Benefici olio di argan - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Tutte le proprietà e i benefici dell’olio di argan: un toccasana per pelle, capelli e unghie

L'oro liquido che viene dal Marocco è prodigioso: ne basta qualche goccia per far splendere i capelli o idratare il viso. Viene dal cosiddetto albero della vita, e per un litro di olio occorrono tre giorni di lavoro

Condivisioni

BENEFICI OLIO DI ARGAN

Vitamina E, vitamina A e acidi grassi essenziali, tra cui fitosteroli, squalene, polifenoli ed omega-6: in laboratorio sarebbe impossibile creare una crema o un composto con una formula così ricca e completa. L’olio di argan è antirughe, emolliente, possiede un buon potere di rinnovamento cellulare e caratteristiche ottime anche in cucina. Dal punto di vista nutrizionale aiuta a combattere colesterolo e tossine in eccesso.

LEGGI ANCHE: Previene l’ipertensione, riduce il colesterolo e idrata i capelli: proprietà e benefici dell’olio extravergine d’oliva, rimedio naturale dalle mille virtù

COS’È L’OLIO DI ARGAN

Conosciuto anche come olio marocchino per la sua provenienza, l’olio di argan è un olio dagli innumerevoli benefici  che si estrae dai semi della pianta di Argania spinosa, arbusto tipico dell’Africa del Nord, in particolare della zona sud del Marocco, più in particolare nella pianura del Souss.

L’Unesco ha dichiarato riserva della biosfera la principale zona di raccolta dei semi di Argania. La cosiddetta “foresta dell’Argan” si estende per 800.000 ettari, e vi lavorano cooperative di donne dedite alla raccolta dei frutti garantendo la protezione del territorio e la sua riforestazione.  

Un olio vegetale preziosissimo e coltivato in modo ecosostenibile, proprio come la raccolta dei frutti da cui viene estratto. Dimentichiamoci le coltivazioni intensive che sfruttano gli alberi: il frutto viene raccolto da terra quando è ormai secco e cade dalla pianta. Per avere un litro di olio occorrono tre giorni di lavoro di una donna.

A COSA SERVE L’OLIO DI ARGAN

L’olio marocchino è pieno di proprieta cosmetiche e non solo, e i suoi benefici per il corpo sono innumerevoli. Proprio come i suoi usi.

L’olio di Argan può averne molteplici, soprattutto per la bellezza e la morbidezza di pelle e capelli. Può essere utilizzato come idratante nell’acqua del bagno per donare alla cute luminosità e morbidezza, o in aggiunta alle nostre creme antirughe grazie alle sue proprietà anti età e antiossidanti. Molti professionisti dell’estetica, inoltre, ricordano come l’olio d’argan possa essere usato per combattere le smagliature durante la gravidanza in associazione all’olio di mandorle dolci, oppure come lenitivo per le irritazioni della cute dopo l’epilazione. Perfetto come olio da massaggio, è un toccasana anche per i capelli: dopo lo shampoo massaggiarne poche gocce sul cuoio capelluto aiuta a renderli morbidi e setosi e a contrastare la forfora. In modo naturale.

L’olio di argan, infine, ha numerosi impieghi anche in campo alimentare.

benefici olio di argan

BENEFICI DELL’OLIO DI ARGAN PER I CAPELLI

Con le sue proprietà emollienti ed idratanti l’olio di argan, è perfetto per chi desidera coccolare i propri capelli in modo naturale: li rende morbidi e lucidi, aiuta a combattere l’effetto crespo e li idrata dopo il lavaggio, rendendo la chioma luminosa e sana.

Ricco di vitamina E, è un toccasana per i nostri capelli stressati e rovinati da inquinamento, tinture, phon, prodotti chimici, piastre o ferri arricciacapelli. Particolarmente adatto ai capelli secchi e aridi,  aiuta ad idratarli e a fortificarli, oltre a donare brillantezza e aspetto sano a tutti i capelli. Chi ha i capelli ricci noterà immediatamente, con poche gocce di olio d’argan, un miglioramento dell’effetto crespo:  li mantiene morbidi, idratati e volumizzati.

Per proteggere i capelli dal calore eccessivo di piastra e phon, bastano poche gocce dopo il lavaggio. Contiene Omega 3 che formano sui capelli una speciale barriera protettiva. Quando li pettiniamo rischiamo di stressare i nostri capelli, perciò ricordiamo di applicare qualche goccia di olio di argan e massaggiarla sul cuoio capelluto e sulle punte per nutrirli, proteggerli e renderli più docili quando spazzoliamo.
Da ultimo, le proprietà dell’olio di argan sono fortificanti e anticaduta, perciò un uso continuo e giornaliero rende i capelli più forti e meno soggetti alla caduta, alle doppie punte e allo sfibrarsi.

PER APPROFONDIRE: Scrub fai-da-te, le migliori ricette con olio d’oliva, bicarbonato, aloe vera, fiocchi d’avena, mela e zucchero di canna (foto)

OLIO DI ARGAN PER IL VISO

Detto anche “oro del deserto”, l’olio di argan ha innumerevoli proprietà benefiche per il nostro viso e la nostra pelle: nutrienti, lenitive, antinfiammatorie e riparatrici. Se usato con costanza può migliorare l’acne e altre malattie cutanee come eczemi e psoriasi.

