta è molto ampia. Preferibilmente: olio naturale, al ribes, al limone o alle mandorle. Altri prodotti naturali efficaci, e non solo rinfrescanti, sono 2 fette di cetriolo o 2 fette di patate. Si applicano nella zona e si lasciano per alcuni minuti, tenendo gli occhi chiusi. Ottimi anche gli impacchi alla camomilla, alla malva e alla mela.

I prodotti corretti, senza esagerare. La zona del contorno occhi è una parte del viso da trattare con cura, come abbiamo detto dall’inizio, ma ciò non significa che bisogna usare un mucchio di prodotti o metterne una quantità superiore a quella necessaria. Gesti simili sarebbero solo controproducenti, sprechi. La soluzione consiste invece nell’applicare i prodotti giusti, studiati apposta per le esigenze di questa zona così delicata e perciò così predisposta ai più diversi e odiati inestetismi (non solo rughe e zampe di gallina, ma anche le detestate borse e occhiaie). Questo balsamo occhi, per esempio, è un prodotto in grado di nutrire e idratare la parte perioculare con gli ingredienti adatti a trattare il contorno occhi.

Nell’INCI sono presenti sia l’acido ialuronico (un vero e proprio booster di idratazione) che la caffeina, un mix capace di donare allo sguardo un aspetto fresco e riposato. Questa combinazione di elementi aiuta infatti ad attenuare le rughe e a migliorare il colorito e il gonfiore che di solito interessano la zona perioculare, donando nuovamente allo sguardo il suo tipico ruolo da ammaliatore e da protagonista. Per coprire gli inestetismi del contorno occhi è sempre meglio comprare un prodotto specifico che curi quegli inestetismi, piuttosto che cercare di nasconderli utilizzando ingenti quantità di correttore e fondotinta.

Alimentazione e sonno. Sono due fattori essenziali per consentire alla pelle di non invecchiare precocemente. Dormire bene è fondamentale per mantenerci in perfetta salute e per conservare a lungo la nostra bellezza naturale.

PER APPROFONDIRE: Impacco fai da te per occhi gonfi e stanchi, bastano due bustine di tè verde

COME PRENDERSI CURA DEL CONTORNO OCCHI

Struccarsi bene. Quando si tratta la zona del contorno occhi, meglio stare attente a non maltrattare e strapazzare la pelle. È vero, alle volte per eliminare il trucco e togliere fino all’ultimo residuo dei cosmetici waterproof (solitamente più resistenti agli struccanti normali), si tende a sfregare con troppa forza la parte attorno agli occhi, ma questo è un gesto che fa parecchio male alla pelle; meglio struccare gli occhi nella maniera più delicata e attenta possibile.  Per ciò che riguarda l’applicazione di creme e sieri per il contorno occhi, il consiglio è quello di far penetrare il prodotto picchiettandolo in modo leggero, piuttosto che stenderlo come si fa normalmente con la crema viso.

Protezione solare. Per poter proteggere al meglio quella che è la zona più delicata e sensibile del viso, non si deve mai dimenticare di usare la protezione solare prima di qualsiasi esposizione ai raggi del sole e di indossare quanto più possibile gli occhiali da sole per schermare gli occhi dai raggi UV e UVA.

In questo modo se ne contrasta il danno che provocano naturalmente alle riserve di collagene della pelle (il collagene è la proteina che garantisce l’elasticità cutanea e i raggi solari possono distruggerla, con la conseguente comparsa delle rughe). Gli occhiali da sole, che siano quelli adatti e di buona qualità (evitate nel modo più assoluto le contraffazioni), specie durante i periodi più caldi dell’anno, vanno abbinati a cappelli a tese larghe. Tra l’altro sempre eleganti.

I RIMEDI NATURALI PER UNA PELLE LUMINOSA E SANA:

Shares