Perfetto come idratante, può essere applicato con un dischetto o con le dita al posto della crema, ma anche aggiunto ai nostri prodotti per la cura della pelle. Se amiamo truccarci per ottenere un aspetto sano e luminoso, è consigliabile aggiungere poche gocce di olio di argan al nostro consueto fondotinta per renderlo nutriente e idratante durante il giorno.  Per le sue proprietà antiage, per la presenza della vitamina E, potente antiossidante naturale, e degli acidi grassi insaturi, può essere applicato al posto della crema antirughe di giorno o prima di andare a dormire.

Il segreto in più? Una maschera di bellezza a base di yogurt bianco, miele e qualche goccia di olio di argan in aggiunta. Preparatela sul momento per evitarne l’ossidazione, è facilissima da fare e ottima per idratare e nutrire a fondo la pelle.

COME USARE L’OLIO DI ARGAN

Come visto, dunque, gli usi dell’olio di argan sono molteplici, ma il concetto è sempre quello di frizionare poche gocce di argan su pelle o capelli, spesso umidi. Applicandolo al posto della crema, si può massaggiarlo sulla pelle ancora umida dopo il lavaggio: la sua funzione sebo-regolarizzante, idratante e antibatterica lascia quindi la pelle liscia, pulita e morbida.

Se lo applichiamo sui capelli umidi è importante farlo dalle radici alle punte, avvolgendo un’ asciugamano intorno alla testa per più tempo possibile, l’ideale è farlo agire in profondità del capello tutta la notte prima di sciacquare e lavare col normale shampoo.

Se lo utilizziamo al posto del balsamo, mettiamolo sulle punte umide e teniamolo in posa per qualche minuto e poi risciacquiamo: ne bastano poche gocce, non esageriamo per non ottenere un effetto unto. Se lo utilizziamo invece come idratante per il corpo, basta soltanto  passare un po’ dopo la doccia, sulla pelle leggermente umida, insistendo sulle zone in cui la pelle è particolarmente secca o sulle parti dove tendono a comparire le smagliature. Qualche goccia di olio di argan massaggiata sulle unghie, infine,  aiuta a mantenerle forti e sane senza sfaldature.

benefici olio di argan

OLIO DI ARGAN COME ALIMENTO

L’olio di argan in Marocco viene utilizzato prevalentemente come condimento alimentare, anche se la formulazione e la produzione dell’olio cambia se lo si destina ad uso alimentare. Viene utilizzato, comunque,in maniera simile all’olio extravergine di oliva, soprattutto per condire i derivati dei cereali, come il pane o il couscous, ma anche come ingrediente nei dolci tipici berberi.

Utilizzato in cucina può fungere quasi come alternativa all’olio di oliva, contenendo varie molecole utili per il benessere dell’organismo. È ricco di antiossidanti, soprattutto tocoferolo, ed è un grasso buono, che non fa male al  cuore e ai vasi sanguigni per il suo elevato quantitativo di grassi insaturi.Usato come condimento, può aiutare a prevenire le patologie cardiovascolari e a ridurne i sintomi, soprattutto in caso di colesterolo alto e di diabete.

Stando a uno studio condotto nel 2009 e pubblicato sulla rivista Metabolism, il consumo abituale di olio di argan sarebbe in grado di correggere i danni di una dieta ricca di zuccheri riducendo la resistenza all’insulina.

L’olio di argan, infine, ha un grande potere antiossidante e contribuisce a combattere lo stress ossidativo, prevenendo l’insorgenza di forme tumorali.

DOVE TROVARE L’OLIO DI ARGAN

Nella sua formula più pura al 100% l’olio di argan non è facilissimo da trovare. Molto più facile che lo si trovi, in quantità minime e molto addizionato, in alcune preparazioni cosmetiche come creme, shampoo o balsami. Come detto, non tutto l’olio di Argan sul mercato è puro, per acquistarlo è il caso di rivolgersi a farmacie o erboristerie specializzate, ma spesso può trovarsi in vendita anche presso negozi etnici di specialità nordafricane, nelle grandi città ce ne sono tanti.

Se invece preferiamo rivolgerci agli acquisti online, scegliamo siti affidabili con molte recensioni positive. In più, osserviamo il prezzo di vendita: se  ci sembra troppo basso forse è il caso di pensarci due volte, potrebbe non essere un olio puro. Ulteriore raccomandazione è quella di pretendere la certificazione di olio di argan puro e biologico.

COME SCEGLIERE L’OLIO DI ARGAN

L’olio d’argan è prodigioso, ma rischia di essere abbastanza costoso, vista la sua rarità e le procedure necessarie per raccogliere i semi di argania e spremerli per estrarne l’olio. Per questo è meglio utilizzarlo in piccole quantità: ne bastano davvero poche gocce per fare sì che i suoi principi attivi, molto concentrati, funzionino. In fase di acquisto controllate che sul flacone l’olio di argan, indicato in etichetta come argania spinosa oil, sia l’unico ingrediente presente.  Per avere in casa l’olio d’argan davvero puro, non vi dovranno essere altri ingredienti, come conservanti o profumi o eccipienti vari. Un consiglio? Annusatelo. L’olio di argan puro ha infatti un lieve aroma di nocciola, quindi versatene una goccia sulla pelle e “odoratevi”. Quando si tratta di olio di argan puro, il profumo scomparirà dopo pochi minuti al contatto con la pelle.

BELLEZZA E SALUTE CON PRODOTTI NATURALI: